Catanzaro News LIVE

Catanzaro-Trapani 6-3 (finale): la diretta scritta [LIVE]

catanzaro-trapani
Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza

I commenti in diretta dal “Ceravolo” per raccontare l’ultima gara della stagione regolare

Catanzaro-Trapani: secondo tempo

45′ Finisce qui. All’inferno andata e ritorno. Questa è stata Catanzaro-Trapani. I giallorossi chiudono al terzo posto e si regalano la miglior posizione possibile in vista dei playoff.

43′ – Si aspetta solo il triplice fischio qui al Ceravolo con il Catanzaro che si limita a tenere il pallone e far trascorrere i minuti che mancano al 45′

35′ – Catanzaro in pieno controllo della gara nonostante il Trapani provi comunque a pungere per dare senso agli ultimi minuti dell’incontro. Nel frattempo arriva il doppio cambio per i giallorossi. Fuori Figliomeni e Iuliano dentro Nikolopoulos e il giovanissimo Cristiano, attaccante dell’under 17.

30′ – C’è anche il sigillo di D’Ursi sull’incontro. Il numero 7 raccoglie una corta respinta della difesa siciliana e la butta dentro con un destro a fil di palo sul quale Ferrara resta immobile.

30′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLL D’URSIIIIIIIIIIIIIIII

29′ – Grande giocata di Maita che dal settore di sinistra entra in area e scaglia un destro potentissimo sul quale Ferrara ci mette i pugni e devia in angolo.

25′ – Bene il Catanzaro in questa fase con il vento a favore. Pressing alto, grande sacrificio e giocate semplici per mettere D’Ursi e Fischnaller nelle condizioni di andare in profondità.

23′ – Doppio cambio Catanzaro. Fuori Bianchimano e Giannone dentro Pambianchi e D’Ursi. Catanzaro che dovrebbe disposrsi con il 3-5-2.

21′ – Ci prova il Trapani con Dambros che protegge il pallone in area e prova il destro che si infrange sull’esterno della porta difesa da Furlan.

19′ – Giallo per Favalli reo di aver bloccato una ripartenza granata.

18′ – Azione bellissima dei giallorossi che dialogano nello stretto e alla fine ci prova Giannone con un sinistro che termina di poco alto sull’incrocio. Sarebbe stato un gol identico a quello siglato contro il Catania.

16′ – Primo cambio per il Catanzaro. Fuori Nicoletti dentro Favalli. Non cambia nulla a livello tattico.

13′ – Punizione di Iuliano a rientrare e colpo di testa in tuffo di Celiento che cala il pokerissimo. Con questo sono sono 13 i gol su calcio piazzato siglati dal Catanzaro al Ceravolo.

13′ – GOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLL CELIENTOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

10′ – Altra sostituzione per il Trapani. Fuori Tolomello dentro D’Angelo.

9′ – Iuliano va in gol dopo un lungo batti e ribatti ma l’arbitro annulla tutto su segnalazione di fuorigioco da parte dell’assistente.

6′ – Che occasione per Fischnaller che lanciato in profondità trova l’errore della difesa avversaria ma tutto solo davanti a Ferrara apre troppo il destro e colpisce il palo esterno.

4′ – In questi primi minuti ritmi più bassi e pallino del gioco in mano al Trapani con il Catanzaro che ora prova a rifiatare dopo aver ribaltato il risultato nel primo tempo.

1′ – Inizia ora il secondo tempo dopo aver atteso che si partisse su tutti i campi del Girone C. Non cambia nulla per il Catanzaro. Il Trapani invece ha effettuato subito un doppio cambio. Fuori Scrugli ed Evacuo dentro Garufo e Dambros.

Catanzaro-Trapani: sintesi primo tempo

Primo tempo da far saltare le coronarie. Parte bene il Catanzaro ma al 4′ il Trapani e’ gia’ in vantaggio, Riggio si addormenta sua una palla innocua e ne approfitta Golfo che supera Furlan con un diagonale rasoterra. Dopo appena un minuto e’ Fiscnaller a rimettere la gara in parita’ superando Ferrara con un preciso tiro in diagonale.  Passa appena un altro minuto ed una topica dell’intera difesa regala ad Evacuo la palla del due a uno, difesa che si ripetera’ al 10′ quando Toscano deve solo appoggiare la palla in porta.

Sul doppio svantaggio dopo solo dieci minuti di gioco il Catanzaro ha il merito di continuare a giocare. Il Trapani si difende con ordine e provaa ripartire, ma i ragazzi di Mister Auteri sembrano essersi ripresi dagli svarioni dei primi minuti. Al 36′ Iuliano riapre la gara, quando presa palla al limite dell’area affronta due avversari, tira in porta e la palla viene deviata imparabilmente alle spalle di Ferrara.

Dopo solo 5 minuti e’ ancora Iuliano a lanciare Bianchimano che spostatosi la palla sulla sinistra fulmina Ferrara con un forte diagonale.

Il tabellone segna un bel 4-3, ma non e’ ancora finita, c’e’ tutto il secondo tempo da giocare.

