Catanzaro News Dalla Redazione

CI: Chievo Verona – Catanzaro 1-1 (7-8 dcr)

Prova di carattere delle Aquile che pur in inferiorita’ numerica battono il Chievo ai calci di rigore

Grande partita del Catanzaro che con una partita tutto sudore e sacrificio, con una squadra largamente incompleta, tiene testa al Chievo Verona per l’intera partita piu’ supplementari, e ribatte colpo su colpo, rigore su rigore fino alla fine, fino alla vittoria finale.

Gia’ nel rpimo tempo i ragazzi di Mister Calabro aveno fatto vedere delle buone cose. Ben disposti in campo, con un centrocampo tosto e Curiale davanti a far reparto da solo. Su tutti buone prestazioni di Corapi e Casoli che hanno impegnato non poco la difesa di casa. Solo alcune sbavature difensive hanno consentito al Chievo di rendersi pericoloso, mentre Casoli prova a pungere con un tiro da fuori. La differenza di categoria si vede tutta quando Palmiero mette una palla filtrante in area che De Luca (41′) manda in rete.

Nel secondo tempo il Catanzaro scende in campo ancora piu’ determinato e con la pazza idea di ribaltare la partita. Carlini rileva Corapi e l’occasione per rimettere la gara in pari capita al 59′ quando su calcio d’angolo Martinelli di testa trova la porta. Il Chievo non ci sta e vuole vincere cosi entrano i titolarissimi Rigione, Pucciarellie Mogos. Al 77′ il Catanzaro rimane in dieci per la doppia ammonizione di Riggio per  fallo su Mogos, ma praticamente non accade piu’ nulla e nonostante la pressione il Chievo non sfonda cosi si va ai supplementari.

Stesso copione nei supplementari, il Catanzaro ha solo ragazzini in panchina e Mister Calabro non vuole rischiare. Bayaye rimane a lungo in attesa del cambio a bordo campo, Mister Calabro lo fara’ entrare solo quando uno dei titolari non ce la fa piu’. Accade al 113′ quando Risolo non si regge piu’ in piedi e Bayeye lo rileva posizionandosi sul centro-destra. Il Chievo che aveva gia’ avuto la sua grande occasione per passare al 108′ quando Palmiero colpisce il palo pieno con Branduani battuto continua ad attaccare ma al 117′ e’ in dieci uomini , Cotali gia’ ammonito commette un fallo tattico su Bayeye lanciato a rete che gli costa la seconda ammonizione ed il conseguente cartellino rosso.  La fase finale e’ un assalto dei padroni di casa con le Aquile che stoicamente si difendono ma non disdegnano di pungere con buone combinazioni tra Curiale e Carlini. Si giunge cosi alla lotteria dei calci di rigore dove all’errore di Palmiero (rigore ben parato da Branduani) fa da contraltare l’errore di Bayeye, la parita’ si rompe all’ottavo rigore quando Verna fa gol ed invece Illanes spara alto. Il Catanzaro passa al turno successivo e va ad incontrare il Genoa a Marassi.

TM

A proposito dell’autore

Tony Marchese

Tony Marchese

8 Commenti

Lascia un commento