Catanzaro News La Striscia

Verso la Viterbese: continua il lavoro intenso dei giallorossi

Statella e Favalli ancora fermi a bordo campo. Differenziato per Mangni e Bianchimano. Presenti all’allenamento Noto e Logiudice. Oltre 100 i biglietti già acquistati

Ultimo allenamento a porte aperte della settimana per il Catanzaro. I giallorossi si sono ritrovati al “Ceravolo” questo pomeriggio intorno alle 16 per proseguire nella preparazione del primo dei tre incontri in una settimana. Le aquile saranno impegnate a Viterbo dove non hanno mai vinto ed ottenuto solo un pari in quattro incontri, proprio nello scorso torneo quando finì 2-2 e tra l’altro l’US era avanti di due gol a quindici minuti dal termine. Poi un rigore di Polidori e un colpo di testa di Atanasov riequilibrarono le sorti dell’incontro con il Catanzaro ridotto in nove contro dieci.

Tornando alla sessione pomeridiana – nella quale erano presenti il presidente Noto ed il direttore sportivo Logiudice – i giallorossi hanno dapprima effettuato il riscaldamento e qualche esercizio fisico prima di una nuova partitella dopo quella di ieri. Il portiere Di Gennaro ha dapprima lavorato a parte, poi ha sostituito Adamonis in porta, mentre dall’altra parte è stato schierato Mittica. Fra i giocatori andati a segno ci sono stati Celiento, Fischnaller, Nicastro, Maita e Giannone. Compagini schierate con gli stessi moduli di ieri ovvero un 3-4-3 ed un 4-3-3.

Mentre Urso sta proseguendo sulla via del recupero, come tra l’altro ha voluto evidenziare ieri sul social Instagram, Bianchimano e Mangni (che ieri aveva lasciato immediatamente l’allenamento pomeridiano toccandosi la coscia) hanno svolto un lavoro differenziato compiendo qualche giro di campo. Probabile affaticamento per entrambi. A riposo ancora una volta Statella e Favalli.

QUI VITERBO

I gialloblu vogliono tornare a fare punti dopo le due sconfitte consecutive con Picerno in casa ed a Catania. In particolare quella del “Massimino” è una gara ancora impressa nella mente dei laziali per come è giunta, ovvero con un rigore (inesistente) fischiato ai siciliani, poi trasformato da Lodi.

Oltre a Simone Palermo e alcuni giovani, sono ai box anche Andrea De Falco e soprattutto Mamadou Tounkara. Complicato rimpiazzare quest’ultimo autore di quattro delle sei reti segnate dalla Viterbese e capocannoniere attuale del girone.

Le alternative comunque a mister Lopez non mancano e la principale chiama in causa Mario Pacilli e Michele Volpe come terminali offensivi del 3-5-2 schierato finora.

BIGLIETTI VENDUTI

E’ già stata superata la quota 100 tagliandi acquistati dai supporters giallorossi che seguiranno in massa la squadra per cercare si spingerla al successo mantenendo così la vetta della classifica, e sfatando il tabù che vede il Catanzaro mai vittorioso a Viterbo.

 

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

3 Commenti

Lascia un commento