Calciomercato Catanzaro News

Colpo Catanzaro: Pasquale Fazio in giallorosso

Il punto sul mercato dei giallorossi

Buon colpo di mercato messo a segno dal direttore sportivo Cerri. Mister Calabro potrà avere a sua disposizione Pasquale Fazio. Classe 1989, nato a Messina, ha giocato nella scorsa stagione in Serie B con la Juve Stabia collezionando 21 presenze.

L’anno precedente era stato a Terni giocando 31 gare, di cui 28 da titolare. Andando a ritroso nel tempo Fazio è rimasto per tre stagioni con il Trapani, di cui fra i cadetti. Con i siciliani 102 presenze e cinque reti. Con la Ternana aveva avuto già un’esperienza molto più lunga, durata quattro anni, dal 2011 al 2015. Fazio ha vestito anche le maglie di Andria e Igea Virtus.

Il Catanzaro acquista, quindi, un calciatore di categoria e di esperienza. Nel 3-4-1-2, o 3-5-2 di Calabro potrebbe essere schierato come esterno destro di centrocampo, oppure nel ruolo ricoperto sin qui da Celiento. Si attende l’ufficialità che dovrebbe comunque arrivare.

NON SOLO FAZIO

In entrata cominciano a prendere piega le operazioni di mercato. Sono già in città e si stanno allenando con la squadra, in attesa dell’ufficialità, Verna e Salines. Il primo è un interno di centrocampo classe 1993 e mister Calabro ne ha parlato molto bene nell’ultima conferenza stampa. Lo ha avuto a Carpi andando anche in rete. Esperienze per lui anche a Pisa in Serie B ed in Serie C, Cosenza e Ternana.  Il secondo è un difensore e sarebbe alla sua prima esperienza da professionista. Classe 2000, l’anno scorso 15 partite con il Foggia in Serie D, di cui 9 da titolare.

Nicolas Izzillo sarebbe molto vicino a vestire la casacca giallorossa. Il centrocampista classe 1994, già accostato al Catanzaro in passato, ha collezionato sette presenze ad Avellino prima del lockdown dopo una prima parte di stagione complicata a Pisa con una sola gara. Nel suo passato, oltre ad altre due stagioni in Toscana, Juve Stabia, Ischia e Messina.

IN USCITA

Per quanto concerne le operazioni in uscita prosegue la trattativa per Celiento e De Risio direzione Bari. Oltre a loro sono sempre con le valigie in mano i vari Di Gennaro, Martinelli e Statella. La situazione del difensore non è però così decisa. La sua cessione non sarebbe così semplice e non è da escludere un reintegro come difensore pienamente a disposizione di mister Calabro.

Notizie delle ultime ore riguarderebbero Tulli. Non sarebbe così scontata la sua partenza (il condizionale è d’obbligo) nonostante sia molto richiesto.

La gara di Coppa Italia contro la Virtus Francavilla del 23 settembre al “Ceravolo” potrebbe giocarsi alle ore 17.

 

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

10 Commenti

  • Mettetevi anima in pace, la strategia é chiara: vendere i migliori che hanno mercato per fare cassa (alla prima occasione si vende la proprietà), rimpiazzarli con giocatori mediocri, giusto per arrivare a metà classifica (sperando di non lottare per i play out

  • Per una volta voglio essere ottimista, prima perchè mi piace il 3-5-2 di Calabro, che mi sembra vuole garantirsi una difesa più robusta, infatti la sta curando con molto impegno. A tal proposito non mi dispiace nemmeno il reintegro di Martinelli e Pinna, quest’ultimo mai visto giocare nel Catanzaro, ma visto in altre squadre e a me piaceva anche per il suoi tiri su punizione micidiali. Il centrocampo si sta componendo e finalmente con il ritorno di Urso vedremo di che pasta è fatto. Con Auteri non abbiamo mai visto giocare numerosi calciatori acquistati e messi in naftalina. Chissà se fra quelle figure misteriose non c’era un campioncino, vedi Calì, che ora è stato accolto a braccia aperte dalla Viterbese. Per l’attacco se resta Tulli già è un gran traguardo, peccato per Sarao, ma tra Di Piazza e magari un nuovo acquisto anche l’attacco potrebbe andare.

  • Se celiento e derisio vogliono andare via nn ci si può fare nulla , beh sì potrebbe evitare di darli ad una squadra del girone quello sì , ma se vogliono andare via Ke vadano pure dove pare a loro . Detto ciò … Fazio è un ottimo acquisto , così come Verna . Riggio è un buon rincalzo e reintegrerei Maritnelli che Calabro sicuramente farà giocare meglio di Auteri ( più spada meno fioretto ) . Meglio 11 uomini veri con addosso cucita la maglia giallorossa con un mister cattivo e pronto a tutto che 11 figurine messi x fare il tikitaka .con una difesa lasciata allo sbaraglio e grinta inesistente…ricordatevi Catanzaro Jubestabia 0-3 , la serieC è quella !

Lascia un commento