Interviste video

Auteri: «Siamo cresciuti nell’arco della gara» [VIDEO]

Le voci del mister, De Risio e Nicastro al termine della sfida di Coppa Italia contro i falchetti

Catanzaro batte Casertana 4-1 dopo i tempi supplementari e si qualifica al Secondo Turno di Coppa Italia dove affronterà la Salernitana all'”Arechi”. Di seguito la voce dei protagonisti.

AUTERI

<<Nel primo tempo siamo stati timidi. Loro aggredivano alti. Non abbiamo avuto un buon impatto ma è normale tra nuovi e qualcuno all’esordio. Abbiamo sbagliato alcuni posizionamenti e scelte in fase di impostazione. Hanno battuto una serie di calci piazzati e ci ha fatto stare dietro. Sono stati aiutati un po’ dal vento specie quando Zito batteva forte a rientrare. Al 4 agosto non si è mai perfetti.

Adesso definirci è un po’ difficile. La partita complessivamente l’abbiamo vinta contro un buon avversario che ha qualità e coralità di gioco, gradualmente. Abbiamo un buon gruppo. Qualcuno è arrivato dopo e si inserirà. Abbiamo bisogno di tutti.

È un campionato di 38 partite allo stato attuale. Ciò che ho visto in qualche modo lo sapevo. Abbiamo qualità. Mi è sorpresa la partenza timida.

Quando sono entrati Kanoute e Nicastro era un po’ più semplice perché c’erano spazi. Abbiamo sbagliato qualcosina perché non possiamo andare sempre a cento allora. Abbiamo vinto con merito. Siamo cresciuti nell’arco della gara. Prendiamolo come un piccolo punto di partenza.

Calì è un ’97 che ha qualità e può fare bene. Bisogna avere pazienza visto il salto che ha fatto di categoria.

Personalità? In alcuni frangenti non l’abbiamo dimostrata. Occorre capire dove si sbaglia per non commettere gli stessi errori.

La qualità è anche nel reparto difensivo. È entrato Signorini molto bene. Non c’era Figliomeni che è un altro calciatore di spessore. Adesso è il momento giusto per fare partite. Non voglio fare amichevoli contro squadre di prima categoria.

Ci serve un mancino di ruolo dietro. Vediamo l’evolversi del mercato. Qualcuno può decidere di fare altre scelte come Nicoletti che ha possibilità di andare a giocare con continuità. Abbiamo bisogno di alcune caratteristiche davanti. Abbiamo due portieri, ne serve un altro.

DE RISIO

<<Siamo contenti per come è andata oggi. Nel finale dovevamo essere più compatti nell’occasione del gol. È un bel gruppo. Chiunque scende in campo sa che deve dare il massimo. Sappiamo che tutti quanti possiamo giocarci il posto. Vorrei dare continuità di prestazioni, provando a fare bene insieme a tutta la squadra e cercare di fare qualche gol>>.

NICASTRO

<<Non potevo aspettarmi esordio migliore come per Calì. Fa morale e ci fa star bene. Sono arrivato da una settimana. Sono in fase di studio con i miei compagni ma sono sicuro di migliorare i movimenti. Mi trovo meglio sia da esterno che da centrale visto che non vogliamo dare punti di riferimento.

I tifosi sono la marcia in più. Loro trascinano noi e noi trasciniamo loro. Adesso sto bene. Devo trovare la condizione migliore. Sono contento di ritrovare il direttore e so che crede molto in me. Sono pronto a farmi in quattro>>.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

8 Commenti

  • Sono sempre più deluso dalle persone che si etichettano tifosi del Cz che tristezza che mi fate ..ieri sera ho seguito il match attraverso i vari social non avendo la possibilità di essere allo stadio …dopo neanche un tempo leggo commenti che ci stanno prendendo a pallonate ,che è una partita a senso unico ,adamocis contro casertana..ca facimu schifu etc etc….bene a tutti questi super teste di minchia vi consiglio di cominciare a seguire il calcio femminile almeno se non siete soddisfatti del gioco espresso avrete visto un Po di culi e tette e potete farvi una bella sega a fine partita ….Forza il CATANZARO..avanti il prossimo Salerno Salerno vaffanculo

    • Manco li leggo più …siamo una squadra forte …l abitudine forse ha vedere la serie A certa gente ,ma nn capiscono nulla . Criticare si , ma x partito preso così tanto per , sono una minoranza lasciamoli perdere

  • Bene ragazzi abbiamo una squadra forte , considerate ke secondo me ieri il mister ha voluto pure provare tante cose , io sono felicissimo del risultato nn ho visto i primi 20 min causa lavoro ma posso dire ke la squadra mi è piaciuta molto nel resto della gara . Kanoute ha fatto un goal da campione , stop indirizzato verso la porta e tocco sotto con colpi al petto e bacio alla maglia , secondo me qst anno spacca questo ,se lasciato stare da infortuni sarà un crack . Mi ha sorpreso anche cali , era difficile x lui , salto di categoria importante nn era facile ma ha retto bene e lottato . DeRisio fondamentale . Martinelli categoria superiore . Signorini ottima entrata in campo . Di Livio benissimo . Sono davvero contento , ho visto tante belle cose . Ci sono qst anno tt le componenti x fare calcio e divertirci , e nei tifosi ieri ho letto negli occhi felicità , trema il Ceravolo tremaaaaa

    • Questo se non ce lo rompono sarà il nostro crack per i prossimi anni ,stravedo per lui ,potrebbe diventare il nostro trascinatore,se ci mette la cattiveria che aveva a Reggio quando gioco contro di noi, mi fece incassare per la sua irriverenza e sfacciataggine che aveva in campo e proprio per quello mi piaceva,anche se mi fece imbestialire per il gol che ci aveva fatto.dai Andrea sbunda tuttu

Lascia un commento