La Striscia

Di Piazza in città. Squadra a Teramo per interrompere il digiuno esterno

Di Piazza
Avatar
Scritto da Andrea Ruga

Imperativo vincere per gli uomini di Grassadonia. Di Piazza da ieri in città. Manca solo l’ufficialità

Giornata di campionato per il Catanzaro, impegnato alle 18  sul terreno del “Bonolis” di Teramo per il recupero della 20^ giornata, rinviata lo scorso dicembre a causa dello sciopero delle società di Lega Pro.

Ufficializzato l’arrivo di Tulli e in attesa che venga ufficializzato l’acquisto di Di Piazza, già in città con tanto di prime foto di rito con i colori giallorossi, i riflettori sono però rivolti in Abruzzo dove gli uomini di Grassadonia cercheranno di invertire il trend esterno che vede le Aquile a secco di vittorie dallo scorso 8 settembre (1-0 in casa del Monopoli).

Gara non facile quella contro gli uomini di Tedino, reduci dalla vittoria interna con l’Avellino, ed in cerca di continuità dopo un girone d’andata caratterizzato da alti e bassi. Tuttavia la sconfitta subita domenica al “Ceravolo” lascia pochi margini a De Risio e compagni che, a prescindere dalla forza dell’avversario, hanno l’obbligo di vincere per cercare di dare una svolta al campionato e ripagare gli sforzi della società che, con gli ultimi acquisti, sta dimostrando di credere più che mai nella risalita della classifica.

PROBABILE FORMAZIONE

Fuori Kanoute per infortunio, non al meglio Giannone e Nicoletti e con Di Livio out per scelta tecnica, i dubbi principali di Grassadonia riguardano il modulo. Confermare il 3-4-3 visto nelle ultime gare o passare al 3-5-2?  Con Di Gennaro in porta, i tre di difesa dovrebbero essere gli stessi scesi in campo con il Monopoli, ovvero Celiento a destra, Atanasov al centro e Martinelli a sinistra. A centrocampo sicuri Corapi e De Risio, con l’aggiunta di Tascone qualora il tecnico optasse per il 3-5-2. Sugli esterni Casoli ed uno tra Nicoletti, Statella ed il neo acquisto Contessa. In avanti, con l’incognita Giannone, dovrebbe toccare a Bianchimano e Fischnaller. Per l’altoatesino potrebbe trattarsi dell’ultima partita con la maglia giallorossa. Lo attende un biennale con la Feralpi Salò.

A proposito dell’autore

Avatar

Andrea Ruga

13 Commenti

  • Grande sforzo della società per rimediare agli errori della campagna estiva dove si è sbagliato in tutto tra conferme allenatore giocatori ds e altri acquisti su tutti martinelli, che è stato colui che ci ha fatto perdere tutte le partite e che continua a giocare. Grande sforzo della sociatà, alla quale dobbiamo dire grazie, per i giocatori di categoria presi, che non avrebbero bisogno nemmeno dell’allenatore e di di grassadonia in special modo per giocare. L’allenatore più scarso mai venuto a Catanzaro.

  • Credo che stasera, la società dopo lo sforzo notevole di acquisire le prestazioni di giocatori veramente di categoria che possono fare la differenza, ci farà un altro regalo, la cacciata di questa specie di allenatore che come quello precedente usa tutte le scuse per giustificare le sue incapacità, anzi ancora peggio di auteri, perchè non perde occasione di dire che le sconfitte sono causate dalla mancanza di attrezzature, già lui era abituato ad allenare il real madrid il psg il barcellona. Che se ne andasse a salerno a passeggiare sul lungomare questo incapace che ha fatto più danni lui in questi tre mesi che tutti gli altri allenatori scarsi come lui. Giannone nicoletti martinelli casoli kanute di livio de risio lo statella di quest’anno i suoi compagni di passeggio perfetti, tutti questi dovrebbero andare in squadre dove il primo stipendio lo prendano alla fine del campionato

  • Grande mercato di gennaio. Chiaramente il migliore di tutti e tre i gironi. Se la dirigenza avesse avuto tali intuizioni a luglio/agosto, il Catanzaro si troverebbe allo stato attuale a concorrere con noi (Reggina) per la B diretta. Ma giustamente all’epoca non era prevedibile ciò che poi è maturato. Cmq nulla è precluso. Saluti.

  • Ma cosa state a dire.
    In questa sessione di mercato di riparazione, siamo convinti di esserci Rinforzati ? Le partenze siamo contenti ?
    Capite di calcio ?
    Acquistiamo 1) Di Piazza e vendiamo Fischnaller. Per me paragone improponibile, Fisch tutta la vita.
    2) Atasanov venduto Figliomeni.
    3 )Corapi venduto Maita.
    4) Contessa venduto Cavalli
    5)Tulli venduto Nicastro.

    Ma sempre Vavusi siamo.
    Del forum tra le poche persone competenti vorrei il giudizio di Fang84 ,
    Verzino Giallorossa , Pulce in quanto diretto e schietto .
    Mi scusi in anticipo col resto del forum ma tengo molto alle loro analisi

    • Grazie per l’apprezzamento, ti rispondo subito, Maita non voleva più rimanere grazie ad auteri e quest’altra sottospecie di allenatore, nicaastro si vedeva che giocava mal volentieri, figliomeni uomo spogliatoio non mi ha mai entusiamato molti errori che ci hanno fatto perdere partite come stanno succedendo con martinelli, con grassadonia dovrebbero non ritornare più a Catanzaro nicoletti casoli giannone de risio kanute e statella di quest’anno e il ds.

    • Michele di competente solo lo e’ nel far finta di essere giallorosso…. In realta en tifoso della regina che sotto mentite spoglie che da un anno fa questo giochetto…. Se mi dici che lo conosci… Allora sei sempre lui con uno dei tanti nik con cui amcora non e’ stato bannato…. Il tidoso di nome Reggino che non si nasconde te lo puo confermare…. Comunque Aquilone sei sgamatissimo….
      Indegno della tua sqiadra.
      Kimmu ti vena na botta e sangu a li jiriti a prossima vota chi ti permetti

Lascia un commento