Catanzaro News LIVE

Catanzaro-Foggia 2-1 (finale): la diretta scritta [LIVE]

Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza

Immagini, video, curiosità. Segui il live testuale della gara in diretta dal “Nicola Ceravolo”

CATANZARO-FOGGIA: SECONDO TEMPO

50′ – Finisce qui! Il Catanzaro porta a casa tre punti fondamentali contro un Foggia che ha lottato strenuamente fino all’ultimo.

49′ – Foggia pericoloso con Gentile che prova il tiro ad incrociare dalla destra ma trova solo l’esterno della rete. Pessima gestione dei minuti finali da parte dei giallorossi che hanno corso qualche rischio di troppo.

45′ – Ingenuità di Carlini che perde il pallone e costringe la difesa a commettere fallo. Punizione dal limite battuta da Gentile, Branduani respinge con i pugni e fa tirare un sospiro di sollievo ai suoi.

43′ – Ancora Curiale vicino al gol. Scambio sulla sinitra Carlini-Contessa, cross al centro per Curiale che tutto solo impatta male il pallone di testa senza riuscire ad imprimere forza.

41′ – Cambio Foggia. Fuori Raggio Garibaldi dentro Tascini. Poco prima Carlini ha perso il tempo buono per impensierire Fumagalli con un pallone che avrebbe dovuto calciare di prima intenzione e che invece ha scelto di controllare perdendo il tempo della conclusione.

37′ – Ammonito Di Massimo, fallo su Ndiaye. Adesso animi caldi in campo.

35′ – Di Massimo vicinissimo al gol. Progressione sulla sinistra, supera in velocità il diretto marcatore e con un sinistro angolato prova a superare Fumagalli in uscita, pallone fuori di un soffio.

35′ – Punizione di Corapi che impegna Fumagalli costretto a repingere con i pugni, sulla ribattutta ci prova Di Massimo, conclusione sbilenca che si spegne ampiamente fuori alla destra di Fumagalli.

32′ – Rosso diretto per Anelli. Calcio a gioco fermo a Branduani proprio sotto gli occhi dell’arbitro che non può altro che espellere il numero 5 dei pugliesi.

31′ – Calabro rinforza la mediana. Fuori Baldassin dentro Altobelli.

29′ – Doppio cambio Foggia. Doppio cambio Foggia. Fuori Kalombo e Curcio dentro Di Masi e Rocca.

28′ – Gol d’antologia di Carlini che in mezza rovesciata mette dentro un cross al bacio di Fazio. Tutti in cam

28′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLL CARLINIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

27′ – Catanzaro due volte vicino al gol. Carlini entra in area e la dà a Di Massimo che prova l’esterno destro, Fumagalli ribatte e il pallone arriva a Casoli che di prima intenzione prova il destro sul quale è ancora una volta protagonista Fumagalli il quale ci mette i piedi e dice no al nuovo vantaggio del Catanzaro.

24′ – Foggia vicino al gol. Calcio ‘angolo battutto sul primo palo, D’Andrea arriva a rimorchio e prova il piattone che finisce di poco fuori alla sinitra di Branduani.

23′ – Fioccano i cartellini in questa fase della gara. Ammonito Kalombo per perdita di tempo.

19′ – Primo cambio per il Foggia. Fuori Garofalo dentro Vitale. Il Catanzaro risponde con Casoli al posto di Garufo.

15′ – Cambio Catanzaro, fuori Evacuo dentro Di Massimo.

14′ – Pinna prova la conclusione dalla distanza al termine di un’azioen confusa in area sugli sviluppi di un corner. Pallone fuori alla sinistra di Fumagalli.

12′ – Giallo per Ndiye, netta simulazione in area. Stavolta l’arbitro ha letto bene l’azione.

9′ – Foggia è partito forte in questo avvio di ripresa. Catanzaro sostanzialmente chiuso nella propria trequarti, non riesce a varcare la linea di metà campo.

4′ – Giallo per Corapi, fallo su D’Andrea. Punizione interessante per il Foggia con Curcio che prova la conclusione diretta verso la porta, alto di poco sulla traversa.

1’ – Iniziato il secondo tempo con due cambi per il Catanzaro. Dentro Curiale e Carlini, fuori Verna e Di Piazza. Catanzaro ora schierato con il 3-4-1-2. Nessun cambio per il Foggia.

CATANZARO-FOGGIA: SINTESI PRIMO TEMPO

Buon primo tempo del Catanzaro che pero’ spreca tantissimo ed alla fine raccoglie poco in un primo tempo giocato a buon ritmo dalle due squadre.

I ragazzi di Mister Calabro hanno dominato sul piano del gioco per una buona mezzora, mettendo in seria difficolta’ la difesa ospite. Clamorosa la prima vera palla gol costruita da Di Piazza che s’invola solo dalla trequarti verso la porta avversaria, dribla il portiere ma a porta vuota tira alto. Al 17′ per fortuna ci pensa il Bomber Evacuo a sbloccare il risultato per i GialloRossi, riceve palla al limite dell’area si allarga leggermente verso sinistra e di sinistro batte Fumagalli. Vantaggio meritato ed Aquile che potrebbero dilagare con Baldassin ed ancora Evacuo, invece giunge il pareggio ospite quando complice il duo Fazio-Pinna, Curcio si presenta solo davanti a Branduani e finisce a terra, per l’arbitro e’ rigore e lo stesso Curcio (33′) s’incarica della battuta. Nel finale Di Piazza potrebbe andare a segno ma il suo tiro a porta praticamente sguarnita finisce sul palo pieno.

