Brevi Catanzaro News

Cavese – Catanzaro 0-1 (primo tempo)

Porcino sblocca la gara dopo a conclusione di un’azione corale

Riescono le Aquile nell’intento di sbloccare la gara prima del riposo, mettendo la contesa in discesa per cio’ che concerne il risultato. I ragazzi di Mister Calabro hanno per tutto il tempo avuto in mano le operazioni di gioco, concedendo solo qualche contropiede ai padroni di casa. Proprio su un contropiede è Bubas ad avere la prima occasione della gara, ma il suo tiro dal limite esce a lato della porta. Al 23′ è Porcino che conclude in rete un’azione partita dal basso e sviluppatasi sulla destra. Il cross di Garufo viene raccolto dal lato opposto da Porcino che si accentra e tenta il tiro a giro sul secondo palo, ma la deviazione di un difensore spiazza tutti mettendo la palla in rete sul primo.

La reazione dei padroni di casa si esaurisce in un paio di calci d’angolo e cross dal fondo su cui Di Gennaro in uscita fa buona guardia, dal canto loro i GialloRossi hanno mantenuto il controllo del gioco amministrando il vantaggio fino all’intervallo.

Red

Autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

5 Commenti

  • Solita brutta partita, contro una cavese decimata. Partita presa con troppa suffiecienza, andava chiusa prima ma in attacco siamo zero Oggi carlini non mi è parso in forma. Verna e martinelli i migliori in campo. Contessa e garufo due fantasmi, porcino anche se ha fatto fare l’autogol come tutti i nuovi arrivati a gennaio inutili. tra jefferson e grillo per me era meglio se usciva jerfesson. Comunque bisognava vincere ed abbiamo vinto ma la sofferenza contro una cavesa solo volenterosa è stata tanta.

  • Comunque abbiamo evitato i play out che impaurivano molti.
    La serie C purtroppo è così, conta solo vincere, la Ternana ha fatto pena in molte partite ma comunque vinceva.
    Ora posso guardare la classifica con soddisfazione e qualche punto ci è stato sottratto

    • Beh si aquila abbiamo evitato i play out come pronosticato dai sapientoni del calcio. Si gioca male e si vince terzo posto in classifica con un occhio anche al secondo……

  • Non si può fare a meno di concordare con Pulce. Ancora una volta tanta sofferenza contro l’ultima in classifica, con 4-5 pedine titolari fuori, senza più uomini in panchina. Tre punti avanti, grazie a Dio e ad una autorete e due passi indietro sul piano del gioco, con la conferma che alcuni cessi …….. sono rimasti cessi.
    Quando mancano Corapi e uno stanco Carlini si spegne la luce. Mi chiedo cosa ne farà il prossimo anno Noto di BEN tre mammuth in avanti. Uno può bastare, per fare da sponda, per far salire la squadra, ma tre megaliti sono troppo. Grillo moralmente merita un’altra opportunità, oggi l’ha presa male la sostituzione.

Scrivi un commento