La Striscia

Con la Paganese un esame di maturità

Esame di maturità per i giallorossi senza tre attaccanti con la Paganese. Concentrazione massima per domani, la Juve Stabia può aspettare.

GiannoneGuai a sottovalutare la Paganese. Guai a dare per scontato il successo contro la peggiore compagine per rendimento e difesa del Girone C, proiettati già alla Juve Stabia. L’incontro di domani è, per i giallorossi, un vero e proprio esame di maturità. Su questo si è soffermato specialmente anche mister Auteri nel corso della consueta conferenza stampa della vigilia. Sarà la settima partita ravvicinata per le aquile a cui si aggiungerà, appunto la sfida del “Menti” e la gara con il Monopoli di domenica prossima. Nessun attimo di riposo per il Catanzaro quindi. Praticamente da quando è ripreso il campionato nel 2019, i giallorossi non hanno mai potuto lavorare tutti insieme, ma sempre divisi in due gruppi: quelli che giocavano ed i meno impiegati. Se nel torneo di Serie C, il Catanzaro ha vinto tre partite su quattro,  in Coppa Italia, le aquile hanno pagato dazio venendo eliminate a Trapani. Come dichiarato dal tecnico giallorosso, è un peccato, visto che nella gara in Sicilia, l’US è arrivato in piena emergenza.

CONVOCATI

Al termine della rifinitura alle 15 al “Ceravolo” mister Auteri ha convocato 21 giocatori.

PORTIERI: Furlan, Elezaj, Mittica

DIFENSORI:Celiento, Figliomeni, Signorini, Pambianchi, Lame, Nikolopoulos

ESTERNI: Statella, Favalli, Nicoletti, Posocco

CENTROCAMPISTI: Maita, Iuliano, De Risio, Eklu

ATTACCANTI: D’Ursi, Giannone, Casoli, Ciccone

PROBABILE FORMAZIONE

L’emergenza numerica sarà nel reparto offensivo con Bianchimano, Kanoute e Fischnaller assenti per infortunio. Al loro posto si giocano le tre maglie da titolari Giannone, Ciccone, Casoli e D’Ursi. Il vero ballottaggio dovrebbe riguardare però Ciccone e Casoli con Giannone e D’Ursi che dovrebbero partire dall’inizio.

Davanti a Furlan dovrebbe essere riproposta la stessa difesa di Reggio Calabria con Celiento, Figliomeni e Signorini. Mister Auteri ha affermato in conferenza stampa che l’ex Foggia ha rimediato una botta in allenamento. Se non dovesse farcela probabile lo spostamento di Signorini al centro con l’impiego di Nicoletti. Pambianchi sta crescendo, ma  il tecnico ancora non pare volerlo schierare dall’inizio in campionato. Per quanto riguarda il centrocampo molto probabile che sia ormai quello collaudato con Statella e Favalli sugli esterni; Maita e Iuliano al centro. Lo stesso discorso di Pambianchi vale per De Risio che ha ben fatto a Trapani nei 90 minuti in cui ha giocato.

BIGLIETTI

1782 i biglietti venduti fino a qui ai supporters giallorossi.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

2 Commenti

  • Il GIRONE C DELLA SERIE C E’ IL PIU’ FALSATO AL MONDO.ALLA YUVE STABIA QUANTI PUNTI TOGLIERANNO PER LE PORCHERIE FATTE ? NEANCHE UNO ! A NOI GLI ARBITRI FINO AD ORA 19 PUNTI.NON BASTA : CI SQUALIFICANO I NOSTRI IN MANIERA SCIENTIFICA PERMETTENDO ALLE SPAZZATURE CHE GIOCANO CONTRO DI NOI DI AZZOPPARCI I MIGLIORI SISTEMATICAMENTE VEDI REGGIO. SE NON FOSSE USCITO BIANCHIMANO NE AVREBBE SEGNATO ALTRI DUE.POI CI CHIAMANO PURE ZINGARI E ALCUNI GIORNALISTI,SI FA PER DIRE COME CRISCITIELLO FANNO FINTA CHE NON CI SIAMO.STIAMO LOTTANDO CONTRO TUTTI E TUTTO. CHE IMMENSO SCHIFO.ROMPIAMO LE OSSA A TUTTI I NOSTRI NEMICI. SONO SOLO LA PEGGIORE IMMONDIZIA.

Lascia un commento