Catanzaro News Le pagelle

Catanzaro-Juve Stabia 2-2: le pagelle

Emanuele Panza
Scritto da Emanuele Panza

Migliore prestazione di Riccardi in giallorosso. Errore sanguinoso di Altobelli

Non va oltre il 2-2 il Catanzaro contro la Juve Stabia. Un “regalo” di Altobelli permette alle vespe di pareggiare a cinque minuti dalla fine. Di seguito le pagelle dei giallorossi.

Branduani – Aveva un conto in sospeso con i colori giallorossi dopo il famoso rigore di Giannone. Restituisce il favore parando il rigore ed è sempre sicuro in tutti gli interventi. Incolpevole su entrambi i gol avversari. VOTO 7+

Pinna – Partita sufficiente per il difensore sinistro che non si rende protagonista di giocate importanti e mantiene una posizione più arretrata. VOTO 6

Fazio – Intraprende un duello all’ultimo sangue con Romero e soffre il suo fisico imponente. Alterna buoni contrasti a uscite a vuoto. Entra totalmente fuori tempo in occasione del rigore avversario. VOTO 5,5

Riccardi – La miglior prestazione in giallorosso, pulito nelle uscite difensive ed in fase di impostazione. Firma la sua gara con un grandissimo gol al volo, un gesto tecnico da bomber di razza piuttosto che da difensore. VOTO 7

Casoli – L’impegno non manca e macina chilometri. A livello tecnico, però, perde un brutto pallone nel primo tempo che manda Orlando a calciare alto. Nella ripresa si perde completamente l’esterno delle vespe in occasione del pareggio. VOTO 5,5

Contessa – Dà continuità alla fantastica prestazione di Bisceglie mettendo in mostra la sue qualità in fase di spinta. Dai suoi piedi nascono tantissimi cross interessanti, ma non vengono mai sfruttati a dovere.  Sfiora il gol del 2-0 alla fine del primo tempo con un destro dal limite dell’area piccola. VOTO 6,5

Verna – Gara di sacrificio e quantità, corre fino al momento della sostituzione. Tenta qualche inserimento nello spazio ma viene prontamente fermata dalla difesa gialloblù. VOTO 6+

Corapi – Dopo l’inizio di stagione a singhiozzo sta trovando sempre più continuità. Trova la rete da calcio piazzato dimostrando la sua esperienza in questo tipo di situazioni. In fase di impostazione è sempre attivo, si propone per giocare la palla senza paura ed è fondamentale per la manovra. VOTO 7

Carlini – Gioca un primo tempo di alto livello dialogando molto bene con i compagni. Non riesce a mantenere il ritmo a lungo andare e cala nella seconda frazione. Rischia di concedere il vantaggio agli avversari con un errore sanguinoso in impostazione. VOTO 6

Di Massimo – Come sempre svaria in tutta la zona offensiva e prova ad illuminare il gioco nello stretto ma non riesce ad incidere. In ogni caso è da premiare il suo impegno, probabilmente la sua sostituzione è avvenuta troppo presto. VOTO 6

Evacuo – Lascia il segno regalando l’assist per Riccardi raggiungendo di testa una palla che in pochi sarebbero riusciti a controllare. Nel complesso lotta con gli avversarsi durante tutta la gara ed esce sfinito. VOTO 6,5

Risolo – Subentra al posto di Corapi per gestire i minuti finali ma è un po’ troppo impreciso e non impatta al meglio la partita. VOTO 6-

Di Piazza – Entrato per cercare di sfruttare gli spazi liberi lasciati da una Juve Stabia che cercava il pareggio, fallisce una chance importante per chiudere la gara e non riesce ad essere pericoloso in nessun’altra occasione. VOTO 5,5

Altobelli – Ultimi minuti disastrosi per il centrocampista che avrebbe dovuto controllare con esperienza gli ultimi minuti della gara, ma finisce per regalare il pareggio ai campani perdendo una palla sanguinosa. Un errore clamoroso che non consente ai giallorossi di portare a casa la vittoria. VOTO 5-

Baldassin S.V.

Curiale S.V.

Mister Calabro – Il tecnico giallorosso ha impostato la gara  proponendo nuovamente la coppia Corapi-Carlini in mezzo al campo, affiancati da Verna per mantenere l’equilibrio. La gara è stata caratterizzata da due fasi: la prima in cui il Catanzaro è riuscito ad essere padrone del campo, trovando il meritato vantaggio e chiudendo la prima frazione in crescendo; la seconda in cui la Juve Stabia è uscita fuori con un notevole palleggio che ha creato non pochi problemi ai ragazzi di Calabro. Obiettivamente, il pareggio è il risultato che meglio esprime ciò che è successo sul campo, anche se resta l’amaro in bocca per la gestione dell’ultimo quarto d’ora.

