Le schede tecniche

Golubovic, arriva dalla Slovenia il nuovo estremo difensore giallorosso

Golubovic
Andrea Teti
Scritto da Andrea Teti

Il nuovo numero uno giallorosso ritrova Auteri, suo mister nell’ultima stagione a Matera.

Adnan Golubovic, portiere classe’95, è il nuovo acquisto del Catanzaro.

Nato a Lubiana (SLO), inizia la sua carriera nelle giovanili dell’Olimpia Ljubljana, squadra della capitale slovena che milita in massima serie.

Nella stagione 2012/13 viene spedito in prestito all’Interblock Ljubljana, altro club della capitale slovena con cui disputa i campionati giovanili.

Il 2013/14 vede il classe’95 tornare all’Olimpia Ljubljana dove fa ancora parte del settore giovanile del club biancoverde.

Nella stagione 2014/15 arriva il momento di lasciare Lubiana e l’Olimpia, arriva la chiamata dal Triglav squadra militante nella Druga Liga, l’equivalente del nostro campionato di Serie B. Con la maglia dei biancorossi colleziona 19 presenze.

Nell’estate del 2015, cambia ancora maglia e approda al Domzale squadra che milita nella Prva Liga, Serie A slovena. Vestirà la maglia gialloblu per due anni fino al 2017 collezionando 11 presenze.

Dopo questo girovagare tra le squadre del suo paese per Golubovic nella scorsa stagione è arrivato il momento di cambiare aria. Viene tesserato dal Matera in Serie C e con la maglia del bue colleziona 30 presenze.

Il portiere classe’95 ha sfidato sia all’andata che al ritorno il Catanzaro nella scorsa stagione nei match che ha visto trionfare in entrambe le occasioni i lucani. Golubovic conta anche 10 presenze con la Slovenia tra under 17, 18 e 19.

Arriva dalla Slovenia quindi il nuovo estremo difensore giallorosso che ritroverà qui sui tre colli mister Auteri con il quale ha instaurato un bel rapporto in quel di Matera. Proprio il nuovo mister giallorosso è stato la chiave di volta per l’approdo a Catanzaro del giovane sloveno, che era richiesto anche da club di serie superiore. Non solo Auteri ma anche Handanovic(portiere dell’Inter) ha giocato un ruolo importante nella decisione del giovane sloveno di rimanere in Serie C, i due portieri sono grandi amici e come ha rivelato Golubovic ai nostri microfoni il consiglio dell’estremo difensore dell’Inter è quello di non avere fretta e di fare un passo alla volta verso la definitiva consacrazione.

Golubovic è pronto quindi a raccogliere questa nuova sfida per entrare nel cuore dei supporter giallorossi e aiutare la società a raggiungere palcoscenici più importanti.

Autore

Andrea Teti

Andrea Teti

Scrivi un commento