Sala Stampa

Auteri: «Adesso abbiamo tantissime partite da giocare»

Mister Auteri in conferenza stampa dopo la vittoria sul Catania in Coppa Italia Serie C.

Seconda vittoria stagionale del Catanzaro a Catania. I giallorossi passano il turno di Coppa Italia Serie C e bissano il successo in campionato. Di seguito alcune dichiarazioni di mister Auteri al termine della sfida del “Massimino”.

<<Ho fatto giocare chi stava meglio dall’inizio. Poi ho inserito altri giocatori. Abbiamo un gruppo giovane a cui piace giocare ma mi preoccupa gestire tante partite. Il calendario è folle, non so se essere contento del passaggio del turno perché abbiamo tantissime partite da giocare adesso. Quando andremo a Castellammare, peraltro la Juve Stabia riposerà la settimana prima. Ma siamo seri e gli impegni si rispettano sempre>>.

Il tecnico si esprime su Elezaj dichiarando che è un portiere di qualità e afferma: <<Ha fatto bene stasera>>.

Un commento dell’allenatore sulla decisione di portare la Serie B a 20 squadre: <<Se non mettono a posto le regole, non si ragiona più. Diventa difficile per tutti>>.

Infine l’allenatore parla del campionato: <<Il campionato non è chiuso ma per adesso la Juve Stabia è di un altro pianeta. La Juve Stabia é anche ben voluta dalla buona sorte tra episodi ed arbitraggi. Onore al merito ma il discorso é ancora aperto. Noi, ma anche lo stesso Catania ed il Trapani, abbiamo tutto per essere all’altezza delle Vespe. Soprattutto i rossazzurri, ma l’ambiente etneo non può volere tutto e subito, deve ricompattarsi>>.

 

 

 

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

5 Commenti

  • La juve stabia non è benvoluta solo dalla buona sorte ma anche, da chi ha permesso di falsare il campionato iscrivendo squadre che non avevano niente di regolare.

  • Una vittoria che bisogna dedicare a quei pseudo tifosi e a qualche pseudo giornalista che vengono allo stadio a dettare lezioni di calcio a chichessia andando a cercare il pelo nell’uovo per mettere in difficolta’ un allenatore che con quattro ragazzi quasi sconosciuti ci sta’ facendo assaporare dopo anni di oblio il vero senso del calcio giocato.Grazie ragazzi per l’ ennesimo successo.

Lascia un commento