Catanzaro News Sala Stampa

Grassadonia: «Dobbiamo essere bravi a creare una mentalità vincente»

Il commento del tecnico giallorosso al termine della vittoria sul Catania per 3-0

Catanzaro batte Catania 3-0. Vittoria meritatissima dei giallorossi che si portano a 24 punti in classifica. Di seguito il commento di mister Grassadonia al termine della gara.

<<Vittoria meritata per quanto prodotto. Abbiamo sempre cercato di essere squadra. Sono qui da un mese, ma facendo il conto abbiamo fatto solo nove allenamenti. La squadra mi è piaciuta perché ha affrontato una compagine forte. Dobbiamo essere bravi a creare una mentalità vincente. Il percorso sapevo sarebbe stato a medio lungo termine. Prenderemmo in giro tutti se dicessimo che siamo da primo posto. Dobbiamo lavorare con grande spirito. Stiamo diventando gruppo. Ci vuole serietà, applicazione. La squadra sta lavorando sodo. Dobbiamo costruire per avere fondamenta forte.

Non mi aspettavo un Catania con il 3-4-3. Quando non hai il tempo di lavorare e riconoscere i codici degli avversari diventa difficile. Siamo stati bravi nelle fasi di possesso e non possesso. Dobbiamo essere mutuo soccorso capendo dove colpire. Dobbiamo essere bravi ad essere protagonisti. Ci farebbe piacere se ci fosse maggior seguito. Questo stadio so cosa può dare se pieno e dobbiamo essere noi a trascinare il pubblico. Abbiamo una proprietà forte. Non abbiamo ancora fatto niente.

Nel primo tempo ho detto che la difficoltà cominciava in quel momento. Non mi sono piaciuti gli ultimi dieci minuti perché ci siamo specchiati. Di Gennaro ha fatto una sola parata, ma poteva riaprirsi una partita e sarebbe stato assurdo.

Siamo all’inizio di un percorso. Noi dobbiamo migliorare da un punto di vista tattico capendo le posizioni ed i movimenti. Non esistono partite facili ma gare da preparare bene. Ho fatto subito capire che con me sarebbe contata la meritocrazia>>.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

6 Commenti

  • PRESIDENTE NOTO non perda tempo SCELGA SUBITO FRANCO CERAVOLO COME NUOVO DIRETTORE SPORTIVO DEL CATANZARO.
    È l’unico capace di portare a Catanzaro i giocatori giusti per le ambizioni del Catanzaro.

    • Avevo già avvertito che il cambiamento portava ad avere pazienza . Con il centrocampo a 5 la squadra è più quadrata nel senso che si può controllare meglio le avversarie. Ieri sera abbiamo visto un Martinelli padrone della difesa con Pinna impeccabile essendo più coperti agiscono meglio . Diamo tempo al mister e andiamo avanti . Forza GIALLOROSSI.

  • L’espulsione di Bucolo è semplicemente vergognosa.
    Il vostro “eroe” si butta senza essere stato nemmeno sfiorato…
    Questo episodio ha condizionato la gara a vostro favore, ma ovviamente di questo il signor Grassadonia non dice nulla.
    Complimenti…..

    • Caro Massimo io non so per quale squadra tifi e non mi interessa, ma se hai un minimo di onestà intellettuale e se hai visto le partite del Catanzaro, forse ti sarai accorto delle NEFANDEZZE subite su tutti i campi dai calciatori del Catanzaro. Avversari che si buttano mentre il nostro difensore ancora deve arrivare, perdite di tempo INCREDIBILI per battere una punizione o rimessa, ecc. Hai mai visto ( a parte qualche portiere) mai qualcuno ammonito? Ieri il nostro EROE e lo puoi dire a voce alta è stato ammonito per un calcio d’angolo (se non sbaglio) un pò ritardato. Quindi non facciamo i moralisti in un campionato pieno di attori e stuntmen. Oggi a me domani a te!!!

Lascia un commento