Sala Stampa

Cassia: «Sappiamo di essere buon gruppo e di aver raggiunto un’ottima condizione tecnico-altetica»

La voce dei protagonisti dopo la vittoria del Catanzaro sul Rende per 3-0.

Il Catanzaro si aggiudica il derby con il Rende per 3-0 grazie alla tripletta di Fischnaller e vola a quota 37 punti in classifica. Di seguito la voce dei protagonisti.

MISTER CASSIA

<<La Juve Stabia continua a vincere. Diventa impensabile raggiungerla. Noi dobbiamo continuare così. Sono soddisfatto. Sul 3-0 nel secondo tempo non era facile ed abbiamo giocato ancora  sprecando ripartenze. I ragazzi hanno sempre voglia di continuare a creare occasioni. Abbiamo parecchi attaccanti e possiamo inserire gente fresca. Il calcio è strano. Dobbiamo farci trovare sempre preparati. Se abbassiamo la nostra concentrazione possiamo fare qualche errore. Noi non ci sentiamo superiori a nessuno. Davanti a noi ci sono squadre importanti. Se vogliamo avvicinarci alla posizione di vertice dobbiamo continuare con questo ruolino di marcia. Sappiamo di essere buon gruppo e di aver raggiunto un’ottima condizione tecnico-altetica.

Non ci sono gelosie e ognuno ha voglia di aiutare i compagni. Chi entra si fa trovare sempre pronto. Ho cambiato Giannone per non difendere troppo nel secondo tempo, forse non lo rifarei. Però non l’ho visto entrare benissimo in gara. Kanoute problema muscolare, un po’ affaticato. Nello spogliatoio camminava normalmente. Da valutare nelle prossime ore. Ammonizioni giuste. Non sono andate giù quelle di Iuliano e Favalli che potevano essere evitate. Sul 3-0 credevano ancora di riprenderla. Si tenevano con gli attaccanti alti. Noi siamo partiti benissimo e nonostante il gol abbiamo macinato gioco. Avevamo preparato la partita nei minimi dettagli. Abbiamo risposto alla loro aggressività con una nostra superiore. Bisogna fare i complimenti ai ragazzi>>.

DE RISIO

<<Importante aver sbloccato subito il risultato. Dobbiamo continuare così. È una vittoria che ci da fiducia. Possiamo imporre il nostro gioco con chiunque. Pensiamo subito alla trasferta difficile di Vibo Valentia. Il mister sceglierà sempre chi riterrà opportuno far giocare. Ci sono campi peggiori del “Ceravolo”.  Il nostro se annaffiato un po’ prima è un buon campo. Io sto abbastanza bene. Non avevo i 90 minuti nelle gambe. Sono contento e spero di trovare la forma migliore al più presto.

FISCHNALLER

<<Bellissima sensazione la tripletta e segnare davanti a questo pubblico straordinario è ancora meglio. Sono arrivati 3 punti che ci consentono di lavorare bene in settimana. Il secondo gol è esattamente quello che vuole il tecnico. Non siamo bravi a gestire il risultato perciò nello spogliatoi alla fine del primo tempo ci siamo detti di provare a segnare ancora. Sono cose che provo anche in allenamento. Siamo tutti attaccanti di movimento e stiamo facendo un grande lavoro. Non diamo punti di riferimento. Difensori del Rende in difficoltà su questo. Se ripartiamo così siamo devastanti. 8 gol sono tanti ma potevo fare di più. La trasferta di Vibo dobbiamo prepararla già domani. Gara tostissima. Cercheremo di vincere. Non guardiamo gli avversari ma noi stessi e vediamo dove possiamo arrivare. Forse il più bello quello di Potenza tra quello e questi di oggi>>.

MISTER PERRELLI

<<Sapevamo della difficoltà della partita. Abbiamo concesso volutamente l’uno contro uno anche se rischiamo. La prestazione c’è stata. Se concedi al Catanzaro, con la qualità che ha ti fa del male.. Ci sono momenti ed i risultati non arrivano. Oggi è stata una partita particolare. Abbiamo commesso errori che non puoi concedere.  Awua nulla di grave. Il mister con la società sapranno il da farsi con il mercato. I ragazzi che abbiamo meritano di stare qui. Maddalomi ha dimostrato di poter giocare. Rossini non è stato escluso essendo entrato a gara in corso. È chiaro che quando si perde qualsiasi scelta è discutibile>>.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

4 Commenti

  • PARTITA PERFETTA, Bravi. SECONDO ME DE RISIO E FAVALLI NON SONO DA CATANZARO, E’ MEGLIO SE CAMBIANO ARIA,GIANNONE CON QUEL SUO ATTEGGIAMENTO SUPERFICIALE SI E’ AUTOESCLUSO DAL CONTINUARE IL SUO RAPPORTO CON I GIALLOROSSI. Oggi altro rigore regalato al trapani, la juve stabia continua a vincere speriamo in un suo calo.

  • AMMONIZIONI EVITABILISSIMW CHE PRENDONO SEMPRE I SOLITI, CON UN PO’ DI ATTENZIONE IN PIU’ SI EVITANO LE SANZIONI DEGLI ARBITRI CHE AI GIOCATORI DELLE ALTRE SQUADRE NON RIFILANO, AWWA ANDAVA ESPULSO. EKLU L’ESEMPIO

  • bravi bravi e bravi ,,,quest anno mi sto davvero divertendo ,,,la juve stabia prenderà 2/3 legnate da qui alla fine del campionato ,,ma purtroppo quelle 2/3 legnate le prenderanno tutte quelle che inseguono compresi noi ,,,ma il secondo posto non mi farebbe schifo mantenerlo ,,,per tante ragioni ,,,unica nota sempre negativa fino a questo momento e’ la scarsa partecipazione del pubblico ma ormai me ne sono fatto una ragione ,,,gli ultras ah me mi dispiace dirlo maperche ho un passato da ultras e dentro mi sento ancora ma sono la delesione piu grossa ,,non capisco questo voler insistere su questa assurda decisione di non voler esporre striscioni e bandiere ,,,non ricordo dove ma sicuramente sulla maglia o su qualcos altro di uno dei capi ultras vidi all’inizio del campionato una scritta tipo:PER OGNI DASPO DATO 100 ULTRAS NASCERANNO ,,,piu o meno una cosa del genere ,,,devo dire che per noi cosi non e’ perche anziche’generare entusiasmo e tirare fuori chi ormai sta facendo le piaghe da decubito ,,,ci siamo arresi ,,,,FORZA IL CATANZARO ,,,

  • A me sinceramente non vanno giù i due punti lasciati a Matera. Con noi battaglia alla morte nel fango. Appena una settimana dopo, al Menti, si presenta una formazione praticamente priva di titolari. E la Juve Stabia, ringraziando sentitamente, rifila il prevedibile poker. Vedremo quanto dovremo rimpiangere quei due punti.

Lascia un commento