LIVE

Catanzaro-Monopoli 1-0: la diretta scritta (finale) [LIVE]

Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza

Nel primo tempo vince la noia. Gara difficile ma ritmo troppo blando

CATANZARO-MONOPOLI: SECONDO TEMPO TEMPO

49′ – Finisce qui. Il Catanzaro porta a casa una vittoria sofferta ma meritata con tanto di brivido finale. Tre punti determinanti per tenere aperta la corsa al primo posto.

48′ – Gerardi va in gol sugli sviluppi di una punizione ma l’arbitro ferma tutto per segnalazione di fuorigioco. Il Catanzaro tira un sospiro di sollievo.

46′ – Ancora Eklu con un destro al volo dal limite che fa la barba al palo e piovono applausi dagli spalti del Ceravolo.

43′ – Eklu non ci pensa due volte e al primo pallone toccato prova al conclusione dai 30 metri che per poco non si insacca sotto la traversa. Nel frattempo giallo per Furlan dopo l’ennesima perdita di tempo.

42′ – Terzo ammonito per il Monopoli, si tratta del capitano Scoppa.

40′ – Quinto e ultimo cambio per il Catanzaro, fuori Casoli dentro Eklu.

36′ – Ancora un contropiede, ancora un’occasione per il Catanzaro stavolta con Giannone che salta anche il portiere e da posizione defilata sulla destra prova ad appoggiare in rete, ma il pallone esce a fil di palo.

30′ – Il Catanzaro ha l’occasione per il raddoppio con un contropiede orchestrato da D’Ursi e Giannone che serve centralmente Casoli il quale si fa rimontare da un difensore biancoverde e perde l’occasione per chiudere definitivamente il match. Nel frattempo esce D’Ursi sostituito da Ciccone. Tatticamente non cambia nulla.

24′ – Ora il Catanzaro concede spettacolo. Scambio nello stretto Giannone-Statella con quest’0ultimo che mette un cross in area sul quale arriva Favalli che prova al conclusione di prima che finisce di poco alta sulla traversa.

20′ – Con l’uscita di Bianchimano il Catanzaro sfrutta maggiormente i veloci capovolgimenti di fronte favoriti dalle caratteristiche di Giannone e D’Ursi che provano sistematicamente a prendere d’infilata la difesa pugliese.

17′ – Cambio Monopoli fuori Sounas dentro Mangni. sostituzione anche per il Catanzaro, fuori Bianchimano dentro Favalli

14′ – Il gol ha cambiato il volto all’incontro con le due squadre che ora giocano a viso aperto dopo essersi studiate nel primo tempo. Rigenerato anche Casoli arretrato sulla linea dei centrocampisti.

10′ – Ora la partita è bellissima. Il Catanzaro spinge sulle fasce con Giannone e Statella che si trovano a memoria sulla corsia di destra. Bene l’impatto in mediana di De Risio che da quando è entrato ha dato solidità al reparto recuperando una miriade di palloni.

7′ – Cambio del Monopoli, fuori Mercadante dentro Fabris

4′ – Il Catanzaro la sblocca meritatamente dopo un avvio di ripresa con il piede pigiato sull’acceleratore. Calcio d’angolo battutto da Giannone, pallone sul secondo palo rimesso al centro da Riggio e Signorini la spinge dentro facendo esplodere i 4500 del “Ceravolo”.

4′ – GOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLL SIGNORINIIIIIIIIIIIIIII

1′ – Iniziato il secondo tempo. Subito un doppio cambio operato da Auteri: dentro De Risio e Giannone, fuori Iuliano e Nicoletti. Nel frattempo arriva anche il dato relativo agli spettatori presenti al “Ceravolo”: 4450 di cui 2969 paganti e 1481 abbonati.

 

CATANZARO-MONOPOLI: SINTESI PRIMO TEMPO

Partita giocata a ritmi blandi dalle due squadre, con il Monopoli arroccato nella propria meta’ campo ed il Catanzaro a tentare di fare la partita. I ragazzi di Auteri orfani degli infortunati Kanoute e Fischnaller non devono cadere nalla trappola del nervosismo impostata dagli ospiti con la complicita’ del solito Arbitro scarso ed accondiscendente, pero’ se non si aumenta il ritmo delle giocate sara’ molto difficile risucire a scardinare il bunker del Monopoli.

L’unica azione da gol clamorosa capita in avvio di gara sulla testa di Celiento, quando il difensore riceve un cross dalla destra si inserisce in area a ditesta da solo manda alto sulla traversa con il portiere ospite praticamente fuori causa.

