Catanzaro News Dalla Redazione In primo piano

Catanzaro – Taranto 3-0

Cianci, Vandeputte e Vasquez, tre ciliegine su un’ottima prestazione

Otttima prestazione del Catanzaro su un buon Taranto, che piu’ per merito degli avversari che per demeriti propri, oggi non e’ riuscito a far vedere quanto di buono aveva mostrato nelle scorse partite di questo campionato. I ragazzi di Mister Calabro hanno mostrato una crescita fisica, mentale e tattica rispetto alle precedenti gare, tale da annichilire gli avversari. Sin dal primo minuto i GialloRossi sono sempre stati in controllo della gara pressando alto gli avversari e producendo una gran mole di gioco. Gia’ nei primi minuti Cianci era andato in gol ribadendo a rete una respinta del portiere su tiro da fuori di Bombagi, ma l’arbitro annulava per presunta posizione di fuorigioco dell’attaccante barese. Poi il Catanzaro abbassava leggermente il ritmo consentendo a Giovinco di rendersi pericoloso su calcio piazzato, ma al 34′ la partita si sbloccava con la replica del gol annullato e la prova generale di quello successivo. Vandeputte da sinistra si accentra e ca al tiro da fuori, il poriere para ma non trattiene, Bombagi tira ma c’e’ ancora una respinta, irrompe Cianci che la mette dentro per il meritatissimo vantaggio. Due minuti dopo ancora Vandeputte (36′) da sinistra si accentra e da circa venticinque metri lascia partire un bellissimo tiro a giro che s’insacca sul secondo palo. L’uno-due e’ micidiale per il Taranto che solo sul finale di tempo si rende pericoloso con Saraniti che in seguito ad un rimpallo si ritrova solo davanti a Branduani che e’ bravo a respingere in angolo il tiro dell’attaccante.

Il secondo tempo inizia con Calabro che lascia negli spogliatoi Cianci. Le Aquile controllano la gara senza concedere molto agi ospiti. Bombagi da un metro colpisce la traversa di testa mancando il colpo che avrebbe messo fine alla gara. Il Taranto prova a rientrare in partita ma i ragazzi di Calabro fanno buona guardia, finche’ sul finale di gara Vasquez si procura un calcio di rigore sfruttando un’ingenuita’ dell’ex Riccardi, lo stesso Vasquez all’81’ realizza mettendo fine alla gara.

Con questa vittoria il Catanzaro si conferma in seconda posizione dietro al Bari che oggi ha espugnato il campo del Campobasso. Per il Taranto una battuta d’arresto e l’ottavo posto in classifica a pari di Monopoli e Palermo, oggi anche loro battute.

TM

Autore

Tony Marchese

Tony Marchese

3 Commenti

Scrivi un commento