La madre di tutti i Comunicati!

Passata la buriana societaria, il nostro “inviato” speciale Nicola Fiorita ci ha inviato un importante…Comunicato Stampa.

Comunicato stampa

Comunicato stampa della casa
di moda Christane Dior, febbraio 2004: “L’attuale stagione invernale registra
il grande successo dei comunicati stampa. La rapida diffusione di questo
trend si deve imputare alla riscoperta di un genere, che si considerava ormai
desueto e superato, avvenuta nei primi mesi dell’anno passato nella cittadina
di Catanzaro (Italy). Il gusto, lo stile, la cura dei dettagli, la capacità
di sorprendere che ha caratterizzato quei comunicati hanno contribuito a
riproporre all’attenzione dell’opinione pubblica la flessibilità e l’eleganza
di questo strumento, favorendone l’attuale boom. Ci pare quindi doveroso
ricostruire, per sommi capi, quella indimenticabile vicenda”.

Primo Comunicato stampa del
Presidente Mancuso: “L’attuale dirigenza, per consentire alla società US
Catanzaro di raggiungere i meritati traguardi e di rinverdire gli antichi
fasti ha deciso di passare la mano e si impegna ad agevolare in ogni modo il
cambio societario. Fintanto che tale cambio non sarà realizzato si affida a
Domenico Cavallaro il compito di presidente traghettatore (senza
portafoglio)”.

Secondo comunicato stampa
del Presidente Mancuso: “Guardate che dicevo per davvero. Io me ne vado. Qua
non si fa vivo nessuno. Telefonate a me, al presidente traghettatore, a mio
figlio, ma telefonate …”.

Primo comunicato stampa del
sig. Tallarida: “Intendo acquistare al più presto la gloriosa società del
Catanzaro. Ho grandi progetti, grandi idee e mezzi finanziari illimitati.
Verrò al più presto nella mia amata terra calabra per aggiustare ogni più
piccolo dettaglio. Dietro di me ci sono grandi gruppi finanziari della
Toscana che credono nel calcio e credono nel Catanzaro. Ora saluto tutti i
tifosi perché devo andare a cena con il mio amico Cecchi Gori”.

Primo comunicato stampa del
sig. Signifredi: “Su mandato del gruppo Tallarida mi sto muovendo per
riportare il Catanzaro all’altezza del suo passato. In questo senso ho avuto
la geniale idea di contattare Zaninelli, Sabadini, Ranieri, Boscolo,
Cascione, Celestini, Mauro, Braglia, Borghi, Sabato, Bivi e chi più ne ha più
ne metta”.

Terzo comunicato stampa del
Presidente Mancuso: “Chissi non hannu a strada ma caminanu. A cu ciu vendu mò
u Catanzaru?”.

Primo comunicato stampa del
Dott. Parente “A seguito delle voci riportate egli organi di stampa e delle
rottura delle trattative tra l’attuale maggioranza e il gruppo Tallarida,
rendo manifesta l’intenzione di acquistare la società alle stesse condizioni
richieste al precedente acquirente”.

Primo comunicato stampa del
presidente Cavallaro: “Sono ancora fiducioso, la situazione si può sbloccare
da un momento all’altro, certo sarebbe opportuno un intervento delle
istituzioni e degli imprenditori calabresi”.

Primo comunicato stampa di
Gioele Cavallaro: “Confermo di essere ancora interessato ad un investimento
nell’Us Catanzaro, purché abbia il tempo necessario per conoscere i bilanci”.

Primo comunicato stampa del
direttore sportivo Cavallaro: “Che ne dite di un mio ritorno a Catanzaro per
formare un irresistibile trio Cavallaro?

Primo comunicato stampa dei
tifosi: “Non ma t’avvicini a Catanzaro ca ti scattamu”.

Secondo comunicato stampa
del dott. Parente: “A seguito della mancata rinuncia dei diritti d’opzione da
parte di un socio di minoranza, la trattativa deve intendersi definitivamente
interrotta. Da questo momento non voglio più che saperne”.

Primo comunicato stampa
dell’Avv. Aiello: “Si fa presto a dire socio di minoranza, io ho pur sempre
lo 0,54%. Comunque ero pronto a firmare ma quando io ero pronto non erano
pronti i documenti e quando erano pronti i documenti non era pronto il
commercialista e quando era pronto il commercialista non si trovava una penna
e quando stavo andando a comprarla mi hanno fermato i tifosi.

Secondo comunicato dei
tifosi: “Fhirma ca ti scattamu”.

Primo comunicato del sindaco
Abramo: “ ”.

Primo comunicato del noto
imprenditore Noto: “ … e non dimenticate le interessanti offerte praticate
alla Sidis”.

Quarto comunicato stampa del
Presidente Mancuso: “Ribadisco l’intenzione di cedere la società e rinuncio
anche ai 200.000 euro precedentemente richiesti. Ho solo qualche piccola
condizione che il gruppo subentrante dovrà accettare. Deve essere riservato
un posto nel consiglio di amministrazione all’assessore Sgromo, poi devono
essere distribuiti dieci abbonamenti di tribuna numerata a Villa Betania che
provvederà a girarli ai tifosi più indigenti, poi quello scostumato di
Parente me lo deve chiedere per favore altrimenti non glielo vendo,”.

Terzo comunicato stampa del
dott. Parente “Il mio gruppo accetta tutte le condizioni avanzate
dall’attuale maggioranza, ma si fa presente che io non sono scostumato e che
per favore a Mancuso non glielo dico,”.

Primo comunicato stampa
dell’Associazione degli industriali catanzaresi: “ ”.

Secondo comunicato stampa
dell’Avv. Aiello: “A partire da questo momento rinuncio ad ogni
collaborazione precedentemente convenuta con l’Us Catanzaro. Appena troverò
la penna firmerò la suddetta rinuncia”.

Quarto comunicato stampa del
dott. Parente: “Sono felice di comunicare l’esito positivo della lunga
trattativa. Da questo momento la Medical Sport Center detiene l’intero
pacchetto azionario dell’Us Catanzaro. Allo stesso tempo voglio sinceramente
ringraziare il presidente uscente Giovanni Mancuso, senza il quale il
Catanzaro non avrebbe potuto salvarsi dal fallimento”.

Terzo comunicato dei tifosi:
“GIA – LLO – RO – SSI. GIALLOROSSI”.

 

Nicola Fiorita

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Lascia un commento