Red

 

 

CATANZARO-MONOPOLI: PRIMO TEMPO

47′ – Finisce il primo tempo con il risultato di 0-0 tutto sommato giusto per quanto visto in campo. Catanzaro meglio all’inizio e alla fine, in mezzo sono usciti gli ospiti bravi a costringere i giallorossi a commettere tanti errori. Ci sarà bisogno di alzare i ritmi e aggiustare la mira negli ultimi 30 metri per impensierire la difesa ospite sempre molto attenta e precisa.

44′ – Concessi 2 minuti di recupero

42′ – La squadra di Auteri prova ad alzare i giri in questi ultimi minuti della prima frazione di gioco. Celiento si procura una punizione da buon posizione e fa ammonire il numero 23 Paolucci apparso particolarmente nervoso.

38′ – Il Catanzaro si affida alle conclusioni dalla distanza ma ancora una volta D’Ursi da buona posizione spara altissimo sulla traversa. Nel frattempo arriva il primo giallo per il Monopoli a carico di Gerardi per una brutta entrata su Maita.

36′ – Paolucci controlla un filtrante in area e prova il diagonale di destro sul quale Furlan dice no in tuffo. Al termine dell’azione l’arbitro ammonisce Signorini per un precedente fallo su Zampa scatenando l’ira di giocatori e pubblico di fede giallorossa.

30′ – Ora il Monopoli ha alzato il baricentro costringendo il Catanzaro a giocare sempre di prima e sbagliare moltissimi palloni. Auteri parla spesso con Bianchimano nel tentativo di cambiare qualcosa lì davanti.

28′ – Il primo giallo della gara lo riceve Celiento per un fallo da dietro all’altezza della trequarti avversaria.

25′ – Si conferma una gara dai contenuti agonistici alquanto duri. Stavolta a farne le spese è Iuliano che resta a terra a centrocampo dopo aver ricevuto un colpo al costato.

22′ – Davvero prezioso il lavoro di Bianchimano che in questa fase si fa vedere anche in difesa per dare supporto ai compagni.

20′ – Episodio dubbio stavolta in area giallorossa con Paolucci che va giù dopo aver saltato due avversari, ma anche in questa circostanza l’arbitro è ben piazzato e fa ampi cenni di andar avanti.

17′ – Nonostante la netta supremazia territoriale, il Catanzaro non riesce a sfondare. Bene finora la catena di sinistra con D’Ursi che più volte prova ad accentrarsi per cercare la soluzione dalla distanza.

12′ – Monopoli arroccato in difesa, Catanzaro sbilanciato in avanti e padrone del campo in questa fase della partita. Episodio dubbio in area pugliese con Maita messo giù al limite, ma l’arbitro è ben piazzato e fa segno di proseguire.

9′ – Celiento ha l’occasione buona per il vantaggio. Corner battuto corto e pallone messo in area sul secondo palo dove il numero 5 delle Aquile è tutto solo ma il colpo di testa finisce clamorosamente alto sulla traversa.

6′ – Paolucci passa con un po’ di fortuna in mezzo a Statella e Celiento e prova la conclusione che però si impenna in area e alla fine è facile preda di Furlan.

4′ – Ritmi non elevati ma i giallorossi hanno come di consueto il pallino del gioco in mano. Gli ospiti per il momento si limitano a contenere.

1′ – Catanzaro in maglia rossa attacca sotto la Mammì. Monopoli con la classica divisa biancoverde, invece, sotto la Ovest. Partita dai toni agonistici subito elevati con Maita e Zampa divisi dall’arbitro dopo un diverbio a centrocampo.

CATANZARO-MONOPOLI: LE FORMAZIONI

CATANZARO (3-4-3): Furlan; Celiento, Riggio, Signorini; Statella, Maita, Iuliano, Nicoletti; Casoli, Bianchimano, D’Ursi. A disp. Elezaj, Ciccone, Pambianchi, Giannone, Favalli, Eklu, Nikopoulos, De Risio, Lame, Mittica. All. Gaetano Auteri.

MONOPOLI (3-5-2): Pissardo; Ferrara, De Franco, Bastrini; Rota, Scoppa, Paolucci, Zampa, Mercadante; Gerardi, Sounas. A disp. Crisanto, Gallitelli, Mariano, Gatti, Sanzone, Mendicino, Mangione, Berardi, Mangni, Maimone, Montinaro, Fabris. All. Giuseppe Scienza.

ARBITRO: Daniele Rutella di Enna (Vettorel-Lalomia).

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

2 Commenti

Lascia un commento