Catanzaro News Dalla Redazione

Catanzaro – V. Francavilla 2-3

Tony Marchese
Scritto da Tony Marchese

Sfortunato epilogo per i GialloRossi, ma troppe le occasioni sprecate

Gara iniziata bene e finita male, per l’incapacita’ dei GialloRossi di chiudere la contesa segnando il terzo gol, e per la fortuna che oggi ha decisamente dato una mano al Francavilla.

Avevano iniziato bene le Aquile sbloccando subito la gara al 7′ con Celiento che raccoglieva sul secondo palo il cross dalla destra e anticipava Nordi mettendo in rete. Due soli minuti dopo la prima avvisaglia di quella che sarebbe accaduto dopo, un cross apparentemente innoquo veniva colpito e girato benissimo di testa da Sarao (9′) che trovava il Jolly all’incorcio dei pali, Furlan immobile e irreperabilmente battuto. A questo punto il Catanzaro accusava il colpo e la Virtus ringalluzzita dal pareggio si facava sotto, creando qualche apprensione, ma soprattutto scoprendosi ai contropiedi dei padroni di casa. Infatti al 17′ Fischnaller imbeccato dal sempre velocissimo D’Ursi si presentava solo davanti a Nordi e lo trafiggeva con un delizioso colpo sotto. A questo punto il Francavilla prova la reazione, ma si espone inevitabilmente ai contropiede dei padroni di casa che in almeno tre occasioni potrebbro chiudere la gara ma non ci riecono per un nulla o per imprecisione.

Il secondo tempo inizia con lo stesso copione del primo, il Catanzaro adesso e’ ulteriormente favorito da un evidente calo fisico degli ospiti che nel primo tempo hanno speso tantissimo. Ma le occasioni si sprecano, ed Auteri infuriato in panchina urla con piu’ di un calciatore in casacca GialloRossa. Ed ecco la Dea bendata entrare in scena. Sarao (20′ st.) raccoglie una palla al limite dell’area in posizione decentrata sulla sinistra e sparacchia a casaccio un tiro verso Furlan, la palla colpisce lo stinco del vicino Riggio e s’impenna disegnando una parabola imprendibile per Furlan, e insaccandosi alla sinistra del portiere GialloRosso regala un pareggio insperato agli ospiti.

Il Catanzaro accusa il colpo ma prova ad abbozzare una reazione, mentre il Francavilla continua a ribattere colpo su colpo. Sul filo di questo precario equilibrio giunge inaspettato il vantaggio ospite, stavolta e’ Zenuni (32 st.) che prova un destro dai 25 metri che s’insacca sotto l’incrocio dei pali. Il Catanzaro prova a rimettere tutto in  gioco ed a riacciuffare una partita che l’ha visto condurre per ben due volte, e che in entrambi i casi Sarao e la fortuna lo hanno ostacolato, ma questa volta il risultato non cambia piu’ fino alla fine e cosi gli ospiti un po’ immeritatamente portano a casa l’intera posta.

Con questa sconfitta il Catanzaro scivola al quarto posto, per il Francavilla una vittoria che vuol dire sesto posto e playoff quasi assicurati.

TM

 

A proposito dell’autore

Tony Marchese

Tony Marchese

10 Commenti

  • UsCatanzaro.net
    UsCatanzaro.net

    LIVE
    Catanzaro-Virtus Francavilla 2-3 (finale): la diretta scritta [LIVE]
    aprile 7, 201913 Commentida Francesco Panza7 minuti di lettura

    Francesco Panza
    Scritto da Francesco Panza
    Celiento, Sarao e Fiscnaller, e’ spettacolo al Ceravolo, bel primo tempo tra squadre che si affrontano a viso aperto

    CATANZARO-VIRTUS FRANCAVILLA: SECONDO TEMPO
    50′ – Finisce con la vittoria in rimonta della Virtus Francavilla. Una partita bella al di là del risultato con due squadre che non si sono risparmiate nel corso dei 90 minuti. Alla fine sono risultati determinanti gli episodi, oggi tutti a favore degli avversari.

