Catanzaro News La Striscia

Un calciomercato invernale da protagonisti

Otto operazioni di qualità in entrata, tredici le cessioni per i giallorossi. 273 i biglietti venduti per la partita con la Viterbese

Il calciomercato invernale 2020 è finito e porta con sé un nuovo Catanzaro. Tante le operazioni in entrata ed in uscita che ha condotto la società giallorossa. In mezzo un gennaio complesso per le aquile con due vittorie (Bisceglie e Sicula Leonzio) e due sconfitte (Monopoli e Teramo). La novità più importante è stata sicuramente il ritorno in panchina di Gaetano Auteri, 96 giorni dopo l’esonero in seguito alla sconfitta interna con il Potenza. Il rapporto tra la piazza e Grassadonia non si è mai instaurato con un mister che ha ottenuto 16 punti in dodici partite e così il bene del Catanzaro è stato messo al primo posto con il presidente Noto che ha richiamato alla guida tecnica l’allenatore di Floridia. Ottimo l’esordio di Auteri con il successo esterno di Lentini con la Sicula per 1-2. Vittoria che fuori casa mancava dal lontano 8 settembre con il Monopoli per 0-1, ben 141 giorni prima.

PORTIERI E DIFESA

Il Catanzaro è intervenuto sul mercato anche per quanto riguarda la porta. Fuori Adamonis, passato proprio alla Sicula Leonzio in prestito e dentro Marco Bleve. L’estremo difensore di proprietà del Lecce è stato acquistato a titolo temporaneo soprattutto per l’infortunio capitato a Di Gennaro al 37’ di Teramo-Catanzaro. Bleve ha bagnato l’esordio a Lentini salvando il risultato su Catania. Mittica completa il reparto.

Per quanto concerne il reparto arretrato sono andati via Figliomeni al Gozzano a titolo definitivo e Signorini in prestito alla Triestina. Elizalde è tornato a Pescara. In entrata si registra l’acquisto dell’ormai ex capitano della Viterbese Atanasov. Oltre al bulgaro, in difesa, sono rimasti Celiento, Riggio, Martinelli e Quaranta.

ESTERNI

Sostanzialmente Contessa dalla Feralpisalò ha preso il posto di Favalli passato alla Reggiana. Mister Auteri potrà contare dei vari Statella (scadenza giugno 2020), Bayeye, Casoli e Nicoletti. In particolare quest’ultimo – che in alcuni momenti di questo mercato era dato per sicuro partente – può essere schierato anche nei tre di difesa.

CENTROCAMPO

Dalla cintola in su le aquile hanno condotto varie operazioni modificando in maniera netta l’organico. Ha lasciato dopo quattro stagioni e mezzo consecutive in giallorosso capitan Maita, passato al Bari. Risolo, invece, è passato in prestito alla Virtus Francavilla. L’operazione last minute ha riguardato Tascone. L’ex 13 giallorosso è passato alla Casertana via Pescara. Le aquile hanno, però, portato a casa la classe indiscussa di Corapi, mentre è ritornato Iuliano in prestito dal Potenza. Sono rimasti De Risio ed Urso. Quest’ultimo ha passato la maggior parte di gennaio ad allenarsi a parte in attesa di un’offerta congrua. Il tutto è stato stoppato dal rientro di mister Auteri.

ATTACCO

Addio doloroso per Manuel Fischnaller che è tornato a casa al Sudtirol. Sicuramente meno sentite le partenze dei vari Nicastro e Calì. Il primo, passato al Padova, è tuttora il vice capocannoniere dell’US con quattro reti dietro Kanoute (considerato incedibile da parte della società), attuale bomber a quota cinque. Il secondo, invece, ha solo realizzato il primo gol stagionale dei giallorossi in Coppa Italia alla Casertana. Mangni è andato in prestito al Gozzano. Ceduto anche il talento del 2002 Furina alla Fiorentina.

In entrata movimenti importanti con l’arrivo di Di Piazza, Tulli ed il fantasista jolly Carlini che può essere utilizzato anche a centrocampo. Rimangono, inoltre, Bianchimano, Livio e Giannone (scadenza giugno 2020).  Gli ultimi due sono sempre stati considerati come possibili partenti.

VERSO LA VITERBESE

La squadra, intanto, sta preparando la sfida interna con la Viterbese. Partita molto delicata ed importante con i laziali distanti solo tre lunghezze dai giallorossi. Sarà un vero e proprio scontro diretto che segnerà, tra l’altro, il rientro di mister Auteri al “Ceravolo”. I giallorossi si sono allenati proprio all’ex “Militare” alle 15 per una seduta a porte aperte. Non è stata quindi effettuata la doppia sessione a Giovino. Sono 273 i biglietti venduti ai tifosi del Catanzaro.

CAMBIA L’ORARIO DELLA TRASFERTA DI RIETI

La gara tra Rieti e Catanzaro verrà disputata sabato 8 febbraio alle ore 15 e non alle 20:45.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

23 Commenti

Lascia un commento