La Striscia

Ripresi gli allenamenti, ora si pensa al Siracusa

Gruppo quasi al completo, assente solo il belga Van Ransbeeck, si punta adesso al recupero di Cunzi, Anastasi e Spighi. Letizia a riposo precauzionale, a parte Marin
 
 

Sotto gli occhi attenti di mister Dionigi e del suo staff, al Ceravolo nel pomeriggio sono ripresi gli allenamenti delle Aquile.

Ads336x280

La seduta programmata originariamente a porte chiuse si è svolta a porte aperte e cinquanta tifosi assiepati in tribuna, hanno assistito all’allenamento che si è svolto soprattutto sotto lo spazio antistante la Mammì, per non rovinare il manto erboso.

Il lavoro è stato diviso, fra defaticante per chi ha giocato contro il Cosenza e quello classico della ripresa per chi non ha giocato, oppure ha disputato non tutta la partita.

L’obiettivo rimane sempre quello di recuperare i calciatori non al meglio, in vista del doppio impegno in terra siciliana. Infatti, ricordiamo che mercoledì 29 dopo Siracusa, i giallorossi recupereranno la sfida rinviata della sesta giornata d’andata, con la Sicula Leonzio al Massimino di Catania.

Particolare attenzione quindi per  Anastasi, Spighi e Cunzi. L’attaccante napoletano ha lavorato con Scarfone.

Letizia è stato messo a riposo precauzionale. Le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni. Lavoro differenziato anche per Marin, che ha svolto giri di campo.

Van Ransbeeck dovrebbe terminare in settimana il suo percorso riabilitativo nel centro specializzato di Cesena.

L’alllenamento di oggi è stato anche dedicato al potenziamento muscolare e sono stati utilizzati, come avveniva negli anni 80, i gradoni dei distinti, proprio per allenare i muscoli alla fatica.

Il Catanzaro affronterà il Siracusa, sabato sera alle 20:30 al De Simone. Gli aretusei prorpio oggi sono stati eliminati dalla coppa di serie C dopo aver perso ai calci di rigore contro il Trapani.

Mister Bianco ha chiaramente fatto giocare le seconde linee pensando al Catanzaro. Infatti, quattro sono stati gli esordienti fra i professionisti negli azzurri, oltre a un diciassettenne della Berretti.

Due curiosità per la sfida di sabato. Il Catanzaro ritrova in Sicilia d’avversario proprio dopo il derby, l’attaccante Vittorio Bernardo che prima di Zanini e Letizia, aveva regalato la vittoria nell’ennesimo derby vinto contro il Cosenza segnando prorpio come l’attuale attaccante giallorosso al 1’ del secondo tempo.

L’altra curiosità è che il Catanzaro per la quarta volta incontrerà una squadra che ha riposato nel turno precedente. Infatti, dopo la Juve Stabia, il Bisceglie e il Monopoli, ora tocca al Siracusa. 

 

 

Salvatore Ferragina

A proposito dell’autore

Salvatore Ferragina

12 Commenti

Lascia un commento