Interviste video

Cassia: «Vincere lo scontro diretto di domani è importantissimo»

Redazione
Scritto da Redazione

Mister Cassia in conferenza stampa alla vigilia di Catanzaro-Catania.

Vigilia di Catanzaro-Catania. Con mister Auteri squalificato a presentarsi ai microfoni della stampa è il vice Cassia.

<<Bisceglie è stato un capitolo brutto. Abbiamo giocato una delle peggiori partite di questo campionato. Avremmo preferito arrivare a questo scontro con una prestazione ed un risultato diversi. I ragazzi sono molto motivati. Sanno che affrontiamo una delle squadre più forti. Dovremo esprimerci al massimo. Non credo siano stati commessi errori a Bisceglie. Il terreno di gioco è stato il maggior responsabile. Hanno trovato un gol con un gran tiro. Su un campo diverso, anche se non abbiamo fatto una grande prestazione, credo si poteva vincere. Non era una squadra irresistibile il Bisceglie. Dovevamo metterla più sul piano agonistico e un po’ è mancato.

La gara l’abbiamo preparata con entrambi gli schieramenti possibili del Catania. La cosa che a noi più interessa è dimenticare ciò che è stato fatto all’andata e poi affermarci sul campo. Credo si assisterà ad un’ottima gara. Non so se potrà essere determinante ma non credo. Permetterà però di affrontare il finale in maniera diversa. Vincere lo scontro diretto è importantissimo. Fuori casa a Trapani abbiamo subito. Con la Juve Stabia non siamo riusciti a vincere. In casa non vogliamo sbagliare.

Nel calcio si creano alcuni tabù come per esempio il fatto che non siamo mai riusciti a ribaltare il risultato quando siamo andati in svantaggio e dobbiamo sfatarlo, sperando che non capiti mai di andare sotto.

Fischnaller e Kanoute sono recuperati. Non hanno i 90 minuti nelle gambe e questo non è a nostro favore. Già il fatto di averli disponibili è positivo. Sono giocatori che ci possono dare una grossa mano. Bianchimano è arrivato in un momento dove abbiamo lavorato poco sul piano atletico e prettamente tattico. Era un po’ più brillante. Ora abbiamo iniziato ad allenarci con costanza e sta un po’ pagando. È stato dolente con un problema al piede. Credo sia una cosa passeggera la cosa che sta subendo il calciatore. La formazione è ancora tutta da stabilire. Giannone mi sembra di essersi ripreso da quello choc, grazie anche ai tifosi che lo hanno applaudito. Speriamo di vincere con i cambi e ne abbiamo a disposizione molti.

Sappiamo che ci sarà grossa affluenza di pubblico. Deve essere un vantaggio per noi caricandoci ancora di più>>.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Lascia un commento