LIVE

Catanzaro-Catania 1-2 (finale): la diretta [LIVE]

Catanzaro Catania
Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza

Dalle 14.30 gli aggiornamenti testuali di Catanzaro-Catania, big match della 30^ giornata

CATANZARO-CATANIA: SECONDO TEMPO

51′ – Finisce con i giocatori del Catania in mezzo al campo ad esultare per una vittoria preziosa ottenuta al termine di una gara ordinata ne d’esprienza. Catanzaro che dopo Bisceglie prosegue nel solco delle prestazioni incolore ma ottiene ugualmente l’applauso del pubblico accorso numeroso al Ceravolo.

45′ – Assegnati 5 minuti di recupero.

39′ – Cambio Catania, fuori Lodi dentro Bucolo.

37′ – Ultimo cambio Catanzaro, dentro Eklu al posto di Signorini.

34′ – Ora il Catania la mette sul nervosismo favorito dall’arbitro che ormai ha perso il controllo della gara.

32′ – Il Catanzaro prova a cambiare un’altra volta. Dentro Ciccone al posto di D’Ursi.

27′ – Cambio Catania, dentro Manneh al posto di Di Piazza.

21′ – Maita entra palla al piede in area e viene nettamente atterrato ma per l’arbitro ancora una volta non è nulla, anzi viene sbandierato un fuorigioco inesistente.

18′ – Clamoroso fallo di mano in area di Aya. Solo l’arbitro non vede e decide di far proseguire il gioco.

17′ – Triplo cambio Catanzaro. Fuori Bianchimano, Statella, Iuliano dentro Fischnaller, Favalli e De Risio.

15′ – Kanoute sfonda sulla destra ma non trova nessuno in area da servire. Bene il Catanzaro su quella corsia ma troppa confusione negli ultimi 20 metri.

10′ – Un altro contropiede, un altro errore della difesa altissima. Marotta lancia in profondità Di Piazza che parte in posizione regolare e se ne va da solo. A nulla vale l’uscita disperata di Furlan, saltato dall’attaccante etneo che successivamente deposita comodamente in rete per il 2 a 1 dei siciliani.

10′ – GOL CATANIA DI PIAZZA

4′ – In questi primi minuti i giallorossi agiscono sulla corsia di destra con Kanoute che prova sistematicamente a puntare l’uomo e mettere palloni buoni per Bianchimano che in questa fase agisce da classica prima punta.

1′ – Squadre di nuovo in campo. Nessuna sostituzione nelle due formazioni.

CATANZARO-CATANIA: PRIMO TEMPO

45′ – Finisce il primo tempo. Risultato tutto sommato giusto per quanto visto in campo nella prima frazione di gioco. Catanzaro benissimo in avvio, poi meglio il Catania che ha trovato il pari di Marotta su un errore della difesa giallorossa. Gara equilibrata che avrà ancora tanto da dire nella ripresa.

43′ – Erroraccio della difesa che favorisce Marotta bravo ad inserirsi in area e mettere in rete con un destro a giro sul quale Furlan non può fare nulla.

43′ – GOL CATANIA MAROTTA

37′ – Il Catanzaro risponde con D’Ursi che riceve palla da Kanoute e prova il destro dal limite sul quale Pisseri è bravo ad opporsi e deviare la conclusione senza favorire Bianchimano pronto a ribadire in porta la corta respinta.

35′ – Grande intervento in tuffo di Pisseri sulla punizione battuta dallo specialista Lodi.

33′ – Si scaldano gli animi in campo. Giallo e polemiche per Signorini e Rizzo dopo uno scontro nella metà campo del Catanzaro.

29′ – Ritmi decisamente più bassi rispetto ai primi 25 minuti. Il Catania prova a tenere palla e lanciare in profondità ma il Catanzaro è sempre attento a non concedere linee di passaggio.

25′ – Signorini si immola sul tiro a colpo sicuro di Marotta e salva il risultato. Nella circostanza dormita della difesa che si era fatta superare da un lancio lungo all’apparenza innocuo.

22′ – Contropiede del Catanzaro con Maita che imbecca D’Ursi in profondità ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco.

19′ – Fanno ingresso nel settore ospiti in questo momento i circa 40 tifosi del Catania.

17′ – Ci prova Casoli con un’iniziativa personale. Percussione centrale e sinistro dai 25 metri che sfiora il palo alla sinistra di Pisseri.

