La Striscia

Due giorni di meritato riposo per i giallorossi

Redazione
Scritto da Redazione

La squadra si ritroverà mercoledì per preparare il posticipo di Matera. Il recupero contro la Viterbese non prima di febbraio

Riprenderanno mercoledì gli allenamenti dei giallorossi dopo la partita giocata ieri al “Fanuzzi” contro la Virtus Francavilla. In realtà le Aquile sarebbero dovute scendere in campo proprio il 12 dicembre contro la Viterbese nel turno infrasettimanale previsto per il girone C. E invece il Catanzaro non giocherà per motivi di ordine pubblico dal momento che nell’aula bunker situata nei pressi del “Ceravolo”, si terrà un maxi processo per ‘ndrangheta.

Difficile pronosticare la data del recupero, anche perché dal 30 dicembre al 19 gennaio ci sarà la sosta invernale. Si riprenderà  domenica 20 con il Rende in casa e poi nuovo turno infrasettimale a Vibo per chiudere il mese di gennaio di nuovo fra le mura amiche con la Casertana. Alla luce di questi impegni, per la gara contro i laziali bisognerà aspettare febbraio inoltrato. In pratica in soli dieci giorni il Catanzaro avrà un vero tour de force, poiché giocherà quattro volte, includendo la gara di Coppa Italia prevista il 30 gennaio a Catania.

Mercoledì quando la squadra riprenderà gli allenamenti, saranno valutate le condizioni degli infortunati. Attenzioni rivolte su De Risio, non convocato domenica, il quale si è recato in un centro specializzato per verificare l’infortunio patito a Catania che ne ha limitato l’impiego.

Ricordiamo che il posticipo Matera-Catanzaro ,valido per la 17^ giornata del campionato di Serie C, verrà disputata allo stadio XXI Settembre “Franco Salerno”, lunedì 17 Dicembre 2018 con fischio d’inizio ore 20.45, anziché domenica 16 Dicembre alle ore 20.30.

La gara sarà trasmessa in diretta da Rai Sport (Rai Sport 1 canale 57 – Rai Sport 2 canale 58 del DGT Terreste) a partire dalle ore 20.45.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

1 Commento

Lascia un commento