Red

Catanzaro-Trapani: primo tempo

45′ – Finisce un primo tempo pazzo. Dateci il tempo di riprendere fiato.

41′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLL BIANCHIMANOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

39′ – Un eurogol del capitano che praticamente da casa sua scaglia un destro che si insacca nel sette e fa esplodere il Ceravolo

39′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLL MAITAAAAAAAAAAA

36′ – La riapre lui. Il numero brasiliano che entra di prepotenza in area e trova il tiro dev iato da un difensore del Trapani che spiazza Ferrara e rimette tutto in gioco

36′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLL IULIANOOOOOOOOOOO

33′ – Di fatto sono saltati tutti gli equilibri. Si gioca a fiammate con il Catanzaro proteso in avanti alla ricerca di un gol per riaprire i giochi.

30′ – De Risio servito centralmente da Fischnaller prova la conclusione dal limite, Ferrara si distende e neutralizza il tiro.

26′ – Bianchimano serve Giannone che entra in area ma cicca la conclusione di destro. Che occasione sprecata per le Aquile.

23′ – Ammonito Ramos per una brutta entrata da dietro su Giannone.

20′ – Bianchimano e Fischnaller se ne vanno in contropiede ma l’arbitro ferma tutto per una sospetta posizione di fuorigioco. Insorge la panchina del Catanzaro.

17′ – Il Catanzaro prova a riordinare le idee e mettere la partita in sesto ma in questa fase il nervosismo lo fa da padrone con il Trapani che ora entra duro sui portatori di palla giallorossi.

14′ – Evidente difficoltà del pacchetto arretrato schierato con la linea a quattro. Il Trapani sembra avere gioco facile e ogni volta che affonda crea pericoli.

10′ – GOL TRAPANI. Altro clamoroso errore della difesa, altro gol del Trapani con Toscano che colpisce ancora e porta i granata sul 3-1.

7′ – Incredibile quello che sta accadendo al Ceravolo. Trapani di nuovo avanti al primo affondo dopo il pari signalto Fischnaller. Ancora una volta difesa non impeccabile sul pallone messo in mezzo per Evacuo che in scviolata la butta dentro con Furlan ormai tagliato fuori. Sospetta posizione di fuorigioco.

6′ – GOOOOOOOOOOOOOLLLLLL FISCHNALLERRRRRRRRR

4′ – GOL TRAPANI. Una disattenzione difensiva di Riggio che si fa superare da un pallone lungo. Golfo si è inserito nello spazio e ha superato Furlan con un destro morbido.

1′ – Gara iniziata con 11 minuti di ritardo. Catanzaro attacca a sfavore di vento che ora soffia forte sul Ceravolo. Buono l’avvio dei giallorossi che hanno impattato in modo aggressivo l’incontro.

PREPARTITA – Squadre in campo ma l’arbitro ancora non fischia l’inizio dal momento che oggi tutte le gare dovranno iniziare in contemporanea. Nel frattempo in Curva viene esposto uno striscione in favore di mister Auteri. “I soliti giochi. Oggi come ieri giù le mani da mister Auteri”. Squadre in campo ormai da dieci minuti, si aspetta la  comunicazione da parte del delegato federale.

Catanzaro-Trapani: le formazioni

CATANZARO (4-3-3): Furlan, Maita, Celiento, Nicoletti, Iiuliano, Bianchimano, Giannone, Riggio, De Risio, Fischnaller, Figliomeni. All. Auteri

TRAPANI (4-3-3): Ferrara, Ramos, Evacuo, Mulè, Tolomello, Scrugli, Golfo, Toscano, Girasole, Fedato, Franco. All. Italiano

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

15 Commenti

  • A Catania stanno dormendo, qualcuno può svegliarli e dirgli che la partita dovrebbe iniziare? In alternativa io gli auguro Buonanotte e buon quarto posto

  • Una gara perfetta una squadra per la serie B aspettiamo la diagnosi della Pulce….che commenta solo quando perdiamo…
    Va sparati…..

  • Dal centrocampo in su ECCEZIONALI, la difesa ci ha fatto soffrire i primi 15 minuti, però tutto è bene quel che finisce bene. Personalmente il centrocampo mi è piaciuto con De Risio-Maita e Iuliano insieme. Mi è sembrato che Maita avesse più libertà di agire e proporsi in avanti, lasciando i compiti di play a De Risio e dialogando in coppia con Iuliano uomo a tutto campo oggi da NAZIONALE!!
    Non son riuscito a capire perchè non ha giocato Signorini (il più in forma della difesa) al posto di Riggio e Favalli (molta più esperienza) al posto di Nicoletti. Ad Auteri gli piace prendere cazzotti e i gol subiti dal Trapani (sciocchezze proprio di Riggio e Nicoletti) sono anche merito suo. Menomale che abbiamo FINALMENTE recuperato e fatta la goleada.

  • Perché Auteri preferisca Riggio e Nicoletti, per fortuna di meno, rimane un mistero irrisolto, ma ovviamente nussuno può essere perfetto.
    Forza Ragazzi!

Lascia un commento