14′ – Dopo la reazione etnea, il Catanzaro ah ripreso a macinare gioco e possesso palla. Bene la catena di destra con Statella che in più occasioni non ha trovato per poco lo spunto vincente per inserirsi in area. Un po’ macchinoso Bianchimano sistematicamente raddoppiato dagli avversari.

9′ – Gli ospiti provano ad aggirare la difesa giallorossa con un lungo possesso palla finalizzato alla sistematica ricerca di Marotta che in questa fase svaria su tutto il fronte d’attacco.

5′ – Gara bella e intensa. Il Catania ha reagito al gol riversandosi subito in attacco con Lodi  faro della manovra etnea.

2′ – Catanzaro subito avanti con D’Ursi bravo a mettere in rete al volo di destro un angolo battuto teso in area piccola. E il Ceravolo esplode mentre il numero 7 delle Aquile si fa di corsa tutto il campo per esultare sotto la Ovest.

2′ – GOOOOOOOOOOLLLLLL D’URSIIIIIIIIIII

1′ – Squadre entrate in campo con qualche minuto di ritardo rispetto all’orario fissato per il fischio d’inizio. I giallorossi attaccheranno sotto la Mammì a favore di vento in questa prima frazione di gioco.

1′ – A breve le squadre faranno il loro ingresso in campo. Nel frattempo grande spettacolo sugli spalti e forte vento che sferza il Ceravolo colorato di giallorosso come non si vedeva da tempo.

 

CATANZARO-CATANIA: LA DIRETTA PRE PARTITA

CATANZARO-CATANIA: LE FORMAZIONI

Catanzaro-Catania le formazioni

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

22 Commenti

  • il catania è più squadra di noi, casoli altro giocatorone auteri insiste ancora a farlo giocare e menomale che non ha giocato de risio

  • Altra partita regalata da auteri casoli de risio ciccone fate pietà.Squadra snaturata da questi fenomeni, squadra stanca, a bianchimano non arrivavano, cross quando è uscito tutti a proporli. Gia dal monopoli ci sono state le prime avvisaglie che il giocattolo si è rotto e non si è saputo intervenire.

  • Fratelli, niente processi, il catania ha vinto per due episodi favorevoli, smettiamola di massacrare i ragazzi chiunque esso sia, tifiamo e sosteniamo la squadra senza se e senza ma, che non portano da nessuna parte, noi abbiamo giocato il catania no, io sono fiero di questa squadra, e una flessione durante la stagione ci sta e visto che il primo posto è inarrivabile bisogna gestire bene il finale di stagione per non arrivare senza benzina ai play off #fino alla fine forza Catanzaro

  • Non voglio fare la pigula, anche perchè male che ci vada i pay off li facciamo lo stesso, ma oggi dopo aver visto QUESTO Catanzaro penso che il nostro campionato sia finito. Certo vinceremo altre partite gicando anche bene, ma il meglio l’abbiamo già visto e non ce ne sarà più. Ciò perchè pur dando atto che ci sono buoni calciatri con un ottimo allenatore, dico che non basta avere i PIEDI BUONI, bisogna avere anche INTELLIGENZA e questa manca sia ai calciatori che all’allenatore, bravo ma troppo supponente e presuntuoso. Ne abbiamo avuto varie constatazioni anche quando abbiamo giocato bene. A Reggio per esempio che a momenti ci pareggiavano, con la Casertana in casa, ecc. ecc.
    Se a questo ci metti che qualche giocatore è già scoppiato, vedi Statella. Che Kanoute inizia a giocare solo nel secondo tempo, che ci siamo addormentati nel primo tempo a furia di vedere i FRASEGGI INUTILI della nostra difesa e centrocampo, che i nostri “attaccanti” erano sempre anticipati (tranne nell’occasione del nostro gol) e non tagliavano mai l’aria di rigore avversaria. Che il Catania molto più furbetto (quasi, ripeto quasi tutte le squadre avversarie ci hanno dimostrato di essere più furbe anche quando abbiamo vinto grazie al nostro strapotere tecnico)ci aspettava e rilanciava lungo con gli attaccanti, loro si indemoniati, che gicavano sul filo del fuori gioco, perchè FURBESCAMENTE sapevano che prima o poi non avrebbe funzionato,e così è stato. NON SONO STATI PIU’ FURBI ??? Auteri fatti furbo pure tu, rifletti e non giocare sempre così, che ti fottono, prendi esempio da qualche sconfitta (sono sei ora).
    Forza, da domenica ritorniamo, SE CE LA FACCIAMO FISICAMENTE, a pressare, prendere sempre le seconde palle che era la nostra specialità, a rilanciare in modo preciso verso le punte augurandoci che loro scattino con i tempi giusti. Da un pò di tempo queste caratteristiche si sono addormentate purtroppo, e segnamo solo su palle da fermo. RICOMINCIAMO.

