Catanzaro News Le schede tecniche

Cervello e motore del centrocampo arriva Cinelli

Andrea Teti
Scritto da Andrea Teti

In mezzo al campo un colpo di qualità e quantità mista all’esperienza

Antonio Cinelli, centrocampista centrale classe 1989 nativo di Roma, è il nuovo acquisto del Catanzaro per la stagione 2021/22. Si lega ai giallorossi a titolo definitivo fino al 2023.

CARRIERA

Inizia la sua carriera nelle giovanili della Lazio di cui ne farà parte per undici anni e ne diventa anche perno affermandosi come capitano. Con la Primavera biancoceleste dal 2007 al 2009 mette a referto 45 presenze e 6 gol. Nel club della capitale è stato anche più volte nel giro della prima squadra.

La stagione 2009/10 lo vede in prestito in Prima Divisione con il Lumezzane e oltre all’esordio nel professionismo con i valgobbini totalizza 26 presenze vincendo anche la Coppa Italia Lega Pro.

Rientrato dalla Lombardia riparte nuovamente in prestito nell’estate 2010 direzione Sassuolo in Serie B. Vestirà neroverde fino al gennaio 2012 dove mette insieme 6 presenze.

Finita l’esperienza in Emilia Romagna nel gennaio 2012 il centrocampista capitolino viene ceduto nuovamente in prestito. In Prima Divisione fino al termine della stagione ad accoglierlo è il Pavia con il quale registra 11 presenze e 1 gol.

Dopo diverse esperienze in prestito tra Serie B e terza serie l’estate 2012 segna lo stazionamento alla Lazio che però non frutterà nulla in quanto viene praticamente messo in attesa di sistemazione fino alla nuova finestra di mercato che determinerà nel gennaio 2013 l’addio definitivo ai biancocelesti. Gennaio 2013 mette il punto all’esperienza nella capitale ma ne apre un’altra che per il classe 1989 significa davvero tanto arrivando al Vicenza in Serie B. Al suo arrivo i biancorossi non se la passano benissimo e al termine della stagione 2013 arriva la retrocessione in Prima Divisione. Prima Divisione però che sarà solo di passaggio in quanto l’annata successiva vedrà il ripescaggio in cadetteria dei veneti per completamento dell’organico. Fino a gennaio 2016 con i berici colleziona 100 presenze e 5 gol.

Dopo il triennio in Veneto gennaio 2016 lo vede approdare in Serie B al Cagliari. Con i sardi saranno 12 presenze e 1 gol vincendo anche il campionato cadetto.

Nell’estate 2016 il suo cartellino passa in mano al Chievo Verona ma con i clivensi praticamente non giocherà mai venendo girato in prestito più volte. Per la stagione 2016/17 è ancora Serie B dove arriva, appunto in prestito, al Cesena. In bianconero 21 presenze e 1 gol all’attivo.

Terminata la seconda esperienza in Emilia Romagna l’estate 2017 vede il ritorno al Chievo Verona che ne detiene il cartellino. La prima parte di stagione 2017/18 non lo trova mai impegnato e all’orizzonte si profila l’ennesimo prestito. Gennaio 2018 apre le porte nuovamente della Serie B e ad attenderlo c’è il Novara. Insieme ai gaudenziani registrerà 15 presenze.

Salutato il club piemontese riparte ancora una volta in prestito approdando in Serie B alla Cremonese. Con i grigiorossi in totale 16 presenze.

Il giro di prestiti finisce come anche il contratto che lo legava ai clivensi e nel gennaio 2019 torna al Vicenza che milita in Serie C. Il primo anno e mezzo sarà vissuto in terza serie fino alla stagione 2019/20 nella quale arriva la promozione in Serie B dopo la cristallizazione delle classifiche causa virus con inevitabile stop alla regular season e con soli play off e play out svolti per terminare la stagione decretando gli altri verdetti rimasti in sospeso. Tra Serie C e B in biancorosso collezionerà 69 presenze e 5 gol fino al termine dell’ultima stagione appena trascorsa rivestendo anche più volte il ruolo di capitano.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Cinelli è un centrocampista centrale che possiamo definire un vero e proprio jolly. Regista e vero cervello del centrocampo con ottima visione di gioco abile a creare superiorità dimostrando nelle sue doti anche quello del sapere andare a rete. Abile però non solo nel creare perchè inoltre sa destreggiarsi anche in interdizione ripiegando bene in copertura innescando la contro offensiva. In poche parole il profilo che mancava in mezzo al campo e che alza notevolmente il tasso di qualità e quantità.

Autore

Andrea Teti

Andrea Teti

6 Commenti

  • Sicuramente un ottimo elemento che andra’ a sostituire l’oramai esausto e consumato Corapi . Se dovesse arrivare l’ultimo tassello questo Catanzaro penso sara’ il piu’ competitivo degli ultimi anni . Fra qualche giorno avremo la possibilita’ di intravedere dove potrebbe arrivare questa nuova squadra .

  • ioncrociamo le dita e….forza giallorossi speriamo bene l’ultimo tassello…anche se io a sto punto mi terrei Curiale….che con questi mostri andrebbe in doppia cifra sicuramente ed è uno che non si è ,mai tirato indietro ha sudato la maglia e quando sostituito non ha mai detto una parola

    • D accordo su Curiale …gran lottatore….o si prende un Antenucci…o una giovane promessa ,perché i goleador quest’anno dovrebbero esserci

Scrivi un commento