Sala Stampa

Auteri: «Con i piccoli dettagli loro sono stati più bravi»

Le parole del tecnico dopo la sconfitta nel derby contro la Reggina

Il Catanzaro perde il derby con la Reggina. Gli amaranto ci hanno creduto fino alla fine, mentre le aquile si devono leccare le ferite per la terza volta consecutiva in trasferta. Di seguito il commento di mister Auteri.

<<C’è stato un arbitro maldestro nelle decisioni che l’ha resa nevrotica. Sul gol siamo tutti schierati e potevamo fare meglio. Finché la partita non è sfociata nel nervosismo, per una terna che ha preso decisioni maldestre, siamo stati molto competitivi. Abbiamo rischiato poco. Ci sono alcune situazioni che vorrei vedere, come il gol di Bianchimano. Siamo stati pericolosi, abbiamo preso il palo.

Undici contro undici abbiamo dimostrato il nostro valore. Siamo incappati in un episodio sciocco che non ci sta per questo livello di partite, perdendo la gara senza avere lo scopo di recuperare. Alla fine del primo tempo sono dovuto intervenire perché l’arbitro, circondato da dieci persone, dava spiegazioni. Non penso che il direttore di gara debba dare spiegazioni a persone che lo hanno circondato con fare nervoso.

L’espulsione di De Rose è sacrosanta. Il primo giallo è giustissimo perché fa un fallo in situazione di break. Il secondo giallo è simile. Fa fallo ripetuti. Martinelli invece? Non c’è cattiveria, è uno scontro di gioco. L’espulsione di Martinelli è figlia di quanto successo nel primo tempo.

Il risultato non è giusto.

Loro con l’uomo in meno hanno tenuto i tre dietro, mentre noi abbiamo tenuto i tre davanti. Abbiamo avuto le occasioni per fare gol. Dieci contro dieci potevamo non aggredirli. Dopo il palo di Fischnaller ho preferito cambiare Giannone perché non stava bene e nell’economia della gara ho scelto così.

Siamo stati più puliti, pericolosi, ordinati. Loro sono forti ma noi siamo venuti a imporre per molte situazioni. Non abbiamo nemmeno concesso tanto. Si sono alterati gli equilibri perché la gara è diventata nevrotica e loro sono stati più solidi.

Dobbiamo essere più risoluti. Se passa la palla di Nicoletti siamo due contro Guarna. Con i piccoli dettagli loro sono stati più bravi>>. 

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

19 Commenti

  • Sicuramente la nostra piazza mette molta pressione alla squadra e all’allenatore e lui non puo’ non avvertirne le sensazioni , l’Auteri di quest’anno non e’ lo stesso dello scorso e la sua poca tranquillita’ lo induce a commetere qualche errore .

    • Caro freccia del sud ti rammento che Auteri sono anni che commette errori sin dai tempi del Matera.. bello ma non balla … aleggia sempre lassù ma senza quagliare nulla ormai da anni.. sa solo filosofeggiare in sala stampa e parlare sistematicamente degli arbitri ma non gli ho mai sentito us frase del genere :” HO ABAGLIATO IO E MI ASSUMO TUTTE LE RESPONSABBILITA’… “MAI !!!

  • Il dettaglio che ha permesso alla Reggina di vincere sta tutto nella girandola di sostituzioni dopo la cazzata di Martinelli. Mimmo Toscano le ha azzeccate tutte, Auteri no. Togliere Kanoute e Bianchimano è stato un grosso errore che un tecnico navigato ed esperto come lui non doveva commettere.
    Cmq avete un attacco stratosferico. Al mister il compito di mantenerlo vivo fino alla fine della stagione.

    • Auteri…probabilmente nell’intervallo avrà bevuto del vino…xchè togliere il trio d’attacco è stato un suicidio…io avrei tolto il solo Bianchimano …appunto con DiLivio lasciando Kanutè e Fischnaller veloci contropedisti che avrebbero veramente fatto del male alla Reggina…visto che attaccava per vincere la partita…nn so cosa gli è passato x la testa …confusione totale
      Dimostrato dalla doppia sostituzione di Giannone

  • Auteri vattene !!!! Sei solo un testardo e ti prendi il lusso di tenere in panchina di Livio. Vai via che non abbiamo bisogno di te e smettila di dare la colpa agli arbitri perche la colpa è solo tua e di Casoli