    44′ – Cinque minuti di recupero

    41′ – Casoli ci prov sugli sviluppi di un corner ma il suo destro termina senza patemi fuori alla sinistra di Nordi.

    32′ – Francavilla avanti con un eurogol di Zenuni che trova un destro dalla distanza che si insacca alla sinistra di Furlan.

    31′ – Doppio cambio per entrambe le formazioni. Fuori Gigliotti e Tiritiello dentro Pastore e Casone. Fuori Ciccone e Posocco dentro Bianchimano ed Eklu. Catanzaro ora disposto con il 4-3-3.

    27′ – Ora la partita vive sul filo dell’equilibrio instabile con le due squadre che non si accontentano del pari e provano ad aggiudicarsi l’intera posta in palio. Nel frattempo Maiota spende un fallo tattico per bloccare la ripartenza avversarsaria e si becca il pari.

    20′ – Ancora Sarao pareggia per la Virtus Francavilla. Ma che sfortuna per i giallorossi puniti da una deviazione di Riggio che ha sorpreso Furlan. Tutto da rifare.

    18′ – Primo cambio Francavilla. Fuori Caporale dentro Marino. Non cambia nulla nell’assetto tattico.

    15′ – Sarao per poco non mette di testa nella propria porta sugli sviluppi di un corner. Nel frattempo gioco fermo a causa di uno scontro in area.

    12′ – Ci prova Casoli con un destro dai 25 metri che termina di poco alto sulla traversa. Bene in questa fase il Catanzaro che ha praticamente chiuso gli avversari nella propria trequarti.

    10 – Ciccone si becca il giallo per un’entrata in ritardo su Folorunsho.

    7′ – Ancora Catanzaro pericoloso con un’azione da manuale tra D’Ursi e Fischnaller con quest’ultimo al tiro da posizione centrale ma è bravo Nordi a netrualizzare in due tempi. Inizio di ripresa spumeggiante dei giallorossi.

    2′ – Punizione dal limite battuta da Ciccone. Conclusione che si infrange sulla barriera

    1′ – Squadre di nuovo in campo mentre sul Ceravolo continua a cadere una pioggia fitta. Nessuna sostituzione nelle due formazioni rispetto alla prima frazione di gioco

    CATANZARO-VIRTUS FRANCAVILLA: SINTESI PRIMO TEMPO
    Bel primo tempo al Ceravolo tra Catanzaro e Francavilla. I padroni di casa come sono soliti fare partono subito forte e trovano il vantaggio gia’ nei primi minuti con Celiento (7′) che sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto sotto la Ovest anticipa l’ex Nordi e mette dentro un bel cross sul secondo palo. La replica del Francavilla sorprende tutti. Dopo due soli minuti e’ l’indimenticato Sarao (9′) che di testa gira all’incrocio dei pali un cross dalla sinistra, Furlan e compagni sono sorpresi.

    La Virtus Francavilla gioca bene a calcio e sembra avere qualcosa in piu’ sul piano fisico, ma i GialloRossi hanno qualita’ da vendere spnecialmente in avanti. Dove Fischnaller e D’ursi combinano scambi a memoria. Ed e’ proprio su un fulminante contropiede che Fischnaller (17′) servito da D’Ursi supera Nordi con un tocco sotto.

    Per la rimanente mezzora di gioco il Francavilla tentera’ di pareggiare senza pero’ mai riuscire ad impensierire Furlan, mentre i GialloRossi agendo di rimessa provano a sfruttare le praterie che si aprono ai contropiede di D’Urso e Fiscnaller. Sono in questa fase almeno tre le occasioni sciupate o sfumate per un nulla.

    Da segnalare al 28′ l’uscita dal campo di Favalli che per infortunio lascia il posto a Posocco, di conseguenza Casoli passa sul lato sinistro per far posto al nuovo entrato.