Red

CATANZARO-FOGGIA: PRIMO TEMPO

45′ – Dopo un minuto di recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo. Bene il Catanzaro per 30 minuti con il vantaggio di Evacuo, poi il lampo del Foggia e l’evidente calo di tensione dei giallorossi che hanno sofferto un Foggia rinvigorito e particolarmente aggressivo. Da registrare qualcosa in mezzo al campo. Proprio come accaduto a Vibo, il reparto mediano è quello che ha sofferto maggiormente.

42′ – Arriva il secondo giallo per il Foggia, particolarmente aggressivo sui portatori di palla giallorossi. Stavolta l’ammonizione tocca a D’Andrea.

40′ – Palo di Di Piazza a tu per tu con Fumagalli. Giornata decisamente no per il numero 9.

36′ – Pari assolutamente inaspettato per gli ospiti che sull’unica imbucata in area hanno trovato lo spunto vincente, per quanto ci sia da rivedere lo scontro fra Branduani e Curcio con quest’ultimo che sembra commettere fallo piuttosto che riceverlo. Dalle immagini Elevensport si vede chiaramente Branduani mostrare al direttore di gara i segni dei tacchetti sulla coscia.

33′ – FOGGIA GOL. Curcio trasforma il rigore nonostante Branduani avesse intuito la traiettoria.

31′ – Rigore per il Foggia. Branduani butta giù Curcio in area. L’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto.

30′ – Catanzaro vicinissimo al secondo gol. Ancora Contessa se ne va sulla sinistra e mette un cross con il contagiri per Evacuo che in tuffo di testa sfiora di un soffio l’incrocio. Piovono applausi dagli spalti per il gesto tecnico del numero 17.

29′ – Azione solitaria di Baldassin che se ne va sulla sinistra dopo uno scambio in mezzo al campo, entra in area e prova il destro sul primo palo. Fumagalli è attento e para riuscendo a sventare il pericolo.

26′ – In Catanzaro controlla agevolmente l’incontro mentre sugli spalti sale l’incitamento dei pochi che hanno scelto di assistere dal vivo alla gara.

24′ – Primo giallo dell’incontro per Curcio, entrata durissima su Corapi che resta a terra a metà campo.

17′ – Primo pallone utile per Evacuo, primo gol in giallorosso. Il 17 giallorosso controlla al limite dell’area pugliese e con un sinistro potente e angolato trafigge Fumagalli che si tuffa invano alla sua sinistra.

17′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLL EVACUOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

16′ – Azione tambureggiante del Catanzaro che si conclude con un sinistro di Contessa alto sulla traversa. Giallorossi padroni del gioco ma terribilmente imprecisi negli ultimi 20 metri.

11′ – Clamorosa occasione per Di Piazza che ne va da solo sul filo del fuorigioco ma al momento di entrare in area si allunga troppo il pallone ed è costretto ad allargarsi sulla destra perdendo il tempo per il tap in a porta vuota. La sua conclusione finisce alta sulla traversa.

6′ – Gioco fermo per un presunto colpo al volto ricevuto da D’Andrea. L’arbitro ferma il gioco tra le proteste dei giallorossi che avrebbero voluto continuare.

4′ – Ci prova Di Piazza con un colpo di testa da buona posizione, ma il numero 9 giallorosso non prende bene la mira e il pallone termina ampiamente fuori alla sinistra di Fumagalli.

1′ – Gara iniziata dopo il minuto di silenzio per la scomparsa del presidente delle Regione, Jole Santelli, e di Fabrizio Ferrigno. Commovente lo striscione esposto dagli UC con un “per sempre Sindaco” che campeggia in Curva.

CATANZARO-FOGGIA: LE FORMAZIONI

CATANZARO (352): Branduani, Contessa, Corapi, Verna, Di Piazza, Fazio, Evacuo, Pinna, Riccardi, Baldassin, Garufo
A disposizione: Iannì, Di Gennaro, Salines, Curiale, Riggio, Evan’s, Di Massimo, Risolo, Altobelli, Pipicella, Casoli, Carlini
Allenatore: Calabro

FOGGIA (352): Fumagalli, Anelli, Ndiaye, Gentile, Dell’Agnello, Curcio, D’Andrea, Germinio, Raggio Garibaldi, Kalombo, Garofalo
A disposizione: Di Stasio, Vitale, Iannone, Agostinone, Tascini, Morrone, Lucarelli, Aramini, Pompa, Balde, Rocca
Allenatore: Marchionni

Arbitro: Gianpiero Miele di Nola (Assistenti: Cosimo Cataldo di Bergamo, Luca Valletta di Napoli)

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

3 Commenti

  • GRANDISSIMA MERDA DI ARBITRO , E’ QUEL LURIDO DEL FOGGIA CHE FA FALLO SUL PORTIERE !!!!!! FATEMI SPARIRE DI PIAZZA ,NON LO VOGLIO PIU’ VEDERE , SEGNAVA SOLO CONTRO DI NOI , ADESSO CI FA BESTEMMIARE , DI PIAZZA SEI UN GRANDISSIMO CESSOOOOOOOOOOOO !!!!!!!!!

  • Come si fa a giocare così, da salvare solo Evacuo. Difesa ballerina, centrocampo invisibile, corapi assente. Di Piazza è meglio quando non gioca. Mi devo ricredere, pensavo che questi giocatori potessero diventare squadra e farci divertire, invece come lo scorso torneo deludente, gli altri quando alzano i ritmi ci surclassano. Speriamo nel secondo tempo, ma la vedo dura.

Lascia un commento