Catanzaro News Le pagelle

Cavese-Catanzaro 0-1: le pagelle

Emanuele Panza
Scritto da Emanuele Panza

I due esterni Garufo e Porcino i migliori

Minimo sforzo, massima resa. Giallorossi poco fluidi ma cinici. Garufo e Porcino i migliori. Di seguito le pagelle delle Aquile.

DI GENNARO – Raramente impegno, attento quando chiamato in causa. VOTO 6

MARTINELLI – Il migliore del pacchetto arretrato. Impeccabile in fase difensiva, non si lascia mai sorprendere. VOTO 6,75

FAZIO – Preciso nelle chiusure, non va mai in sofferenza e comanda bene la difesa. VOTO 6,5

SCOGNAMILLO – Grande agonismo come sempre, non si risparmia nei contrasti ed è sempre attento. VOTO 6,5

GARUFO – Uno dei migliori in campo. Molto belli i cambi di gioco per l’esterno opposto, da uno di questi lanci nasce l’assist decisivo. Per il resto della gara è garanzia di corsa e grinta. VOTO 7

BALDASSIN – Dà continuità alla grande prestazione fatta contro il Bari disputando un match attento e preciso. Si rende protagonista con qualche cavalcata palla al piede in mezzo al campo, macchia la buona gara con un’espulsione sul finale che mette in difficoltà i compagni. VOTO 6

VERNA – Solita gara di quantità, raramente lo si vede protagonista di discese pericolose. In ogni caso il suo lavoro oscuro è fondamentale per l’equilibrio della squadra. VOTO 6

PORCINO – Sigla il primo gol in giallorosso che decide il match. Molto propositivo per tutta la prima frazione, domina la fascia sinistra e dialoga bene con i compagni. Dai suoi piedi nascono cross pericolosi. VOTO 7

CARLINI – Meno ispirato del solito, gestisce bene gran parte dei palloni dimostrando le sue qualità tecniche ma il dialogo con i compagni è meno intenso delle ultime partite. VOTO 6,25

CASOLI – Riproposto sulla trequarti per far rifiatare Di Massimo. Non si rende pericoloso, la sua è una gara di quantità e si mette a disposizione della squadra. VOTO 6

EVACUO – Non trova spazi importanti perché la gara vive di ritmi bassi, ma fa valere la sua esperienza per conquistare falli tattici che fanno rifiatare la squadra. VOTO 6

CONTESSA – Subentra al posto di Porcino e svolge il suo ruolo con diligenza. Sfiora il gol ad inizio ripresa. VOTO 6

JEFFERSON – La condizione fisica non lo aiuta e si vede. Lento nelle ripartenze, quando viene coinvolto dai compagni perde importanti tempi di gioco. Con il passare dei minuti entra di più nel vivo del gioco ma è ancora lontano dalla forma ottimale. VOTO 5,5

GRILLO – Buon impatto sul match, qualche spunto interessante nello stretto. Purtroppo esce nel finale a causa dell’espulsione. VOTO 6

DI MASSIMO – Entra con l’atteggiamento giusto, gioca diversi palloni con i compagni e arriva anche alla conclusione. VOTO 6

GATTI – SENZA VOTO

MISTER CALABRO – Con la vittoria sul campo della Cavese il Catanzaro di Calabro non solo abbatte il tabù delle squadre campane, ma scavalca il Bari e si appropria della terza posizione in classifica. Questa squadra ha ormai raggiunto la sua forma, fatta di equilibrio e solidità. La difesa giallorossa è seconda solo a quella della Ternana dei record per quanto riguarda i gol subiti, ed è un dato importante se paragonato alle altre contendenti. Tatticamente la gara è stata equilibrata, ma raramente ha visto i giallorossi in difficoltà. Anche nei minuti finali, che sono stati giocati in inferiorità numerica, hanno visto la squadra gestire in maniera esperta. Da sottolineare la ricerca del cambio di gioco da un esterno all’altro, quasi in stile Atalantino, schema ricercato più volte nell’arco del match con cui i giallorossi hanno siglato il gol vittoria. Dare continuità agli ultimi risultati sarà fondamentale, in modo da mantenere alto il morale ed allo stesso tempo tentare di consolidare la nuova posizione appena conquistata. VOTO 6,5

Autore

Emanuele Panza

Emanuele Panza

12 Commenti

  • Bene il risultato meno la prestazione specie nel secondo tempo . Con le piccole manchiamo di personalita’ specie quando mancano i nostri fari , Carlini in primis . Bene la fase difensiva ma dal centrocampo in su non siamo mai brillanti con tutte le attenuanti , la qualita’ e’ intrinseca in ogni calciatore o c’e’ l’ hai oppure ti devi arrangiare.