    Red

    CATANZARO-VIRTUS FRANCAVILLA: PRIMO TEMPO
    47′ – Dopo 2 minuti di recupero finisce la prima frazione di gioco con il Catanzaro meritatamente in vantaggio. La gara però è ancora apertissima e la Virtus Francavilla farà di tutto nella ripresa per riaprirla. Nel frattempo sul Ceravolo cade una pioggia leggera ma fitta.

    46′ – Giallo per Nuncella dopo un’entrata pericoloso su Fischnaller lanciato in contropiede.

    44′ – Gara che scorre verso la fine della prima frazione. In questa fase le due squadre stanno rifiatando. Catanzaro controlla, Francavilla si affida quasi esclusivamente ai lanci lunghi per Sarao, ben contenuto dalla difesa dopo i primi 15 minuti di difficoltà.

    37′ – Il Catanzaro prova ad addormentare la gara in questo finale attraverso il possesso palla prolungato. Tanti falli in questa fase e forse qualche cartellino che manca vista la veemenza di alcune entrate, in particolar modo quelle di Gigliotti che sembra avvertire particolarmente il match a livello emotivo.

    33′ – Fiscnhaller ha sui piedi l’occasione per calare il tris ma si fa rimontare da un difensore poco prima di concludere a tu per tu con Nordi.

    30′ – Francavilla vicina al pari. Punizione dai 25 metri battuta da Sarao che prova a sfruttare il rimbalzo del terreno bagnato per mettere in difficoltà Furlan. Bravo l’estremo giallorosso a non farsi sorprendere e deviare in angolo la conclusione velenosa del numero 8 ospite.

    28′ – Favalli costretto ad uscire per un problema fisico. Al suo posto entra Posocco. Non cambia nulla nello schieramento del Catanzaro.

    27′ – Azione personale di D’Ursi lanciato in profondità sulla sinistra. Si accentra e prova il il tiro di sinistro sul quale Nordi è costretto a rifugiarsi in angolo.

    22′ – La partita è vibrante e aperta a qualsiasi evoluzione. Il Catanzaro prova sempre ad innescare D’Ursi e Fischnaller con Ciccone che svaria su tutto il fronte d’attacco e cerca ripetutamente l’uno contro uno. Gli avversari non si risparmiano e giocano a viso aperto sfruttando un Tiritiello ispirato e un Partipilo autentico spina nel fianco.

    17′ – Giallorossi di nuovo avanti al termine di un contropiede fulminante. D’Ursi se ne va in velocità sulla destra e serve centralmente Fischnaller che si presenta da solo davanti a Nordi e lo supera con un tocco morbido che si deposita in rete.

    17′ – GOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLL FISCHNALLERRRRRRRRR

    16′ – Ora è la Virtus Francavilla a giocare e produrre occasioni da gol. Prima scambio nello stretto Gigliotti-Partipilo con quest’ultimo alla conclusione diagonale bloccata da Furlan. Poi è ancora Partipilo tutto solo dopo il filtrante di Tiritiello a sciupare spedendo alto sulla traversa.

    12′ – Ancora Sarao vicinissimo al gol. Cross dalla destra di Albertini per la testa del numero otto che colpisce centralmente favorendo l’intervento di Furlan. Ma che pericolo per la porta giallorossa.

    10′ – Gara bella e giocata a viso aperto da entrambe le formazioni. Catanzaro più manovriero, Francavilla più cinico.

    9′ – Pareggio immediato del Francavilla. Segna manco a dirlo Sarao con un imperioso stacco di testa in torsione sul quale Furlan resta immobile.

    7′ – Il Catanzaro la sblocca con un pregevole schema da calcio d’angolo. Batte Ciccone, Casoli la riceve, scarica su De Risio che mette in area un cross al bacio per l’inserimento chirurgico di Celiento bravissimo ad impattare e metterla alle spalle di Nordi.

