Catanzaro News Numeri Giallorossi

I numeri di Turris-Catanzaro

Statistiche, precedenti e curiosità del diciottesimo incontro in campionato tra campani e giallorossi

Ottenuto il terzo posto, il Catanzaro deve difenderlo. I giallorossi sono impegnati in una trasferta molto complicata a Torre del Greco contro la Turris, in un campo dove in campionato non hanno mai vinto.

I NUMERI

La Turris occupa la dodicesima posizione in compagnia di Monopoli e Virtus Francavilla con 34 punti frutto di 8 vittorie, 10 pareggi e 12 sconfitte con 34 gol fatti e 48 subiti (peggiore difesa del campionato).

In casa i campani hanno conquistato 20 punti in 15 partite a fronte di 5 successi, altrettanti segni X e gare perse con 16 reti all’attivo e 20 al passivo.

Il Catanzaro ha 54 punti. I giallorossi hanno vinto 15 partite (50%), pareggiato 9 volte e perso 6 con 35 gol segnati e 26 presi (seconda miglior difesa del girone insieme all’Avellino).

Le Aquile in trasferta hanno ottenuto 21 punti. 5 successi, 6 segni X e 4 gare perse con 16 reti realizzate e una in meno incassata per i giallorossi.

L’US arriva al match da tre vittorie consecutive, in trasferta non perde dal 3 febbraio (1-0 con la Paganese) e non subisce gol da 429 minuti, ovvero dalla rete di Bernardotto (in netto fuorigioco) che ha deciso l’incontro con l’Avellino. Porcino – che ha segnato con la Cavese – è il tredicesimo marcatore stagionale del Catanzaro. Salgono a 12 gli incontri senza subire reti dell’US, 5 fuori casa.

I PRECEDENTI

Il gol di Curiale di tacco dell’andata

Le due squadre si sono affrontate in 17 occasioni in campionato. Il Catanzaro è avanti per 8 successi a 3 con 6 pareggi. 22-11 il computo delle reti per le Aquile. In Campania in 8 precedenti sin qui, il Catanzaro non ha mai vinto. 5 pareggi e 3 successi della Turris ottenuto dai campani e sette successi dell’US. I giallorossi hanno segnato 5 gol e ne hanno preso 9.

All’andata gara difficile per l’US con gli ospiti che passarono in vantaggio con il gol di Esempio al 23′. Lo stesso calciatore fu poi espulso al 36′ e sul finire di tempo pareggiò Risolo. Nella ripresa a segno Evacuo all’80’ e Curiale di tacco al 95′.

L’ultima volta che le due compagini hanno giocato in Campania era il 12 novembre 2000. Al 27′ gol di Di Corcia per i giallorossi, raggiunti al 45′ da Rizzioli; al 50′ padroni di casa avanti con Ruggiero; al 67′ pareggio ancora di Di Corcia. Il 26 marzo sempre del 2000 terminò 1-1 per effetto dei gol di Galli al 20′ e pari per l’US di Lo Polito al 45′. Il 20 dicembre del 1998 successo della Turris per 3-1. Le reti furono di De Carolis al 23′, Dell’Oglio al 37′ e Rizzioli al 45′; di Morfù al 78′ il gol dei giallorossi.

CURIOSITA’

Il Catanzaro interruppe, nella gara giocata un girone fa una striscia positiva della Turris. I campani non perdevano in trasferta dal 4 maggio 2019 per 2-1 a Portici. Nei tredici incontri disputati fuori casa nella scorsa stagione di Serie D, i biancorossi avevano 31 punti frutto di 9 vittorie e 4 pareggi ai quali si aggiungevano i 12 punti in questo campionato a fronte di 3 successi e altrettanti segni X.

Di seguito l’infografica della partita a cura di Alfredo Cristiano. 

Autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

1 Commento

  • NON SO SE E’ STATA LA SPAZZATURA CHE HA ” ARBITRATO ” A CAVA O IL QUARTO UOMO MA CI HANNO FATTO FUORI IL NOSTRO MISTER CHE SENZA ESSERE STATO ESPULSO ,NON POTRA’ SEDERE IN PANCHINA CON LA TURRIS . UNA TRAGEDIA VISTO CHE DIRIGE LUI TUTTE LE AZIONI DEI NOSTRI “EROI ” .SENZA DI LUI SIAMO OLTREMODO PENALIZZATI .NON BASTAVA L’INFORTUNIO AL CAPITANO …. FANNO DI TUTTO PER OSTACOLARCI IN TUTTI I MODI LECITI E ILLECITI . CHE SCHIFO !!!

Scrivi un commento