Sala Stampa

Auteri: «A volte troppo leziosi; stiamo crescendo». Giannone «Lottiamo per la promozione diretta»

La voce dei protagonisti dopo il match tra Catanzaro e Siracusa terminato 3-1 per i giallorossi.

Il Catanzaro batte il Siracusa 3-1 dominando dal calcio di inizio alla fine. Di seguito la voce dei protagonisti.

MISTER AUTERI

<<La squadra sta crescendo. Abbiamo fatto una buona partita, non so se la migliore. Dobbiamo imparare a leggere meglio alcune situazioni. A volte siamo stati troppo leziosi. Abbiamo preso un gol evitabilissimo. Le gare le impatteremo come sempre anche se cambia il valore degli avversari. Non voglio gestire risultati, ma essere pratici, attenti. Forse alcuni match ti fanno perdere un po’ la concentrazione. Dal punto di vista fisico stiamo bene. Ci mancano alcuni punti. Abbiamo giocato a calcio eppure abbiamo finito con quattro ammonizioni>>.

GIANNONE

<<Finalmente ho segnato in casa. Ho caratteristiche più da trequartista. Siamo nel calcio moderno e non viene più usato questo ruolo. Cerco di farmi trovare sempre pronto. Andiamo a Trapani consapevoli di ciò che possiamo fare bene. Dobbiamo cercare di riprendere la Juve Stabia. Stanno facendo bene. Noi lottiamo per la promozione diretta. Oggi non bisognava partire come a Matera>>.

FISCHNALLER

<<Abbiamo giocato bene dal 1’ al 90’. Dopo il 3-0 potevamo gestirla meglio. Sul 3-1 può succedere di tutto. Siamo stati bravi a portarli a casa. Era una vittoria fondamentale. Il primo gol è quello che facciamo tutto il giorno con il mister. Sul secondo gol è stato bravo Furlan, l’ho stoppata bene e poi ho segnato; c’è stata un po’ di fortuna. Sono stati due gol importanti perché vengo da qualche partita dove non ho fatto benissimo. Mi dà morale. Con me sono molto critico. Mi sono accorto che da due-tre settimane di mancanza di libertà mentale. Con la palla non riuscivo a fare quello che voglio fare. Stiamo facendo tutti bene. Anche Giannone ha fatto subito gol. Siamo un bel gruppo. Abbiamo perso qualche palla e abbiamo dovuto fare falli tattici sanzionati con l’ammonizione>>.  

MISTER RACITI

<<Abbiamo sofferto. Abbiamo perso troppi palloni a centrocampo. Maita e Iuliano pressavano a tutto campo. Abbiamo sofferto le ripartenze. L’autostima ci arriva trovando gli episodi giusti e ciò frena le giocate. Forse nel momento in cui loro sono un po’ calati non siamo stati bravi ad approfittarne>>.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

6 Commenti

  • Ottima partita , una sola sbavatura .Iuliano su tutti. Grande Auteri che ha dato fiducia a Fish.
    Buon Natale a tutto il popolo giallorosso , alla squadra , al Mister, al Presidente e a tutta la societa’

  • Sono d’accordissimo con Giannone. Rivendico il primo posto. La Juve Stabia meriterebbe di starci dietro. Non meritava di vincere a Catanzaro, li abbiamo dominatii , purtroppo gli errori arbitrali ci hanno penalizzato in più partite. Non vedo Direttori di gara all’altezza del compito, sorvolano su tutto, specie sul gioco ostruzionistico. Molto spesso ignorano i fallo da rigore evidente. Sono molto amareggiato per questi comportamenti, la Società dovrebbe pretenderei rispetto.
    Finalmente la nostra squadra ha una identità e di questo bisogna dare merito a Mister Auteri.
    Auspico la vittoria finale con la promozione diretta.
    In bocca al lupo!

  • A Trapani x vincere….con la consapevolezza di poterlo fare, xchè la squadra e forte!!!
    Buone 🎅feste a tutti i tifosi giallorossi sparsi x il mondo… e le rispettive famiglie.🎅

  • Grande Catanzaro che non ha sottovalutato l’avversario che è sembrato, a dire il vero, tra i più fragili visti al Ceravolo. La buona sorte continua, nel frattempo, ad accompagnare la Juve Stabia che affronta un Matera privo di sette titolari, con i giocatori sul piede di guerra per i mancati stipendi e, aggiungo, probabilmente anche stanca per la battaglia nel fango con le aquile sette giorni prima. Il 4 a 0 va letto anche alla luce di queste considerazioni. Ma, come ha detto il mister, il campionato è lungo e non esiste tenere quei ritmi. Noi ci siamo. Buon Natale a tutti i tifosi ed alla redazione di uscatanzaro.net.

Lascia un commento