    7′ – GOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLL CELIENTOOOOOOOOOO

    5′ – Bene il Catanzaro in questi primi minuti. Ritmi alti e immediate verticalizzazioni per D’Ursi, letteralmente francobollato dagli avversari. Buono anche l’impatto degli avversari che pressano alti e in una circostanza hanno provato la conclusione dalla distanza con Gigliotti, bloccata senza problemi da Furlan.

    1′ – Gara appena iniziata. Tempo nuvoloso e terreno in discrete condizioni nonostante la pioggia delle ultime 24 ore. Commovente il minuto di silenzio prima del fischio d’inizio in ricordo delle vittime del terremoto de l’Aquilia di dieci anni fa

    CATANZARO-VIRTUS FRANCAVILLA: LE FORMAZIONI UFFICIALI
    988

    Catanzaro-Virtus Francavilla: le probabili formazioni

    Catanzaro – V. Francavilla 2-3
    Ti potrebbe interessare anche

    LIVE
    Cavese-Catanzaro 0-2 (finale): la diretta scritta [LIVE]
    marzo 31, 20199 Commentida Redazione
    Catanzaro Sicula Leonzio Live
    LIVE
    Catanzaro-Sicula Leonzio 3-0 (finale): la diretta [LIVE]
    marzo 24, 20197 Commentida Francesco Panza
    Rieti-Catanzaro
    LIVE
    Rieti-Catanzaro 1-0 (finale): la diretta scritta [LIVE]
    marzo 17, 201919 Commentida Redazione
    Catanzaro Catania
    LIVE
    Catanzaro-Catania 1-2 (finale): la diretta [LIVE]
    marzo 10, 201922 Commentida Francesco Panza
    A proposito dell’autore
    Francesco Panza
    Francesco Panza
    Vedi tutti
    13 Commenti
    AvatarFrancuccio
    aprile 7, 2019 alle 4:11 pm
    La maledizione della diretta su Sportitalia…..

    Rispondi
    AvatarDomenico
    aprile 7, 2019 alle 4:13 pm
    Partita sfortunata ma i cronisti di sportitalia portano sfiga alla grande…

    Rispondi
    AvatarStorico1957
    aprile 7, 2019 alle 4:38 pm
    LO AVEVO SCRITTO CHE QUELLE MERDE DI SPORTITALIA NON LI DOVEVAMO FARE ENTRARE. PURTROPPO SIAMO DEI COGLIONI CHE NON CI FACCIAMO RISPETTARE. ARBITRO DA SQUARTARE RIGORE SU CELIENTO NON VISTO ! ? PUNIZIONE SU UNO NOSTRO LA MERDA LASCIA CORRERE E PAREGGIAMO CON UNA DEVIAZIONE POI IL TIRO DI CULO . SE NON ABBIAMO VINTO UNA PARTITA CHE DOVEVA TERMINARE 6-0 PER NOI VUL DIRE CHE SIAMO DESTINATI A RESTARE IN C ALTRI 40 ANNI . ARBITRO DI MERDA TI VENISSE UN CANCRO FULMINANTE . E AI FIGLI DI PUTTANA DI SPORTITALIA NON FACCIAMOLI USCIRE VIVI. LAPIDIAMOLI .CAZZOOOOOOOOOOOO !!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
    Avatarpulce
    aprile 7, 2019 alle 4:34 pm
    Se giochi con tre giocatori regalati alla squadra avversaria ciccone de risio e casoli è normale che si perde. Prendiamo sempre goal per i soliti passaggetti al limite dell’aria. Speriamo di recuperare gli infortunati per i playoff e che non vengano più convocati nemmeno per gli allenamenti casoli ciccone e de risio. Non ho capito l’uscita di pocosso. Hai Juliano che con tutti i suoi limiti ti garantisce quantità e qualità al centrocampo è fai giocare de risio

