Numeri Giallorossi

Catanzaro-Virtus Francavilla 3-1: le statistiche

17 conclusioni totali dei giallorossi che finiscono in offside per ben 10 volte

Come spesso sta accadendo, il Catanzaro liquida le sue pratiche nella ripresa. E’ successo anche contro la Virtus Francavilla, battuta per la prima volta al “Ceravolo”, nel successo per 3-1. Dopo aver incassato il gol di Vazquez, le aquile hanno reagito immediatamente con Fischnaller; poi nel secondo tempo a segno Bianchimano e Di Livio. Delle 14 reti segnate, ben 10 sono giunte dopo i primi 45 minuti.

LE STATISTICHE

Il Catanzao vince meritatamente. Più chance da rete, pallino del gioco sempre in mano e quel piccolo passo in più chiamato maggiore cattiveria.

17-10 per i giallorossi i tiri totali, al cospetto di un avversario che, almeno nel primo tempo, ha tenuto botta a Maita e compagni. Maggiori tentativi da fuori area dei pugliesi, 7-6, mentre dentro l’area di rigore il punteggio è di 11-3 per le aquile.

I tiri in porta sono a favore del Catanzaro, 7-3. Uno per parte da fuori area, 6-2 dentro l’area di rigore.

La Virtus Francavilla ha effettuato più traversoni, 9-7. 7-6 per i pugliesi quelli dalla destra, 2-1 – sempre per gli ospiti – quelli dal lato mancino. Dei 9 traversoni, 3 sono stati bassi per gli uomini di mister Trocini, 2 dalla destra, uno dalla sinistra.

Il punteggio dei corner è di parita, 5-5, mentre quello delle punizioni è di 19-18 per i biancocelesti. Un solo tentativo da calcio piazzato in tutta la partita, quando Bianchimano ha calciato, potente, ma alto nella ripresa.

Tre gialli sventolati all’indirizo dell’US, contro uno solo per gli ospiti.

Molti gli offsides. 10 fischiati alle aquile, cinque alla Virtus Francavilla.

Non ci sono stati calci di rigore ed espulsioni.

 

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

27 Commenti

  • bella vittoria, abbiamo avuto il pallino del gioco per quasi tutto il match, poteva finire anche 5 a 1, ma va bene lo stesso….la soluzione di Casoli al posto di De Risio infortunato non mi è dispiaciuta…..andiamo a Reggio a giocarcela…..forza Aquile

  • Ternana 19
    Potenza 18
    Reggina 16
    Monopoli 16
    Catanzaro 16
    Bari 14

    Buongiorno a tutti son Nicola e già da ieri che commento, purtroppo voi come al solito siete poco attenti.
    Albe’ e amici tutti. Conoscete la media inglese?
    Bene causa questa media inglese fatta di differenze reti fatte e subite + sconfitte o vittorie, siamo 5 in classifica giocando con squadre tutte agli ultimi posti al contrario del Catania che ha subito 2 sconfitte non con Casertana e Viterbese ma bensì contro Reggina e Ternana.
    Adesso per noi inizia il 1 primo banco di prova contro una delle corazzate del campionato.
    Mi auguro di vincere o almeno pareggiare , diversamente rischiamo seriamente di essere inghiottito al centro classifica con prossime tappe Potenza e Bari quest’ultima come Catania e Ternana già affrontate dai nostri cugini Reggini i quali hanno ottenuto 2 pareggi subiti in rimonta sia a Bari che a Terni, ed ottenuto una vittoria interna con il CATANIA.
    Noi ancora con Bari Ternana Reggina e Catania non abbiamo giocato. Solo dopo aver disputato questi incontri potremo farci un idea sia delle corazzate e sia di noi.
    Malauguratamente dovremmo disputare anche il prossimo campionato in lega pro, avremo la soddisfazione di giocare contro i nostri veri rivali cuginastri del Cosenza e poter rendere l’offesa subita
    In casa nostra con la loro vittoria nell’ultimo incontro giocatosi al Ceravolo.
    Buona giornata a tutti .

  • Spero che a Reggio si disputi una bella partita a viso aperto e che vinca il migliore.
    Forza Aquile.
    Un sincero cordoglio per i quattro ragazzi giovanissimi di Cosenza scomparsi in un incidente. Perchè il dolore non ha colori…….

  • Ci sarà una bella cornice di pubblico sabato sera. Voi a Reggio solo con tessera. Difficile che una squadra prevalga sull’altra per via della compattezza di entrambe. Reggina (mi sembra) più forte in difesa, Catanzaro più forte in attacco. Sarà gara intensa e spigolosa. Buon pre-derby a tutti gli educati e veri sportivi giallorossi.

