Catanzaro News Dalla Redazione

Catanzaro – Feralpisalò 2-2

Tony Marchese
Scritto da Tony Marchese

De Risio e Fischnaller ribaltano l’iniziale gol di Pesce, nel finale solita topica difensiva e pareggio di Legati che regala la qualificazione agli ospiti

Ennesimo Playoff gettato alle ortiche e come da copione ennesima delusione per il pubblico catanzarese che pure questa volta era accorso in massa al Ceravolo per sostenere l’undici allenato da Mister Auteri. Ennsima occasione persa in questa stagione per realizzare qualcosa di piu’ di quanto ci si era dati come obiettivo inziale, giocarsela con chiuque per provare a vincere.

Nelle due partite il Feralpisalò ha meritato molto di piu’ delle Aquile, non per quanto hanno prodotto in termini di gioco, ma per quanto non fatto dai GialloRossi che hanno praticamente giocato solo nel secondo tempo della partita odierna.

Come nella gara di andata nel primo tempo il Catanzaro ha esercitato una supremazia territoriale alla quale non e’ corrisposta una pericolosita’ sotto porta. Nessun intervento di De Lucia da registrare, mentre sull’altro fronte Caracciolo sempre pericolosissimo si e’ visto annulare un gol per fuorigioco, Maiorino ha seriamente impegnato Furlan con un tiraccio dalla distanza ed al 33′ Pesce trova il jolly di giornata con un tiro da fuori area che si stampa sul palo prima di finire in fondo la rete.

La ripresa del Catanzaro e’ di altro tenore. Si rivede quel sano agonismo e quel furore tecnico che per larghi tratti della stagione hanno fatto della squadra di Auteri una delle piu’ spettacolari del calcio italiano. A suonare la carica ci pensa al 7′ st. De Risio che da circa venticique metri scarica il destro a fil di palo sul quale De Lucia in tuffo sulla destra non puo’ fare nulla. Il Feralpisalò si spaventa ed arretra ulteriormente il baricentro. Auteri mette mano ai cambi ed entra Giannone per Nicoletti, la squadra ora e’ sbilanciata in avanti, protesa verso il vantaggio. Al 25′ l’apoteosi con Fischnaller che si avventa in tuffo su un cross dalla destra, il colpo di testa e’ imparabile per De Lucia. Qualificazione che cambia padrone e passa saldamente nella mani dei GialloRossi.

Il Feralpisalò tramortito prova ad imbastire una reazione, ma il Catanzaro chiude tutti i varchi ed amministra il vantaggio. Figliomeni purtroppo si fa ancora male, ma le Aquile pur avendo operato solo quattro cambi su cinque, hanno gia’ chiesto tre interruzioni di gioco. Figliomeni stoicamente rimane in campo e combatte come un leone.

Il Catanzaro avrebbe l’opportunita di chiudere la contesa con un travolgente contropiede, ma la bella conclusione forse affrettata di D’Ursi vede De Lucia sfoderare un intervento da campione che salva la propria squadra. Al 43′ il fattaccio, Celiento rinvia una palla alta dal fondo del campo e l’Arbitro assegna una calcio d’angolo dubbio. Ci sono le proteste dei GialloRossi che forse si distraggono e lasciano i calciatori del bresciani crossare tranquillamente in area, dove svetta Legati che la mette di testa in rete.  Si butta in avanti alla disperata la banda di Auteri e sul finire del recupero avrebbe ancora un’opportunita’ per riconquistare il passaggio del turno, ma il colpo di tacco ravvicinato di Celiento finisce alto sulla traversa.

A fine gara proteste della Dirigenza GialloRossa nei confornti del Direttore di gara, ma la netto dell’errore arbitrale che ci puo’ anche stare, non e’ sembrato che il Feralpisalò abbia rubato nulla. Sono invece da analizzare piu’ i demeriti dei GialloRossi che hanno tanto da lavorare specialmente sul piano caratteriale se vogliono puntare a qualcosa di piu’ nel prossimo campionato.

TM

 

 

A proposito dell’autore

Tony Marchese

Tony Marchese

17 Commenti

  • COMMENTO A DIR POCO SORPRENDENTE DI MARCHESE CHE FORSE NON SI E’ ” ACCORTO ” DELLA MANIFESTA MALAFEDE DEL CORVO NERO , MERITAVAMO DI PASSARE NOI , NON ACCETTO QUESTI GIUDIZI BALZANI DI UN PUR BRAVO GIORNALISTA .NOI VERI TIFOSI D. O. C . COME IL VINO BUONO ,CI SENTIAMO PRESI IN GIRO . SE C’E’ UNA SQUADRA CHE OGGI MERITAVA DI PASSARE , SI CHIAMA CATANZARO . NON SCHERZIAMO PER FAVORE !!!!

    • Ma cosa dici .Quanto vino hai bevuto. Nel 1 tempo la feralpi ci ha dominato sfiorando il 2-0.
      Cerca di essere serio con te stesso e ringrazia al genio di AUTERI per lo stravolgimento e scempio che ha fatto in pochi minuti.
      Concordo con la maggioranza del Ceravolo : AUTERI VATTENE

