La Striscia

La ripresa tra i mugugni dei tifosi

Redazione
Scritto da Redazione
Civile contestazione dei tifosi presenti durante l’allenamento. Per De Giorgi e Falcone allenamento a parte
 

Con un lungo conciliabolo prima della discesa in campo per riprendere gli allenamenti settimanali, è iniziata ieri al Poligiovino, la settimana dei giallorossi che domenica prossima alle 14:30, affronteranno l’Akragas in trasferta sul neutro del “De Simone” di Siracusa.

Ads336x280

È evidente che nello spogliatoio si è discusso a lungo della pesante sconfitta maturata domenica fra le mura amiche contro la Sicula Leonzio.

Presente anche il direttore sportivo Doronzo. La squadra è entrata in campo dopo più di un’ora rispetto all’orario previsto. Ad accoglierli un gruppetto di tifosi i quali hanno inscenato una contestazione pacifica ma al contempo determinata. 

I tifosi giallorossi hanno atteso giocatori e tecnico per manifestare contro gli ultimi deludenti risultati che hanno trascinato la squadra di Dionigi nella parte bassa della classifica.

Nel mirino soprattutto il direttore sportivo Doronzo e il mister. Entrambi hanno colloquiato a lungo e in modo civile con i presenti. Alcuni calciatori sono stati accusati di scarso rendimento e spronati a onorare la maglia. 

Per quanto riguarda lo stato di salute della squadra, De Giorgi ha svolto lavoro differenziato per via della botta rimediata domenica, Falcone ha lavorato in palestra per un lieve fastidio muscolare. Tutti a disposizione gli altri elementi della rosa, che hanno svolto una seduta atletica e di scarico.

Oggi prevista una doppia seduta, sempre al Poligiovino.

Red

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

18 Commenti

  • Seppur molti abbiano sostenuto il contrario, siamo andati meglio quando Cosentino faceva le cose in prima persona, certo ha sprecato molti soldi, però anche la sfortuna, gli arbitri e l’isolamento non ci hanno permesso di decollare con squadre, adesso lo possiamo dire, forti

    • Non possiamo ancora fare paragoni tra Cosentino è Noto……quest’ ultimo sta lavorando da pochi mesi …..si sicuro non è partito bene ma con gli errori di Cosentino può ancora fare delle" riparazioni",il tempo dirà la sua .Buona giornata fratello.

    • Cosentino ha fatto bene solo quando c’era Cozza che faceva DS e Mister insieme. Da quando ha cominciato a mettere DS e a sceglierli lui è cominciato il bordello.<br />
      Cmq Cosentino è quello che ci sta ancora facendo stare col maldipancia da tribunale. Direi di non evocarlo più, grazie.

    • Primo anno di Cosentino promozione, secondo anno quarto posto, terzo anno squadra da serie B, citata anche sulla gazzetta. Poi purtroppo declino

      • COME DIRE TI MANGI UN BELL’ANTIPASTO E POI PER IL RESTO DELLA VITA….MORI E FAMA….NON ESISTE PARAGONE, CARO AMICO MIO. SE NON ALTRO NON SENTO PIU’ "CATANZARISI E MERDA"…..

  • Anche se personalmente a me non piacciono il duo gatto e la volpe almeno qualcosa la dicono…..lo scorso anno eravamo soli e abbandonati. FORZA CATANZARO

  • Io la penso come Aquila …mi aspettavo di più …poi concordo anche con voi che è presto fare paragoni anzi forse meglio non farli …però nonostante l ignoranza di cosentino nonostante si sia sempre affidato a ds più ignoranti di lui nonostante la Catanzaro "Industriale "" non lo ha voluto e adesso come sono andate le cose dico hanno fatti bene …nonostante tutte queste cose gli ultimi 2 anni era palesemente chiara la difficoltà e quindi la lotta a non retrocedere era una normale conseguenza. …questo anno no mi dispiace ma boccio tutti un presidente tanto capace e intelligente che non riesce a prendere un ds e un dg con i controcoglioni mi sembra un offesa un anno di transizione che più che transizione è una amarezza dietro l altra …una squadra di merda che se mi dicessero chi tieni x costruire il cz del prossimo anno Quell anno che dopo la transazione dovrebbe essere di decollo …dico Nessuno …sapete cosa è la cosa che mi ha entusiasmato di più nel vedere le immagini del match. ..quando i giocatori sono a centrocampo e si vede tutta la linea lato tribuna con i cartelli luminosi Algida …sembra quasi tutto da categoria superiore. ..tranne però la Realtà che ci dice che se non vinciamo a Agrigento è meglio prepararsi a un ulteriore anno di sofferenza. ..e ancora manca la sconfitta in casa con il rende con il Catania con il trapani ..ah forse per miracolo pareggiamo a Cosenza e abbiano salvato l anno di Transizione. ….un abbraccio fratelli meno male che esistiamo Noi ….

    • Ma forse è utile ricordare che il Presidente per quanto capace e intelligente capisce molto di commercio e imprenditoria ma forse un pò meno di calcio. Si deve fare le ossa anche lui. Vedrai che il prossimo anno non si farà fregare tanto facilmente nelle scelte dello staff.

      • Ho capito, mi è anche simpatico, ma non possiamo mettere la testa sotto la sabbia, Cosentino i primi tre anni ha fatto bene e con un po’ di fortuna e sostegno saremmo in B

  • Ragazzi, ricordo a tutti che la campagna acquisti del catanzaro quest’anno è cominciata con notevole ritardo per le note vicissitudini societarie. Si è preso quel che restava e di più non si poteva fare a quel punto ed anche a gennaio (i migliori giocatori non si spostano in inverno).<br />
    Quest’anno c’è da stringere i denti in campo, come tifosi e nelle aule di tribunale. E’ un’annata dura. Per la prossima stagione dovremmo vedere veramente le ns potenzialità reali.

  • sarebbe meglio se, il presidente usasse carota e bastone e desse la sveglia a questi 4 che dormono sicuri di essere pagati cmq anche se giocano male

  • mi ripeterò, ma penso sia inutile che stiamo qui a lamentarci. quest’anno è andata così. l’importante è salvarsi. anche se dovessimo approdare ai play-off non arriveremmo lontano. per l’anno prossimo noto dovrà mettere mano al portafogli (cosa che finora non ha fatto), perchè da nessna parte si vince senza tirare fuori soldi. e non c’entra nulla doronzo o maglione. matrimoni con i fichi secchi non si celebrano. o tira fuori i soldi ed allora si costruiscono squadroni oppure mi chiedo chi glielo ha fatto fare a prendersi il catanzaro.

    • Caro fratello giallorosso non iniziamo e DESTABILIZZARE la situazione. Al Presidente lascialo lavorare in pace, l’hai detto pure tu che questo è il primo anno quindi ……. calma e gesso.

Lascia un commento