Società

Il Catanzaro Calcio torna US

Cosentino ed il suo staff di consulenti restituiscono lo storico marchio ai tifosi giallorossi. Il comunicato ufficiale della società

 

Il comunicato ufficiale diramato dalla società giallorossa che ha riacquisito lo storico marchio dell’Uesse.

Red

______________

Il Catanzaro Calcio riacquista lo storico marchio della gloriosa Uesse. Lo ha annunciato questo pomeriggio il presidente Giuseppe Cosentino, nel corso di una conferenza stampa tenuta all’hotel “Uliveto Principessa”, sede del ritiro pre-campionato. Tra pochi giorni lo scudetto dell’Unione Sportiva sarà cucito sulle maglie giallorosse: una notizia che ha suscitato grande entusiasmo nella tifoseria e in tutta la città. Accanto al presidente Cosentino il consulente Maurizio De Filippo, che ha ripercorso le vicende che hanno portato al via libera per l’iscrizione della squadra al campionato di Seconda Divisione: “Ora – ha spiegato – ci attendiamo per lunedì l’ufficializzazione dell’iscrizione al campionato da parte della Figc, che è un atto dovuto”. Poi De Filippo ha spiegato che “ieri il Tribunale ha accettato la nostra istanza per l’acquisizione del marchio storico Uesse. Il marchio dell’Unione Sportiva è qualcosa che è indelebile nella nostra mente, che ci ha fatto vivere la serie A. Ecco perché voglio augurare a Cosentino di far rinascere una società seria che dev’essere appoggiata e sostenuta dall’intera città”.  Il presidente Cosentino ha detto di non nascondere una grande soddisfazione “per aver ottenuto questi primi importanti risultati in questa mia esperienza”, quindi ha ringraziato il sindaco Traversa, la presidente della Provincia Ferro e il governatore Scopelliti. Infine ha auspicato il sostegno da parte della tifoseria e dell’imprenditoria “all’insegna dell’unità di intenti”. Alla conferenza stampa hanno preso parte anche il consulente Antonio Repaci e il team manager Marco Pecora. 

Autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Scrivi un commento