Slow Foodball

Il mio nome è Giovanni Ruscio

E faccio il calciatore. Oggi Beppe Luglio si cala nei panni del giocatore nativo della vecchia Monteleone, trait d’union fra le due squadre. E si immagina che se dovesse scrivere su puntonet lo farebbe così…

Il mio nome è Giovanni Ruscio e vengo da Vibo Valentia. Che poi la chiamano tutti Vibbovalenzia ma che scritta come prima fa più scic.
Il mio nome è Giovanni Ruscio e sono abbronzato del sole della Calabria da generazioni e generazioni, e mi metto il parastinco nel calzettone.
Il mio nome è Giovanni Ruscio ma avrei potuto chiamarmi benissimo Oriali, la mia è una vita da mediano e sradico palloni dalle gambe dei miei avversari e a volte provo pure la soluzione in porta. Due anni fa ho giocato a Catanzaro, ho coronato un sogno, mi volevano tutti bene e io volevo bene a tutti. Ma poi è finita e ho preferito tornare dal mio vecchio amore, la Vibonese. Che molti qui vogliono bene ai giallorossi e ai rossoblu, qui tutti si sentono a casa sia al Ceravolo che al Razza. Potremmo dire Catanzaresi e Vibonesi, una faccia e tutti al Razza. Eh si che quando gioco io c’è tutta la mia famiglia a vedermi che almeno non si deve fare quei 20 km di A3 che a farli ti prende lo scanto. Però il Ceravolo era il ceravolo, la verità. Su quel prato ci giocavano Zico e Platini. Che pure il San Vito è bello e ci andrò volentieri ma lì al massimo ci hanno giocato Marco Negri e Federico Urban.
Domani vi invito a Vibbovalenzia, voi la conoscete e se non la conoscete già ve l’ha raccontata Beppe Luglio .

Però veniteci a Vibo, che male che vi va al ritorno vi fermate a prendere un tartufo a Pizzo da Ercole e vi passa l’arrabbiatura, e se poi siamo davvero fratelli non dovreste essere contenti per noi che siamo felici?
Il mio nome è Giovanni Ruscio, e ‘nu derbi st’anno già ‘u perdivi. Se segno non esulto, e se esulto esulto poco, perchè sono rimasto giallorosso dentro e quella scritta Calme la porto ancora come un tatuaggio sul petto. Piuttosto, Merito che fine ha fatto? Era simpatico…

Giannantonio Cuomo

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Lascia un commento