Numeri Giallorossi

I numeri di Potenza-Catanzaro

catanzaro potenza

Numeri, statistiche, precedenti e curiosità dell’incontro ventiquattro tra Potenza e Catanzaro.

Prima di ritorno per il Catanzaro di mister Auteri. Per certi versi formazione da inventare per il tecnico giallorosso squalificato per due giornate. Le aquile se la vedranno sul difficile campo del Potenza con l’obbligo di riscattare la sconfitta di Trapani.

I NUMERI

Il Potenza è nono con 25 punti frutto di sei successi, sette pareggi e cinque sconfitte con ventuno gol fatti e diciassette subiti. In casa i rossoblu non hanno mai perso: 14 punti ottenuti a fronte di tre vittorie e cinque segni X con dieci reti all’attivo e cinque al passivo. I lucani e la Juve Stabia sono le due uniche squadre a non aver mai subito una sconfitta interna.

Il Catanzaro è quinto con 31 punti. Nove successi, quattro segni X e quattro sconfitte per i giallorossi che hanno realizzato ventiquattro gol e ne hanno incassati dodici. Lontano dal “Ceravolo” 12 i punti ottenuti dall’US che hanno vinto quattro volte, pareggiato due e perso tre con dodici reti segnate e sei prese.

Con il rigore trasformato a Trapani Kanoute ha raggiunto Fischnaller a quatto gol. Due i dischetti realizzati dall’attaccante africano, che però ha anche sbagliato il primo penalty stagionale successivamente. Primo tiro dagli 11 metri neutralizzato anche da Furlan nella stagione ad Evacuo.

I PRECEDENTI

Nei ventitré incontri disputati sin qui le aquile sono avanti otto a tre con dodici pareggi. Trentuno a ventidue per i giallorossi i gol fatti. A Potenza undici match giocati con due successi a testa e sette segni X. In parità anche le reti dodici a dodici.

All’andata vittoria di misura del Catanzaro con gol di Ciccone su calcio di rigore dopo 5 minuti di gioco. Penalty assegnato dopo una bella azione che ricorda per certi aspetti quella che ha portato al 2-0 di Fischnaller sul Siracusa.

Nell’ultimo match in Basilicata decise Bueno al 77’ per l’allora primo F.C. targato Domenicali. Era il 21 gennaio 2007. Le compagini non si affrontavano dal 20 ottobre 1991 quando finì con un risultato ad occhiali. Bisogna tornare al 7 gennaio 1968 per trovare un altro Potenza-Catanzaro. Terminò 1-1 sul neutro di Taranto. Rossoblu avanti con Colautti al 31’; pari di Maccacaro al 76’. I lucani non vincono dal 13 febbraio 1949 quando si imposero 4-0.

CURIOSITA’

Il Catanzaro ha iniziato e finito il girone d’andata segnando su rigore. Se quello di Ciccone contro il Potenza è bastato a regalare i 3 punti, il penalty di Kanoute non è stato sufficiente a portare a casa da Trapani un risultato utile.

I rossoblu, invece, hanno cominciato e terminato la prima parte di campionato perdendo 1-0 contro una calabrese. Infatti arrivano dalla sconfitta di Vibo Valentia con rete di Cani al 30’.

Di seguito l’infografica del match a cura del nostro Alfredo Cristiano.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

1 Commento

Lascia un commento