  • Certo che se Jefferson “è ancora lontano dalla forma ottimale” andiamo bene, il campionato è quasi finito !!!
    Porcino è uno di quelli che bisognerebbe far giocare sempre. Su Garufo va bene, ha fatto ottimi cambi di campo, ma poi spesso rovina la sua prestazione con cross mal riusciti e tiri impossibili da fondo campo verso la porta avversaria. Un vizietto inutile che ho notato varie volte, a discapito di più semplici passaggi in area.

  • Concordo pienamente con reduce , corner e freaccia, purtroppo in attacco manchiamo completamente vuoi per l’età e vuoi per atteggiamento quasi rinunciatario ad offendere. Anche ieri una cavese decimata ci ha messo in difficoltà. Non riusciamo a chiudere le partite e questo ci fa soffrire enormemente. Invece di tocchettare il pallone sempre indietro, sarebbe più giusto fare un passagio indietro in meno e buttare il pallone in area il goal di porcino insegna, invece no, dobbiamo fare i fenomeni rinunciando ad essere cinici. Questo è l’atteggiamento che ha assunto la squadra dall’inizio del campionato. Certo importante è vincere ma si vorrebbe soffrire di meno, perchè se ci fanno goal per noi poi sarà difficile recuperare viste le caratteristiche della nostra squadra. Dobbiamo tenere a distanza il bari e le squadre che ci seguono, troppo importante è il terzo posto. Un augurio di pronta ripresa al Nostro Grande Presidente Floriano.

  • Da restare sbalorditi terzo posto squadra solida e coesa si vince da tre partite e si continua a criticare. Il colmo, forse per qualcuno è un modo per sentirsi allenatore

  • Per l’ennesima volta …… non sono critiche, nel senso “parlar male” siamo tutti stracontenti del Catanzaro e di Calabro, ne vogliamo essere allenatori, ma se noi tifosi non discutiamo un pò che gusto c’è? Una volta si discuteva al bar di calcio, ora sul web.

  • Giusto, finalmente corner. Si discute cazzo! Che è, non si può manco discutere più? È possibile che se uno si permette di dire la verità deve essere accusato di essere uno che rema contro? Credo che tutti amiamo questa squadra e questi colori e ne abbiamo le palle piene di affogare in questa melma di serie. Allora! Purtroppo i limiti di questa squadra e della mentalità di Calabro sono evidenti. Speriamo di continuare a giocare bene dietro e soprattutto speriamo di non prendere gol per primi, se no sono cazzi amari. Forza Catanzaro.

  • Purtroppo qui nessuno fa critiche ma si fanno osservazioni reali della situazione. Credo che tutti siamo felicissimi del terzo posto, che poteva essere qualche cosa di più con un mister più di mestiere. Se poi dobbiamo stare muti perchè a qualcuno da fastidio chiudessero il sito, considerendo che ci sono molti che la prendono come una cosa personale ed offendono, chiedo che si lasciano scrivere solo questi.. L’ obiettività è una cosa seria per chi la sa usare in modo garbato ed intelligente. Bravi corner ed aska

  • Caro Corner ti stimo e ti abbraccio ma attento a non fare il gioco di chi dall’inizio del campionato vede il pelo nell’uovo. Calabro o non Calabro e se ci portasse in B quanti dovrebbero chiedere scusa… Lo faranno? La vedo dura

  • Scusate, esistiamo “ancora” NOI quelli che andarono per la prima volta a vedere il CATANZARO nel 1966 in braccio a Papà a Roma nella finale “rubata” di coppa Italia, quanto gente vidi piangere, io l’anno scorso ero abbonato e lo avrei fatto anche quest’anno anche se risiedo fuori regione quindi non mi si accusi di andare contro il CATANZARO la squadra che AMO che per me l’UNICA e SOLA , non so di chi è la colpa ma è evidente che da prestazioni eccellenti ce ne sono altrettanti da schifo. Un saluto a Tutti.

  • Sono d accordo anch’io sul diritto di critica (eviterei le offese personali )i professionisti ci sono abituati ….l indifferenza e ‘ peggio…

Scrivi un commento