Interviste video

Giannone, il gol della liberazione: «Peccai di presunzione» [VIDEO]

Le parole del numero 10 giallorosso a colloquio con la stampa

Dopo il rigore fallito a Stabia, finalmente Luca Giannone si è sbloccato e lo ha fatto proprio dal dischetto contro la Sicula Leonzio firmando il gol del momentaneo 3-0. Il fantasista giallorosso ha incontrato la stampa per parlare del passato e non solo.

 <<Siamo partiti alla grande. Peccato per la partita con il Bisceglie. Dobbiamo continuare così. Sto bene fisicamente. Quando entro voglio dimostrare qualcosa.

Alle volte tornano dei ricordi. Ci tenevo a segnare su rigore. Ero preoccupato. Il penalty di Stabia è stato un peccato di presunzione che non andava fatto. Ho fatto un errore grave. Dispiace. Conoscere i meccanismi del mister ci avvantaggia. Sono rimasto qui e sono contento. La piazza mi ha incoraggiato. Non me l’aspettavo. Mi fa pensare ancora a quell’errore.

Non sono scontento se parto dalla panchina. L’importante è che si vince e se il mister compie delle scelte che portano successi va bene così. A Viterbo sarà una partita difficile contro una grande squadra. Noi faremo il nostro, preparando la partita come sempre. Ancora è presto per esprimere giudizi sulle altre squadre. È un campionato dove però ci sono più compagini preparate rispetto all’anno scorso.  Bisogna valutare di domenica in domenica. Cerchiamo di mantenere questo rendimento.  Dobbiamo cercare di non sbagliare le partite contro le piccole come l’anno scorso. Sappiamo che abbiamo commesso degli errori>>.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

13 Commenti

  • Vai Luca, fuori il periscopio, mira e lancia i tuoi siluri contro gli avversari e affondali. Sei un grande per l’umiltà di ammettere il tuo errore, questo, ti renderà fortissimo e noi ti sosterremo sempre di più. Sbunda tuttu.

  • Io invece per il male che ci hai fatto ti prenderei sempre a calci in culo.
    Idiota presuntuoso, voleva fare Totti dimenticando di essere un pivello alle prime armi.
    Forza Catanzaro

  • Oramai è acqua passata…….
    Ti sei fatto perdonare nonché apprezzare per il tuo/nostro dispiacere.
    Guarda avanti e continua così perché tecnicamente sei il migliore.
    Forza AQUILE

  • Giannone è uno dei punti di forza del Catanzaro.
    P.S. E’ ragionevole supporre che l’anticatanzarese (lo scemo del villaggio, per intenderci) sia ritornato sotto mentite spoglie. Si confida in un sollecito ban da parte della Redazione.

  • devo ammettere che a fine anno ti avrei fatto andar via a calci nel culo ,mi bruciava troppo quel rigore come bruciava ancora di piu essere stato eliminato dal salò,,,pero’devo anche ammettere che fino a questo punto non ci stavo piu pensando ,,e sai perche’caro Luca perche le vittorie sono le migliori medicine ,fanno passare tutti i dolori ,,quindi per dimenticare bisogna fare qualcosa di veramente importante ,,,sono sicuro che saprai renderti utile alla causa e magari se ci tieni tanto a fine campionato dopo che avremmo festeggiato ,da ex portiere ti sfido a un rigore e ti dico gia che mi tuffo a dx quindi finalmente su cazzu e cucchiaru e poi fara tranquillamente ,,,,ti adoro continua cosi FORZA IL CATANZARO

  • GRAZIE GIANNONE CONTINUA COSI’
    E ANCHE SE LEGGESSI L’UNICO POST CHE PARLA MALE DI TE SAPPI CHE C ‘E’ sempre un idiota in tutti i gruppi IlNOSTRO E’ UN SIGNOR IDIOTA…

    FORZA CATANZARO SEMPRE…

    I KIMMU L’INNOMINABILA S’AFUCA CU FILU DO MAUS… O MA SCIVULA I SIRUMPA TUTTI I JIRITI DE MANI E ACCUSSI’AVA MA SCRIva CU NASU…
    Iiii kimmu….

Lascia un commento