  • Hai sostituito Bianchimano al 53 e Kanouté al 63. Peggio che col Salò. Le partite si vincono al 96. Abbiamo 31 giocatori quasi tutti bravi. Capisco che è difficile farli giocare tutti. Ma davvero pensavi che l’arbitro ci avesse ammonito tutta la difesa per non farci del male. L’arbitraggio contro sono 9 giornate che fa parte del ns. DNA. Dobbiamo stravincerle le partite soprattutto fuori casa. Quanti minuti si sono effettivamente giocati a Viterbo, Caserta e a Reggio con loro in vantaggio ? Con gli arbitri che fermano il gioco ed anzi aiutano le squadre spostando il pallone ? Con 31 giocatori ci possiamo permettere il lusso di togliere Martinelli al 46 , anche perché abbiamo l’imbarazzo della scelta, Figliomeni, Riggio e Signorini. Invece togliamo Bianchimano l’unico che la prende di testa ed anche l’unico che la sta mettendo dentro. Lo cambiereste con Corazza ? Io no. Ma uno che gioca meglio di Nicoletti forse lo troviamo: Favalli, Pinna, Di Livio, magari Heleziade . Quanto a Kanouté critiche ingenerose , è il più generoso ma ha bisogno di allenarsi a tirare in porta. Cominciasse anche a segnare è da serie A. Se poi c’è qualcuno da far rifiatare sono i due di centrocampo. Ci mancano De Risio e Urso, ma Maita e Casoli non sono esattamente due maratoneti. Ieri sera sono stati con Di Gennaro e Celiento fra i migliori. Infine Nicastro misteriosamente scomparso. Forse Calì in quei 15 minuti finali ci farebbe vedere se ha voglia di giocare. Dal 75 non dal 53. Bianchimano è un ragazzo.

    • Bravo !!! Inaspettato …nn bisogna essere un allenatore x capire tutto quello che hai detto
      tu …se come allenatore sai che devi giocare tutto il secondo con un uomo in più mi sembra scontato che togli quello ammonito …visto l’aria che si respirava , paura solo paura di vincere …che rabbia !!!!

      • E’ vero che gli ammoniti erano già tre, ma Martinelli era il più indiziato. Senza volergli tirare la croce addosso. Martinelli stava attaccando e non difendendo. E la prima ammonizione era del tutto inventata

  • Auteri non so se ridere o piangere, dare la colpa agli altri è facile, ammettere le proprie è difficile, gli arbitri sbaglieranno sempre contro di noi, amabile docet, ma i regali che fai tu è difficile digerirli. Ti do un consiglio, accusa una forte emicrania ,informa la società che per quest’anno ti devi curare e che il prossimo si vedrà.

  • Ma Auteri e’ già recidivo dal ritorno dei playoff in casa persi x le sue brillanti sostituzioni e nessuno qui lo ha bestemmiato all’epoca ricordo bene.. sembrano uno contro tutti .. anche se però allo stadio all’uscita tutti gli erano contro.. mah .. che gente strana siamo a volte .. peggio della sua testardaggine ferita nel suo orgoglio personale ..

  • Signori, ho letto i vostri commenti, si è parlato di tt anche di ndrangheta, rientrate nella discussione di calcio fine a stessa tanto il risultato e quello. Per quanto riguarda la partita:
    – partita bellissima, entusiasmante combattuta fino alla fine
    – I tifosi nn hanno mai smesso di spingere le propria squadra, colorate e calorose
    – Per quanto riguarda le occasioni da rete, vince nettamente la Reggina, con ben tre occasioni nel primo tempo “2 di Reginaldo nette ” nel secondo tempo ci sono state almeno tre occasioni “Rolando- Bellomo- Il Tanque ”
    – La Reggina ha vinto perchè ha un organico di 25 giocatori tt validi e di categoria superiore nessuno escluso
    – E poi il mister Toscano sa il fatto suo.
    – Sul Catanzaro posso dire che è stata la squadra più forte che ha incontrato la Reggina, premesso che abbiamo giocato contro Bari – Ternana- Catania-Francavilla

  • Scusatemi non ho mai scritto, e penso che questa sara’ anche l’ultima .Mi rivolgo a tutte le persone che scrivono commenti del pit, sanno solamente criticare se si sentono TECNICI perche’ non vanno loro in campo a fare i tecnici ? come al solito a vucca e’ na ricchezza bla bla bla saluti a tutti

    • Qui non si tratta di essere tecnici o no ….come tutti i tifosi di calcio …polemizzare e criticare la propria squadra e quasi impossibile non farlo …bisogna avere una squadra inbattibile , i tifosi veri in un certo senso vivono di questo, la maggior parte sbagliando o avendo ragione …a Reggio il Catanzaro mi è piaciuto tanto , ma si parla degli errori di Auteri troppo evidenti per non parlarne purtroppo.

  • Partita di categoria superiore, ha vinto la squadra che più ci ha creduto. Credo anche la squadra più compatta, il Catanzaro è molto forte tecnicamente, ma la Reggina ha qualcosa in più se si somma tecnica, agonismo e tattica (almeno ieri). Non perchè sono di Reggio, ma credetemi, l’arbitro non ha influito affatto. Nelle sconfitte si deve individuare cosa c’è che non è andato, se si liquida tutto dando la colpa all’arbitro, non si migliora mai. Io non metterei in discussione Auteri anche se ieri, probabilmente ha sbagliato qualche cambio. Ma se lo mandate via, ci fate un favore perchè credo sia tra i top in C. Ha un solo difetto, quando perde da sempre la colpa agli arbitri. A me, se fossi tifoso del Catanzaro, alla lunga darebbe fastidio.

Lascia un commento