Catanzaro News La Striscia

Contro il Monopoli spazio al turnover

Domani la gara numero 119 in Coppa Italia Serie C. Nella scorsa stagione l’avventura terminò a Trapani agli ottavi

Martedì di rifinitura per il Catanzaro di mister Grassadonia. Le aquile saranno impegnate, domani, al “Ceravolo” contro il Monopoli alle 15 per un match secco dei Sedicesimi di Coppa Italia Serie C. In caso di parità, quindi, supplementari e poi eventuali calci di rigore.

Il tecnico delle aquile ha avuto l’occasione per valutare la condizione degli infortunati Celiento, De Risio, Urso, Di Livio. L’unico pienamente recuperato dovrebbe essere il figlio d’arte dell’ex calciatore di Juventus e Fiorentina che potrebbe partire titolare già da domani. Notizie positive anche per Celiento e, finalmente, per Urso. Il difensore potrebbe riprendere il posto domenica contro la Cavese, mentre il centrocampista (convocato) potrebbe partire dalla panchina nell’incontro di domani. Discorsi diversi per De Risio e Bianchimano ancora non al meglio della condizione.

CONVOCATI

Questi i calciatori che mister Grassadonia ha convocato per l’incontro di domani, al termine della rifinitura avvenuta alle 14:45 a Giovino, rigorosamente a porte chiuse.

PORTIERI: Di Gennaro, Mittica

DIFENSORI: Signorini, Elizalde, Figliomeni, Martinelli, Pinna, Quaranta

ESTERNI: Favalli, Nicoletti, Statella, Casoli, Bayeye

CENTROCAMPISTI: Maita, Urso, Tascone, Risolo

ATTACCANTI: Kanoute, Giannone, Novello, Di Livio, Fischnaller, Nicastro

PROBABILE FORMAZIONE

L’allenatore giallorosso ha preannunciato, alla vigilia, il ricorso al turnover. Quindi spazio a chi dovrà impressionarlo per metterlo “in difficoltà”. Non risultano tra i convocati Adamonis e Calì già puniti con l’Avellino per aver fatto le ore piccole nella notte tra venerdì e sabato.

Difficile ipotizzare l’undici che partirà titolare. Il trainer giallorosso dovrebbe riproporre il 3-5-2 già utilizzato contro gli irpini. Potrebbe trovare spazio fra i pali Mittica. In difesa ipotizzabile l’impiego di un calciatore d’esperienza fra Signorini e Figliomeni. Mister Grassadonia potrebbe decidere di far acquistare minutaggio a Pinna che sulla sinistra si contende il posto con Quaranta ed il giovane Elizalde. A centrocampo potrebbe esserci capitan Maita, lasciato in panchina con l’Avellino, mentre in avanti lo stesso discorso vale per Fischnaller con uno fra Giannone ed il rientrante Di Livio; Kanoute potrebbe essere tenuto a riposo partendo dalla panchina.

CONTRO IL MONOPOLI LA GARA NUMERO 119 DI COPPA ITALIA SERIE C

Iuliano sta calciando in porta il pallone che valse il 3-1 contro il Rende l’anno scorso

Quello di domani sarà il 119esimo incontro di Coppa Italia Serie C per il Catanzaro, il 58esimo che si giocherà in casa. Sin qui il bilancio complessivo è di 43 successi, 36 pareggi e 39 sconfitte con 140 gol fatti e 123 subiti. In casa le aquile hanno un ruolino positivo con 35 vittorie, 18 segni X e solo 5 gare perse con 97 reti all’attivo e 41 al passivo. In quattro circostanze i giallorossi sono arrivati ai calci di rigore con due successi.

L’anno scorso il cammino è terminato agli ottavi di finale. Il Catanzaro fu eliminato dal Trapani in Sicilia per 1-0 con rete di Costa Ferreira al 1’ su calcio di punizione. L’ultimo incontro disputato al “Ceravolo” fu contro il Rende il 9 ottobre 2018. Le aquile vinsero 3-1 dopo i tempi supplementari grazie alle reti di Posocco al 1’; pari di Laaribi al 24’ su punizione; nell’overtime i gol di Fischnaller al 105’ e di Iuliano al 118’.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

9 Commenti

Lascia un commento