Catanzaro News Numeri Giallorossi

I numeri di Catanzaro-Messina

Statistiche, precedenti e curiosità del quarantasettesimo incontro in campionato tra Aquile e siciliani

Ritorna una delle classiche del sud: Catanzaro-Messina. Due squadre con obiettivi diversi: da un lato le Aquile vogliono interrompere la serie di due sconfitte consecutive e riprendere l’inseguimento al primo posto; dall’altra parte i siciliani cercano punti in chiave salvezza.

I NUMERI

Il Catanzaro è scivolato al terzo posto in compagnia di Palermo e Taranto a quota 20. 5 vittorie, altrettanti pareggi e 2 sconfitte con 17 gol fatti e 8 subiti per i giallorossi che sono ancora la migliore difesa del girone con l’Avellino.

Al “Ceravolo” le Aquile hanno conquistato 11 punti sin qui. 3 i successi, 2 i segni X e una la gara persa con 12 reti segnate e 6 incassate dall’US.

Dopo 1008 minuti è giunto il primo gol incassato su azione dall’US, in quel di Bari ad opera di Antenucci. 6 degli 8 gol subiti da Branduani sono arrivati nel primo tempo, di cui 3 tra il 30′ ed il 45′. Terza rete in giallorosso per Cianci, la prima fuori casa.

Il Messina è sedicesimo con 12 punti frutto di 3 vittorie, altrettanti pareggi e 6 sconfitte con 15 gol all’attivo e 20 al passivo (peggiore difesa del girone).

Fuori casa i peloritani hanno ottenuto 4 punti a fronte di un solo successo, un segno X e 4 gare perse con 10 reti realizzate e 14 prese. I siciliani sono il secondo miglior attacco esterno del girone con il Campobasso.

I PRECEDENTI

Catanzaro e Messina, in campionato, si sono affrontate 46 volte. Avanti i siciliani 19-10 come vittorie con 17 pareggi. 58-43 per i biancoscudati il computo delle reti.

Al “Ceravolo” in 23 incontri, 8 sono stati i successi dell’US contro i 5 del Messina; 10 i segni X. 28-18 i gol segnati in favore del Catanzaro.

L’ultima volta in Calabria è datata 25 settembre 2016 con vittoria del Messina per 1-0 grazie al gol ad inizio ripresa di Mancini.

Sabato 21 novembre 2015 con un “Ceravolo” a porte chiuse decise per le Aquile Moi al 56′. Reti inviolate nell’incontro del 12 aprile 2015.

Le due compagini non si affrontavano dal 2-2 maturato il 19 dicembre 1999: avanti il Messina con Bertoni al 18′ e Rossi al 20′; i giallorossi acciuffarono il pari con Benincasa al 44′ e De Leonardis dal dischetto al 50′. Vittoria dei siciliani per 1-2 il 28 febbraio del 1999 con le reti di Delnevo al 27′ e Torino al 34; a nulla servì il gol di Marsich al 50′. Il primo incontro risale al 15 febbraio 1931 finito 2-0 con reti di Colombetti e Massironi.

CURIOSITA’

Sarà la prima volta nell’era Noto che si affrontano Catanzaro e Messina.

Di seguito l’infografica di Alfredo Cristiano.

Autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

Scrivi un commento