Catanzaro News Le pagelle

Catanzaro-Foggia 2-0: le pagelle

Emanuele Panza
Scritto da Emanuele Panza

Prestazione positiva dei giallorossi, la coppia Cianci-Vazquez al centro dell’attenzione

Vittoria convincente alla prima di Mister Vivarini sulla panchina del Catanzaro. Di seguito le pagelle delle Aquile.

BRANDUANI – Raramente impegnato dai foggiani, si limita a gestire con calma il pallone quando viene chiamato in causa ed è pulito nelle uscite. VOTO 6,25
SCOGNAMILLO – Attento in fase difensiva, la sua è una prestazione sufficiente e senza particolari sbavature. VOTO 6,25
DE SANTIS – Il migliore del pacchetto arretrato. Proposto per la prima volta al centro della difesa, chiude la maggior parte delle offensive avversarie e non fa rimpiangere l’assenza di Martinelli. VOTO 6,75
GATTI – Realizza una gara solida completando con i suoi compagni di reparto una fase difensiva di buon livello. VOTO 6,25
FAZIO – Viene scelto come laterale destro a causa delle indisponibilità. Nonostante la posizione insolita, si mette a disposizione della squadra con tanta corsa e lavoro. Ovviamente non è fonte di pericoli, ma è da premiare lo spirito di sacrificio. VOTO 6,25
VERNA – Una gara di quantità che lo vede lottare con gli avversari in tutto il campo. Bene in fase di interdizione, interessanti i suoi movimenti nello spazio che rappresentano un potenziale pericolo in più nella manovra offensiva. VOTO 6,5
WELBECK – Esattamente come il compagno di reparto, mette a disposizione tanta corsa per cercare di sporcare la manovra dei satanelli. Importante il suo pressing su Petermann, pulito anche nella trasmissione del pallone. VOTO 6,25
VANDEPUTTE – È l’uomo più pericoloso sulla fascia sinistra, dialoga bene con i compagni e dai suoi piedi nascono sempre occasioni importanti. Al momento la sua presenza in campo è un valore aggiunto, soprattutto quando si tratta di far male all’avversario. VOTO 6,5
BOMBAGI – Svaria su tutta la trequarti ed è spesso coinvolto nella manovra d’attacco. Prestazione nel complesso sufficiente, ma può fare di più, soprattutto in fase di finalizzazione. VOTO 6
VAZQUEZ – Il migliore in campo per distacco. Uomo ovunque, non solo lotta contro l’intera difesa dei pugliesi, ma realizza un gran gol che indirizza la partita sui binari della vittoria. Sfiora più volte la doppietta che avrebbe coronato un’ottima prestazione. VOTO 7,25
CIANCI – Una delle migliori prestazioni in giallorosso. Dialoga bene con Vazquez ed insieme sono una spina nel fianco per tutta la partita. Intelligente nell’assist di sponda per il gol del vantaggio, sfortunato in occasione del palo che lo separa dal gol. VOTO 6,5

CARLINI – SENZA VOTO
BEARZOTTI – SENZA VOTO
CURIALE – SENZA VOTO

MISTER VIVARINI – Per la prima volta nella sua carriera da allenatore ha vinto all’esordio e lo ha fatto contro un cliente scomodissimo come il Foggia di Zeman. Nel complesso il tecnico ha proposto lo stesso modulo usato nell’ultimo anno e mezzo visti i pochissimi giorni a disposizione, ma con qualche novità. Fazio proposto sulla fascia destra si è disimpegnato bene nonostante le sue caratteristiche tecniche lo portino lontano da quella posizione ed ha controbilanciato bene la spiccata trazione offensiva della fascia sinistra. Proprio da quella zona del campo i giallorossi hanno creato la maggior parte dei pericoli con delle buone manovre offensive, ma la nota più dolce è stata di sicuro la grande ricerca del dialogo fra la coppia d’attacco Cianci-Vazquez, non a caso il gol del vantaggio è nato da un’azione dei due compagni di reparto. Il lavoro svolto dal neo-arrivato Mister Vivarini sulla fase offensiva è già visibile ed è un punto di partenza fondamentale su cui continuare a lavorare. Vincere contro un allenatore esperto come Zeman non era scontato, soprattutto considerando il mese da cui era reduce il Catanzaro. Ciò significa che la squadra ha dei valori importanti e degli schemi già consolidati su cui il nuovo staff può già contare, ma su cui bisognerà lavorare tanto per esprimerli al meglio, concedendo il giusto tempo alla nuova guida di far mettere le radici alle nuove idee. VOTO 6,5

Autore

Emanuele Panza

Emanuele Panza

2 Commenti

  • Non mi aspettavo questo risultato e una partita così dopo solo 4 giorni… Se teniamo conto che la squadra è stata allestita da Calabro, Si è visto più oggi, che in un anno e mezzo con lui… speriamo di non aver perso troppo tempo e di recuperare…💪🏼💛❤️

  • Buona la prima anche se la sensazione e’ quella che manchi un giocatore faro a centrocampo che detta i tempi e fornisca agli attaccanti palle piu’ pulite e questi non puo’ essere che Cinelli .
    Contento di aver ritrovato un ottimo Welbeck insieme a De Santis fra i migliori . Vandeputte ottimo il primo tempo meno il secondo dovrebbe essere piu’ continuo. Bene gli attaccanti .

Scrivi un commento