Le pagelle

Catanzaro-Rieti 3-0: le pagelle

Catanzaro Rieti
Avatar
Scritto da Paolo Carnuccio

Continuità e cinismo. Il Catanzaro vince con merito grazie ad un super Furlan e all’attacco ispirato

CATANZARO (3-4-3)

1) FURLAN: Bravissimo in almeno tre occasioni. Compie delle vere e proprie prodezze che contribuiscono a tenere inviolata la porta. Elemento di notevole spessore tecnico e di sicuro affidamento. VOTO 7.5

2) CICCONE: Si muove lungo tutto il fronte offensivo. Gioca corto e stretto con il compagno sia in orizzontale che in verticale. Fa un gran gol e risulta uno dei migliori. VOTO 7

4) MAITA: Distribuisce palloni e prova a disegnare le traiettorie sempre con soluzioni semplici. Prestazione più che sufficiente perché lucida anche nella seconda parte di gara. VOTO 6.5

5) CELIENTO: Ottima partita, Celiento cresce sempre più in personalità e gestione della palla. Efficace sul contrasto, bravo anche nel disimpegno. Nessun errore di rilevo, partita quasi perfetta. VOTO 6.5

8) IULIANO: Piace perché gioca vicino all’area di rigore avversaria. Va alla riconquista della palla provando ad accorciare lo spazio con il diretto concorrente e si nota nel palleggio alternandosi con Maita. VOTO 6.5

11) STATELLA: Altra prestazione di elevata intelligenza tattica. Nel primo tempo è poco servito ma quando gioca con la palla nei piedi sa sempre perfettamente quello che deve fare. Anche in fase di non possesso tiene la posizione cercando di coprire il compagno e le linee di passaggio. VOTO 6.5

13) FAVALLI: Palleggia cercando il compagno e proponendosi per lo scambio, deve crescere per dare più continuità al suo gioco. La sua prestazione è sufficiente ma può dare certamente di più in personalità.  VOTO 6

14) RIGGIO: Qualche errore che poteva costare caro nei primi dieci quindici minuti, poi lentamente trova posizione e sicurezza. Nel complesso disputa una gara sufficiente. VOTO 6

17) KANOUTE: Ha tantissima voglia di essere sempre determinante in qualsiasi sua giocata. Ispiratissimo nell’uno contro uno, bravo nel palleggio, molto efficace ed intelligente nel saper indovinare le traiettorie della palla. Si procura il rigore e lo trasforma creando anche tantissime occasioni. VOTO 7.5

21) FISCHNALLER: Partita non brillantissima ma ingigantita da un gol di rara bellezza per la tecnica di esecuzione. Primo tempo dove si vede solo tanto movimento ma nessun reale pericolo, nella ripresa un tiro da fuori area e poi il gioiello del gol. VOTO 7

23) FIGLIOMENI: In campo non nelle migliori condizioni fisiche, viene schierato da Auteri sul centro sinistra. Generoso, gioca con semplicità senza commettere errori, purtroppo è costretto ad uscire dal terreno anzitempo per una distorsione alla caviglia. VOTO 6

6) NICOLETTI: Sostituisce Figliomeni e lo si nota subito lottare con gli attaccanti del Rieti. Chiude spesso la diagonale, anche lui non commette errori di rilievo. VOTO 6

7) D’URSI: SENZA VOTO

10) GIANNONE: Entra a partita in corso e come sempre diventa importante con le sue giocate. Bellissioa il suo “strappo” in occasione del gol di Fischnaller. VOTO 6.5

16) EKLU: Errori zero, assist uno per Fischnaller, la sua partita diventa più che sufficiente. VOTO 6.5

27) REPOSSI: SENZA VOTO

MISTER AUTERI: Dopo un leggero patema d’animo nei primi dieci minuti, il Catanzaro trova l’uno-due che mette in discesa la gara. La squadra viaggia con autostima e gioca in scioltezza. Il controllo del secondo tempo deve essere meno frenetico ma per il resto il tridente va in gol con grandi giocate. Note positive: il portiere Furlan, autore di almeno tre parate eccezionali che hanno negato il gol al Rieti, ed i cambi durante la gara che hanno portato sempre nuove soluzioni. Bisogna proseguire con la striscia positiva e portarsi a ridosso del mercato di riparazione con una di classifica che possa essere attaccata alle prime posizioni. VOTO 7

 

RIETI (4-3-3)

12) CHASTRE: VOTO 5.5

3) GALLIFUOCO: VOTO 5.5

5) GIGLI: VOTO 5.5

6) PALMA: VOTO 6

7) CARICOLA: VOTO 5.5

10) MAISTRO: VOTO 6

20) VASILEIOU: VOTO 6

24) GUALTIERI: VOTO 6

27) DIARRA: VOTO 5.5

33) DELLICARRI: VOTO 5.5

35) GONDO: VOTO 7

MISTER CHEU: VOTO 5.5

 

ARBITRO SIG. D’ASCANIO DI ANCONA: VOTO 6.5

A proposito dell’autore

Avatar

Paolo Carnuccio

6 Commenti

Lascia un commento