    Rispondi
    Avataraquila947
    aprile 7, 2019 alle 4:38 pm
    SEI PROPRIO UNA PULCE, VISTO CHE SEI COSI BRAVO CON LA BOCCA PERCHE NON VAI A COVERCIANO E FREQUENTI IL CORSO DI ALLENATORE MA MA VAFFANCULO

    Rispondi
    Avataraquila947
    aprile 7, 2019 alle 4:39 pm
    SEI PROPRIO UNA PULCE, VISTO CHE SEI COSI BRAVO CON LA BOCCA PERCHE NON VAI A COVERCIANO E FREQUENTI IL CORSO DI ALLENATORE MA VAFFANCULO

    Rispondi
    AvatarStorico1957
    aprile 7, 2019 alle 4:39 pm
    LO AVEVO SCRITTO CHE QUELLE MERDE DI SPORTITALIA NON LI DOVEVAMO FARE ENTRARE. PURTROPPO SIAMO DEI COGLIONI CHE NON CI FACCIAMO RISPETTARE. ARBITRO DA SQUARTARE RIGORE SU CELIENTO NON VISTO ! ? PUNIZIONE SU UNO NOSTRO LA MERDA LASCIA CORRERE E PAREGGIAMO CON UNA DEVIAZIONE POI IL TIRO DI CULO . SE NON ABBIAMO VINTO UNA PARTITA CHE DOVEVA TERMINARE 6-0 PER NOI VUL DIRE CHE SIAMO DESTINATI A RESTARE IN C ALTRI 40 ANNI . ARBITRO DI MERDA TI VENISSE UN CANCRO FULMINANTE . E AI FIGLI DI PUTTANA DI SPORTITALIA NON FACCIAMOLI USCIRE VIVI. LAPIDIAMOLI .CAZZOOOOOOOOOOOO !!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
    AvatarCORNER53
    aprile 7, 2019 alle 4:44 pm
    Partita molto bella. A mio parere il Catanzaro ha giocato benissimo, almeno fino a 15 minuti dalla fine, da grande squadra e non meritava certo di perdere. Francavilla bravo, aggressivo (anche troppo) e fortunato ad indovinare tre soli tiri (uno deviato da Riggio) e a fare tre gol. Noi abbiamo anche molto sprecato. Ma resta sempre il dilemma, non solo mio ma di tanti amici, tifosi, opinionisti e giornalisti specializzati, se ogni tanto il Catanzaro non farebbe meglio, passato in vantaggio, rinforzare e compattare la difesa evitando di esporsi. Lo so che non è nel suo DNA, ma queste sconfitte bruciano e ci fottono un buon posto in classifica in ottica play off. Oggi purtroppo in classifica abbiamo fatto un GRANDE passo indietro.

    Rispondi
    AvatarStorico1957
    aprile 7, 2019 alle 4:46 pm
    NON MERITIAMO QUESTE MORTIFICAZIONI , DOVEVAMO VINCERE . CAZZOOOOOOOOOOO !!! ANDATE A FARE IN CULO ARBITRI DI MERDA ROTTI IN CULO CHE CI AVETE ROVINATO !!!!!!

    Rispondi
    Avatardomenico
    aprile 7, 2019 alle 5:08 pm
    hanno fatto tre gol che nella loro vita calcistica non rifaranno mai più. purtroppo questo è il calcio. ai ragazzi non si può rimproverare nulla è stata solo sfiga.

    Rispondi
    AvatarAquila59
    aprile 7, 2019 alle 5:10 pm
    Non farò mai più conti senza oste, poi smentito sistematicamente dal campo, non mi capacito come si fa a perdere una partita da vincere a occhi chiusi se ci togliessimo sta frenesia del caxxo,ed alcuni la smettessero di fare gli individualisti facendosi togliere la palla in fase di ripartenza mettendo in difficoltà difesa e portiere, se potesse oggi il mister negli spogliatoi ne appenderebbe parecchi per le palle a testa in giù per punizione, altra carenza se andiamo sotto non riusciamo a ribaltare il risultato, vedi Catania… E mi spiace che uno di quelli che non passano la palla sia Ciccone perché bianchimano è riuscito a farmelo rimpiangere, caro Andrea ci devi mettere a cazzimme se vuoi sfondare, i mezzi tecnici sono notevoli ma senza occhi di tigre non si va da nessuna parte, kean è sotto gli occhi di tutti, con le dovute proporzioni ovviamente. Un triste saluto ai fratelli giallorossi