È qui che le scelte del mister si sono rivelate sbagliate una dopo l’altra, infatti sostituire 2/3 del centrocampo nei minuti finali è stata una mossa azzardata, e soprattutto l’approccio fin troppo remissivo ha regalato interamente il campo ai gialloblù, i quali dopo il pareggio avrebbero anche potuto trovare la clamorosa rimonta. Ovviamente, l’errore di Altobelli è una variabile impossibile da prevedere, ma è chiaro che questa squadra debba lavorare nella gestione dei minuti finali, infatti non è la prima volta che i giallorossi rischiano di mandare all’aria gli sforzi esercitati durante l’arco della gara. Questo è un dato che deve assolutamente migliorare vista l’esperienza di cui gode questa rosa. VOTO 5,5

Autore

Emanuele Panza

Emanuele Panza

9 Commenti

  • Riccardi e’ stato bravo solo nel gol , per Contessa le critiche evidentemente gli hanno fatto bene o forse si sta allenando bene sui cross , Casoli una pena, credo stia meditando a cambiare aria il che non sarebbe una cattiva idea per il resto una pareggio da cogli… sveglia ragazzi le vacanze non sono ancora arrivate riprendiamoci per Catania.

  • Ma come si fa a far giocare Casoli ancora non l’ho capito, non ha fatto in 90 minuti una sola azione degna di nota. Ci vuole un esterno migliore al suo posto.

  • Comunque cari amici è inutile illudersi, con l’ATTUALE capitale umano siamo una squadra uguale a quella degli ultimi anni, cioè da play off, che puntualmente …………vinceremo ?!?!?!

  • ALTOBELLI 5- ?! MA MERITA 2 COME I PUNTI CHE CI HA FATTO PERDERE ED IO STANOTTE HO PERSO IL SONNO DALLA RABBIA . SIAMO STATI PENALIZZATI FORTEMENTE ANCHE DAL PERSONAGGIO CHE CHIAMARE ARBITRO E’ UNA BESTEMMIA . LO SCRIVO DA SEMPRE CHE LA NOSTRA STORIA E’ SEMPRE STATA INFANGATA DA QUESTE GRANDISSIME MERDE CHE SI INVENTANO RIGORI CONTRO E AMMONIZIONI GRATUITE . IL MISTER E’ STATO COSTRETTO A TOGLIERE CORAPI CHE IERI A MIO PARERE DOVEVA RESTARE IN CAMPO FINO IN FONDO . ALTOBELLI DA FUCILAZIONE IMMEDIATA . QUANTI PUNTI PERSI IN QUESTO MODO ? SIAMO STUFIIIII .

    • Come ti capisco!
      Aggiungo che purtroppo Casoli è troppo tempo che gioca male, mi dispiace infierire perché si impegna, però evidentemente non ha i fondamentali o non è in forma, in entrambi i casi non andrebbe messo come titolare.
      Purtroppo Calabrò ha sbagliato i cambi e in questo mi ha ricordato Auteri.

  • Casoli, oltre ad essere il solito inconcludente, è il principale responsabile del loro primo gol facendo la bella statuina.
    Da sbolognare a gennaio insieme a quell’altra meteora di Urso e possibilmente qualche altro.

  • Concordo pienamente con tutti, dove sono i paladini difensori degli autori di questi scempi che hanno i paraocchi e vivono di lecchinaggio? L’allenatore sta contribuendo in maniera assoluta a questi sfraceli: La juve stabia fino ad ora fuori casa aveva racimolato solo due punti e ieri per nostra fortuna non è riuscita a raddoppiarli grazie alle sostituzioni scellerate dell’allenatore e all’intestardirsi di far giocare casoli quando potrebbe far giocare Evans che almeno fa stare alta la squadra. Incomprensibile l’atteggiamento continuo di rinunciare a giocare e regalare agli avversari la possibilità di ampallinarci. Questi pinti come quelli con la casertana il palermo peseranno eccome nel prosieguo del campionato. La dirigenza deve farsi sentire con calabro ed i giocatori. Non si possono mettere in campo per ragione di mercato dei c…. come altobelli di piazza ed altri a scapito del risultato.

Scrivi un commento