  • Si è rinunciato a fare la partita per la coppa Italia per concentrarsi solo sul campionato, è da tre partite che stiamo facendo solo figure di m….. Squadra piegata sulle ginocchia non più gioco spumeggiante ma personalistico, anche Statalle il migliore fino all’altro giorno sta pagando a caro prezzo la nuova disposizione tattica con un casoli inguardabile che deve giocare a tutti i costi per grazia ricevuta, con de risio e ciccone in perenne ricerca dell’ombra dell’ombrellone. Quando snaturi un impianto tattico anche se con giocatori non forti, ma che ti hanno fatto raggiungere risultati inimmaginabili vuol dire essere veramente masochisti. Spiace dopo aver dominato tre quarti di campionato fare come il gambero.

  • Adesso siete tutti allenatori come siete bravi a parlare invece di dire idiozie il Catanzaro si ama sempre nel bene e nel male.Non si sostiene quando vince ma si invita nei momenti poco piacevoli perciò forse sempre Grande Catanzaro vai che sei forte.

  • Adesso siete tutti allenatori come siete bravi a parlare invece di dire idiozie il Catanzaro si ama sempre nel bene e nel male.Non si sostiene quando vince ma si incita nei momenti poco piacevoli perciò forse sempre Grande Catanzaro vai che sei forte.

  • Adesso siete tutti allenatori come siete bravi a parlare invece di dire idiozie il Catanzaro si ama sempre nel bene e nel male.Non si sostiene quando vince ma si incita nei momenti poco piacevoli perciò forse sempre Grande Catanzaro vai che sei forte.Forza Aquile siete l,orgoglio della Calabria.

  • Ragazzi sono osservazioni sacrosante le vostre, ma che si fa ora? ci giriamo dall’altra parte e buonanotte? no cxxo è proprio ora che sono in difficoltà che gli dobbiamo stare vicini se li molliamo ora da qui alla fine sarà una Caporetto. FORZA RAGAZZI NON MOLLATE REGALATECI IL SOGNO CHE TUTTI ASPETTIMO

  • CI SONO STATI NEGATI 3 RIGORI DA 1 MERDA CHE CI AVEVA PESANTEMENTE DANNEGGIATO NEL GIRONE D’ANDATA, GLI AUGURO UN MALE FULMINANTE.MENTRE LE MERDE DI CATANIA SPERO SIANO TUTTE SOTTERRATE DA EVENTI NATURALI .

  • Adesso non incominciamo a fare processi.Autieri è un bravo allenatore come pure i ragazzi danno l,anima perciò dobbiamo incitarli sempre senza fare processi o ritenersi tutti allenatori.

  • Buonasera a tutti,
    Ritengo che tutti i commenti negativi siano ingiusti.
    La squadra sta facendo un campionato esaltante.
    Certo siamo stanchi ma il campionato non è affatto finito.
    Preferisco tirare il fiato ora per lo sprint finale dei play off.
    Chi offende i giocatori e l’allenatore non capisce niente di calcio. La squadra va sostenuta soprattutto ora e sopratutto vanno sostenuti quei giocatori che a detta vostra hanno fatto errori. I campionati di serie c non si vincono o perdono a marzo.
    Svegliatevi e tifate. Chi offende se ne stia a casa ma senza connessione internet

  • Sono d’accordo con Aquila59. Aiutiamo questi ragazzi che finora hanno dato tanto, ci sono i playoff da giocare. Non dimentichiamoci i campionati di m… degli ultimi anni

  • Se dovessimo vincere il recupero saremmo a 9 punti dalla Juve Stabia, tutto è possibile. Con un po di attenzione in più oggi non avremmo perso contro un buon Catania, dall’organico pazzesco, non dimentichiamolo…..

Lascia un commento