    Rispondi
    Avatarapofis
    aprile 7, 2019 alle 5:22 pm
    aquila mi hai preceduto nel dire le cose in tanti la pensiamo come te e cmq rimane la sfiga, oltre i nostri demeriti che ogni volta siamo su sportialia perdiamo sistematicamente !!

    Rispondi
    AvatarFang84
    aprile 7, 2019 alle 5:35 pm
    Abbiamo avuto tanta sfortuna , nel momento migliore dei nostri loro pareggiano con un tiro deviato e poi quel tizio fa l eurogoal ke neanche se ci riprova duemila volte lo rifa uguale . Sul 2a1 la partita però va chiusa cazzo . Ovvio ke nn mi è piaciuta la facilità con cui cmq loro arrivavano nella nostra porta , xké nn è vero ke hanno fatto 3 tiri 3 goal ,ma ogni qualvolta facevano transizione offensiva erano sufficentemente pericolosi . Ci sono delle cose che nn vanno e ke il mister deve sistemare , a volte meglio vincerla 1a0 con una prova di solidità difensiva importante . Ora concentriamoci sui playoff cercando di curare l aspetto fisico ke li sarà determinante, chiaro che mi auguro di arrivare il piu in alto possibile , cmq se si arriva secondi si devono vincere solo due turni , con il quarto posto ne devi vincere quattro . Forza Giallorossi e un saluto ai veri tifosi del forum

  • Ero sicuro che Sarao avrebbe segnato almeno un gol, ci succede sempre, ero anche abbastanza sicuro che non avremmo vinto, però una sconfitta non me la aspettavo, peccato quando c’è da fare il salto di qualità ci va sempre male.
    FORZA AQUILE, facciamo il massimo nei playoff

  • IL GESTO DI MAITA CHE STRINGE LA MAN0 ALLA MERDA CHE LO HA APPENA AMMONITO E’ L’IMMAGINE DEL CZ DI OGGI : UNA SQUADRA DI FESSACCHIOTTI CHE SI FANNO PRENDERE PER IL CULO DA TUTTI ! L’ARBITRO MERITAVA SOLO SPUTAZZATE : RIGORE SOLARE SU CELIENTO NEGATO E NESSUNO CHE PROTESTA E UN’INFINITA DI PUNIZIONI PER NOI NON FISCHIATE COME QUELLA CHE HA PORTATO AL òORO PAREGGIO. NOI TIFOSI SOFFIAMO ,LO CAPITE RAZZA DI SMIDOLLATI SENZA PALLE .

    • Storico però ha ragione, non protestiamo mai anche quando subiamo plateali falli, i calciatori delle altre squadre per qualsiasi cazzata assaltano l’arbitro. Nell’azione in area in cui Celiento è stato colpito alle spalle dal N° 29 avversario che lo ha letteralmente abbattuto con colpi proibiti in faccia e Celiento non ha fatto una piega, eu me l’avera mangiatu. Ha ragione Storico siamo un pò fessacchiotti, ci fanno falli da dietro e resistiamo invece di buttarci a terra urlando come fanno gli altri e …. vincono le partite!!!

  • e che vuoi fare ? prendi a mitragliate gli arbitri? se ci riesci dimmelo come fai che ti raggiungo e mi aggrego !!
    deve farsi sentire il Presidente Noto nella stanche che contano

    • Bah…Sarao da noi è stato un guerriero quando è stato bene…E ricordati che se giochiamo ancora in C è solo merito suo…:) …Onore a Sarao e in culo a chi la sportività non sa cosa sia…

Lascia un commento