La Striscia

Catanzaro e Vibonese derby di beneficenza

Redazione
Scritto da Redazione

Alle ore 17 le due compagini al Ceravolo testeranno la propria condizione in vista del campionato

Contando la giornata di oggi, sono cinquanta i giorni di ritiro e preparazione in vista del torneo di serie C, che ancora tarda a partire.
Infatti, i giallorosi hanno iniziato le proprie fatiche il 18 luglio in Umbria, per poi rientrare e proseguire nei primi giorni di agosto la preparazione in città, presso il quartier generale del Poligiovino.

Tre gli impegni ufficiali sostenuti; l’amichevole terminata a reti bianche contro il Gubbio e a seguire le due partite di coppa, vinte in trasferta a Pagani per due reti a una e quella di domenica scorsa al Ceravolo con la Cavese, liquidata per cinque reti a due.
Non è ancora certo, ma in attesa della sentenza sulle note questioni che assillano il calcio italiano, la parola “fine” e il conseguente inizio del campionato con il varo di gironi e calendari, secondo le ultime dichiarazioni del presidente di Lega C, Gravina, potrebbero iniziare nel prossimo weekend.

Il Catanzaro ritrova la Vibonese esattamente dopo circa un anno (era il 27 maggio 2017) quando al Luigi Razza nella sfida di ritorno dei play out, pareggiando 1 a 1 (Basrak e Bubas i marcatori) in una drammatica sfida fratricida, condannò i rossoblù alla serie D.
Contro i cugini della Vibonese di Nevio Orlandi, il Catanzaro del tecnico Auteri potrà testare la condizione dei propri atleti. Solo Posocco, fermo per un risentimento muscolare, e gli ultimi arrivati Lame e il terzo portiere Mittica, ancora a corto di preparazione, non dovrebbero essere utilizzati.
La partita avrà inizio alle 17 e l’incasso sarà destinato a raccogliere fondi per la costruzione, a Drapia, della Cittadella di Padre Pio. Una grande struttura che accoglierà un Ospedale pediatrico, un Centro ricerca, un Villaggio per i sofferenti e un Santuario.
Si ricorda che il costo del biglietto è di 5 euro per Tribuna ovest, Tribuna centrale e Tribuna est, unici settori che saranno aperti assieme alla “Curva Est”. I ragazzi sotto i 14 anni entreranno gratis. I biglietti saranno in vendita esclusivamente il giorno della partita al botteghino del “Ceravolo” che per agevolare l’acquisto dei tagliandi anticiperà l’apertura alle ore 10.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Lascia un commento