  • Presidente , la stimo e l’apprezzo, ma questa levata di scudi che ha fatto oggi al tg 3 contro la lega e la federazione, avrebbe dovuta farla molto tempo fa, io e qualche altro abbiamo in tempi non sospetti chiesto che ritirasse la squadra perchè i giochi erano stati fatti. Oggi purtroppo ancora una volta la verità è venuta a galla, arbitri o presunti tali, certamente ben orchestrati hanno indirizzato il campionato per come hanno voluto i poteri forti, é meglio per la lega e la federazione che vengano iscritti ai prossimi campionati chi” non ha stadio, chi non paga le tasse. chi non paga i calciatori, e che vengano escluse società serie da sotto tutti i punti di vista . Oggi purttroppo scriviamo un’altra pagina amara per i colori giallorossi. Un allenatore che ha regalato in questi ultimi mesi un campionato vinto, scelte sbagliate di calciatori, fatti giocare senza che ne abbiano per questo le caratteristiche, vedi giannone ciccone e casoli, anche oggi una nullità i primi due. figliomeni menomato e deludente come non mai doveva aspettarselo che si sarebbe potuto riinfortunare e non ha lasciato un giocatore disponibile per una possibile sua sostituzione. Grazie mister per le belle prestazioni che per tutto il girone di andata abbiamo sciorinato, grazie mister per averci anche oggi come domenica e con scelte a dir poco, poco oculate fatti perdere i playoff,Poteva far giocare anche il suo pupillo casoli almeno era più contento. Calcio d’angolo inesistente ero in linea con la porta ed il portabandierina era molto spostato verso il centro campo, non capisco come abbia potuto vedere un pallone fuori, quando celiento lo ha preso un metro abbondante dentro il campo. Anche oggi furlan ci ha messo del suo

  • Troppo provinciali a dare la colpa agli arbitri…
    Parlerei di un un’atteggiamento discutibile a Salo e oggi,dopo il 2-1.
    Il feralpi non ha rubato nulla.
    Ha passato il turno la squadra più squadra….

    • CARO AMICO HAI RAGIONE , SE POTESSI ME LI SBRANEREI TUTTI , HANNIBAL THE CANNIBAL , AL MIO CONFRONTO SAERBBE UN ‘EDUCANDA . E’ CHIARO A TUTTI CHE LA PALLA NON ERA USCITA E QUEL LURIDO FOTTUTO ,ROTTO IN CULO , FIGLIO DI PUTTANA DI UN GUARDALINEE ERA A CENTRO CAMPO A GUARDARE A FISSA E MAMMASA !

      • Leggi il commento di luca e fattene una ragione storico 1957 se vogliamo crescere altrimenti la lega pro sarà casa nostra per sempre.
        AUTERI VATTENE .

  • ben tornati! la verità è che la feralpi ha meritato di passare il turno perchè nei 180 minuti è stata più pratica e più esperta….duole molto oggi, ma da domani la nostra debolezza sarà la nostra forza…a settembre, fratelli giallorossi

  • E’questione di programmazione e di strategia
    Lo stratega di floridia erano un po di mesi che vedeva altre partite e raccontava altre partite
    L’anno prossimo sarà un bel campionato, soprattutto semplice
    Ci sarannno Bari, Avellino, Palermo, Casertana, Catania (che al momento raccoglie le patate) ed il Trapani, che non ha dalla sua i numeri. O si pensava che la nuova serie C fosse meglio della B, oppure non si spiega.
    In ultimo, ma solo per nota di cronaca, siamo riusciti a sfatare una della più grandi cazzate e cioè che il girone del nord fosse più facile del nostro. Adesso che abbiamo perso con una delle ultime qualificate del girone A si può essere sereni.

    Tanto di cappello alla Feralpi. Non ha rubato nulla caro il mio stratega, e forse, in lega, si doveva andare prima e non protestare oggi sul nulla, facendo passare il popolo giallorosso come un popolo di imbunnati. Noi siamo dispiaciuti ed arrabbiati, Noi siamo i giallorossi!!!

  • Comunque forse è stato meglio uscire adesso che al prossimo turno, manca forse ancora qualcosa per essere una squadra da B, detto questo Auteri non doveva mettere Ciccone che tanto come spesso accade è ininfluente, in questo modo avrebbe potuto sostituire figliomeni
    Comunque grazie per lo splendido campionato, grazie presidente, tifosi da 10.
    FORZA CATANZARO!!!!!!

  • L’arbitro? Vabbò, ma i nostri difensori, come al solito, dov’erano in occasione del gol del pari? A guardate le farfalle o le stelle? Ogni tanto cerchiamo anche di essere obiettivi e valutare le nostre cacate.
    Comunque, grazie lo stesso, per un altro campionato ci consoliamo con il solito fumo, poi per il prossimo con Palermo, Bari, Avellino, Foggia & Company non so proprio come potrà finire, la certezza è che anche questa volta abbiamo buttato nel cesso un’altra grande occasione.

  • È inutile, siamo una squadra fatta per stare in serie c e resteremo in serie c. La serie b è fatta per squadre vere, come Cosenza e Crotone, dove dobbiamo andare noi? Lo abbiamo mostrato oggi. Siamo la vergogna delle calabresi! Vergogna!

    • Aquilotto 2000 hai dimenticato il blasone di Calabria : la Reggina .
      In 15000 i reggini allo stadio a sostenere la loro squadra al solo primo turno preliminare.
      Il prossimo anno questi con il nuovo presidente che hanno ci spazzano

  • Tony marchese, questo articolo è a dir poco assurdo, probabilmente scritto a caldo e intriso di rabbia per il mancato passaggio del turno.
    “Al netto dell’errore arbitrale che ci può pure stare” la Feralpisalò è solo una squadra catenacciara e antisportiva che con un gioco sparagnino ha capitalizzato al massimo quanto ha fatto. E’ passata grazie ad una buona dose di fortuna nei 180 minuti, cosa che a noi è mancata perché pur non esprimendoci ai nostri livelli all’89’ eravamo comunque qualificati. Questo è il calcio, lo accettiamo ma non stravolgiamo la realtà dei fatti.

Lascia un commento