Catanzaro News La Striscia

Favalli verso il rientro

Seduta d’allenamento nella mattina a Giovino; pomeriggio a guardare video per analizzare gli errori commessi a Caserta

Il Catanzaro continua la preparazione al match contro la Virtus Francavilla. I pugliesi – come evidenziato da Casoli in conferenza stampa – sono una buona squadra con giocatori di qualità. Sarà sicuramente un match complicato per le aquile. Di conseguenza sarà anche l’occasione per sfatare un tabù visto che i biancoazzurri al “Ceravolo” in campionato non hanno mai perso. La cosa più importante sarà vincere per conquistare 3 punti pesanti in vista del derby infuocato del “Granillo”. L’incontro con la Virtus Francavilla può rappresentare anche la chance per mettere in campo gli “ingredienti” chiesti da mister Auteri negli ultimi giorni: maggiore cattiveria agonistica e ferocia.

ALLENAMENTO

I giallorossi si sono ritrovati questa mattina al “Gullì” di Giovino per una sessione d’allenamento, alle 9:30 a porte aperte.  Lavoro di campo per i giallorossi che hanno provato vari schemi sotto lo sguardo vigile di mister Auteri. Notizie positive per Favalli che è prossimo al rientro, e lo testimonia il suo lavoro con il gruppo, a differenza di Statella, De Risio e Urso ancora alle prese con esercizi a parte. Fermi nella seduta mattutina Fischnaller, Nicoletti, Bianchimano e Pinna, oltre all’esterno Bayeye. Nel pomeriggio mister Auteri ha voluto analizzare con i suoi i video della partita di Caserta per far notare probabilmente tutti gli errori delle aquile, da non ripetere assolutamente per continuare il percorso di crescita.

CASOLI, IL TUTTOFARE

Giacomo Casoli dal suo arrivo a Catanzaro è stato schierato in quasi tutti i ruoli. A partire dalla trasferta di Reggio Calabria quando subentrò ed affiancò Fischnaller come seconda punta, ha ricoperto la posizione di esterno basso e alto in entrambe le fasce nel 3-4-3; da terzino sinistro e da ala nel 4-2-3-1. Infine mister Auteri sia in casa con il Rieti, che a Caserta – tutte e due le volte nella ripresa – ha deciso, con l’uscita di Risolo, di schierarlo come mediano al fianco di Maita. L’ex Matera ha offerto così una soluzione in più alla squadra giallorossa, andando addirittura a segno con un bell’inserimento in area di rigore.

In conferenza stampa Casoli è tornato proprio su questo argomento, affermando di nascere come esterno, ma non è stata la prima volta che proprio il tecnico di Floridia l’ha schierato in questo ruolo, dimostrando di sapersi adeguare e giocando buoni sprazzi di match. Tra l’altro un gol simile lo ha segnato in allenamento la scorsa settimana quando ha corretto in rete un cross proprio dalla destra e siglando il gol vittoria nella partitella. In quella circostanza era posizionato come interno in un 4-3-3. Il Catanzaro potrebbe avere una soluzione in più.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

1 Commento

  • E’ possibile che abbiamo tanto sperato nell’arrivo di Pinna e ad oggi non ha fatto l’esordio? In difesa preferirei ci fosse un difensore che, in base agli schieramenti dettati dall’allenatore, rinviasse il pallone o impostasse l’azione a seconda dei casi.In attacco abbiamo dei validissimi attaccanti centrali e per questo i laterali del validissimo centrocampo dovrebbero con frequenza, in base agli schemi, scambiarsi i ruoli da destra a sinistra senza dar modo agli avversari di anticiparli nel gioco pressandoli anticipatamente come è successo a Caserta. FORZA CATANZARO.

Lascia un commento