    • Ciao reggino , uomo educato e giusto c è da essere onesti ! Se tutti i tifosi fossero come te nn ci sarebbero rivalità esasperate e sarebbe sempre una gran festa ! La Reggina attualmente sembra più solida di noi , i giallorossi soffrono tanto lontano dal Ceravolo …speriamo sabato di invertire il trand

    • 👏”ero bambino negli anni 60/70.quando in caso di sconfitta dei reggini un mio vicino li aspettava con la pompa dell acqua…….perché era un gioco…

  • Ieri ho visto l’embrione del Bianchimano che voglio, tecnicamente non si discute, fortissimo, tocco palla divino, se la cazzimma che gli ho chiesto tempo addietro cresce fino al 100×100 e diventa come ibra (con le dovute proporzioni, ovvio) ne vedremo delle belle, bravo Andrea continua così, a kanoute gli consiglio di passare la palla a chi è libero al centro che da solo non si vincono le partite, anche perché sei fortissimo, lo saresti di più se ti togli questo piccolo neo, poi è inutile che quando viene sostituito esce scazzato, se fossi io il mister lo toglierei al primo passaggio non fatto finché non impara. Un saluto a tutti

  • Complimenti sia al Reggino e sopratutto Complimenti al signor Salvatore Marino per le parole dolcissime di cordoglio per la scomparsa di 4 ragazzi Cosentini.

    Il Reggino dimostrasi essere un gran popolo civile educato e rispettoso.

    Ho letto in una testata giornalistica sportiva l’intervista al Capo Ultras della Curva Sud del Milan , signor Giovanni Capelli detto il Barone il quale dichiara di esserci un grande ed ottimo rapporto con i Reggini e ricorda con piacere le trasferte a Reggio Calabria con il Milan vivendo momenti bellissimi che non potrà
    Mai dimenticare e che loro tifosi del Milan facevano il tifo per la Reggina quando si doveva salvare.
    Conclude dicendo testualmente : mi manca molto la Reggina e spero torni al più presto nel campionato che le compete in serie A per riabbracciare tanti amici.
    I Reggini , non possiamo nasconderlo si fanno rispettare ovunque.
    Bravi

    • Ragazzi se come diciamo nel capoluogo di regione, manculicani perdiamo a reggio, Nicola 58 avra per la prima volta una ieculaziine.
      Gli si fara duro per la prima volta per una decina di secondi, e scarichera tutta la sua depressione ormai decennale su sto forum.
      Gia lo vedo con gli occhi di fuori e la bava alla bocca attaccato al suo smartphone a scaricare merda sul Catanzaro.
      Il tuo problema sai qual’e???
      Che catanzaresi si nasce e per tua sfortuna tu non lo sei e non lo sarai mai.
      SEMPRE SUPERIORI.

  • Spero sia una partita di calcio e non di calci e che vinca il migliore. Speriamo che venga mandato un vero arbitro e non quseti ultimi incompetenti. All’amico di reggio dico, che vedendo giocare la reggina ho notato che ha dei grossi problemi in difesa specialmente nel portiere. Che sabato sia una giornata di sport autentico. Ne guadagnerà di prestigio tutta la Calabria. Un pensiero alle famiglie di quei ragazzi Cosenza.

    • Qualche errore lo ha fatto (Bari e Terni). Ieri poteva fare ben poco sul pareggio della Paganese, errore del marcatore. Subiamo qualcosa su palla inattiva. Su azione abbiamo preso solo un gol. Peccato perché potevamo essere primi da soli.

  • Caro Roberto73 un saluto.
    Ti sbagli nel giudicarmi, la mazza è sempre dura .
    Purtroppo non posso non confermare al mio collega di lavoro Reggino, che la sua Reggina abbia disputato 9 campionati di serie A oltre ad aver ottenuto una salvezza da record mondiale, un incredibile -15 di penalizzazione .
    Non posso negare l’orgoglio Reggino e Calabrese che hanno per noi tutti rappresentato in giro per l’Italia intera con i 25000 del Delle Alpi di Torino, i 20000 di San Siro i 15000 dell’Olimpico e non sto pompano perché è documentato, oltre i 30000 di ITALIA PORTOGALLO che portò a far dire a Pizzul che un tifo così assordante e caloroso come quello Reggino Mai in ITALIA nelle radiocronaca da lui fatte, aveva visto. Basta andare su You tube ed è facile verificare tali affermazioni del Maestro Bruno Pizzul.
    Quindi cerchiamo di essere umili nel giudicarci perché importante è il giudizio altrui ahimè.
    Un saluto ad Aquila del Nord.
    È malato ?

    • Caro Nicola, veramente con affetto, se tu facessi coming out, sarebbe tutto più semplice. Non c’è niente di male a tifare Reggina e, dichiarandosi, si potrebbero intavolare magari discussioni più costruttive. La partita di sabato sera è apertissima. Le due squadre sono non a caso a pari punteggio in classifica. Per il resto, complimenti ai nostri ragazzi per la partita con il Francavilla. È chiaro che ancora non c’è continuità tanto nei risultati quanto nei singoli. Nonostante questo, in un campionato più difficile dello scorso anno, abbiamo più punti della passata stagione. Si dirà che non abbiamo ancora incontrato le grandi. È vero, ma la Reggina, caro Nicola, ha perso punti importanti con le cosiddette piccole: Virtus e Paganese. Per questo occorre essere sempre prudenti e non sminuire alcuna partita. In ogni gara sono sempre in palio tre punti.

Lascia un commento