Numeri Giallorossi

I numeri di Catanzaro-Casertana

catanzaro potenza

Numeri, statistiche, preceenti e curiosità del match ventisei tra Catanzaro e Casertana.

Tornare al successo dopo il pari di Vibo Valentia e vendicare la sconfitta dell’andata. Questo il diktat che deve accompagnare il Catanzaro verso la difficile sfida del “Ceravolo” contro la Casertana.

I NUMERI

I giallorossi sono quarti in classifica con 38 punti frutto di undici successi, cinque pareggi e quattro sconfitte con trentadue gol fatti e tredici subiti. In casa sono 20 i punti conquistati a fronte di sei vittorie, due segni X ed una sola gara persa con quindici reti segnate e sei incassate.

Bianchimano, all’esordio con la maglia delle aquile al “Razza” è stato il ventiseiesimo calciatore impiegato da mister Auteri in campionato. Undicesima gara senza subire gol in questo torneo, la sesta fuori casa. Quarto match da parte dei giallorossi senza segnare, il terzo esterno.

La Casertana è settima con 32 punti. Otto successi, altrettanti pareggi e cinque sconfitte per i falchetti con ventisette gol segnati e diciannove presi. Fuori casa bilancio in equilibrio per i rossoblu che hanno conquistato 13 punti frutto di tre vittorie, quattro segni X e tre sconfitte con dieci reti all’attivo ed altrettante al passivo.

I campani sono l’unica squadra ad aver vinto le tutte e tre partite del girone di ritorno.

PRECEDENTI

Di Cunzi il primo gol in campionato dell’era Noto

Sarà la ventiseiesima partita fra le due compagini. Undici ad otto le vittorie per il Catanzaro con sei pareggi. Trentuno a diciannove per i giallorossi anche il computo delle reti. Al “Ceravolo” nove successi delle aquile, due dei falchetti ed un solo segno X. L’US ha segnato ventidue gol subendone sette.

All’andata, come scritto, vinse la Casertana 2-1 al “Pinto”. Aquile avanti con un eurogol di Maita, prontamente pareggiato nel primo da Castaldo su rigore al 31’ per fallo ingenuo di Signorini con la mano. Decise D’Angelo al 61’. Fu l’ultima gara in giallorosso di Golubovic.

L’anno scorso il 26 agosto 2018 finì 2-1 alla prima giornata. Padroni di casa in gol con Cunzi e Falcone nei primi 45 minuti; di Alfageme nella ripresa al 51’ la rete dei falchetti. Il 30 aprile 2017 uno-due terrificante di Zanini al 21’ ed al 24’. Nei due incontri precedenti i successi dei campani entrambi per 0-1. Il 6 settembre 2015 segnò De Angelis dopo 3 minuti, anche in quell’occasione alla prima di campionato. il 7 dicembre 2014 il gol vittoria lo realizzò Murolo al 24’. Le compagini non si affrontavano dal 15 dicembre 1996. Terminò 2-0 e segnarono Lazzini al 12’ e Pisano nel finale.

CURIOSITA’

Catanzaro-Casertana fu la prima partita di campionato dell’era Noto.

Si giocò già una volta di 27 gennaio. Era il 1952 ma si disputò in Campania e vinsero i giallorossi 0-2 con reti di Marini e Bilotti.

Sarà il primo scontro stagionale dei campani in Calabria.

Di seguito l’infografica dell’incontro a cura del nostro Alfredo Cristiano.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

Lascia un commento