Intervistiamo

Il 16 maggio si conoscerà l’avversario del Catanzaro

Celiento

Allenamento a Giovino questo pomeriggio. A parte D’Ursi e Statella, ha regolarmente lavorato Kanoute

E’ iniziata la settimana che condurrà al primo turno dei playoff per il Catanzaro. Gli uomini di mister Auteri si sono ritrovati a Giovino dopo due giorni di riposo per riprendere gli allenamenti. A porte chiuse, per quanto si è riuscito a intravedere dai cancelli del “Gullì”, la squadra ha svolto una preparazione atletica in palestra e successivamente ha effettuato una partitella. Riposo precauzionale per Posocco e Signorini; a parte D’Ursi e Statella; ancora non si è allenato Casoli. La notizia che forse, però, tutti aspettavano riguardava Kanoute. Il francosenegalese ha svolto regolarmente la partitella. Saranno giorni molto importanti e delicati per capire se l’attaccante sarà fra i convocati per un incontro che le aquile sono sicure di giocare in trasferta.

COMUNQUE VADA SI EVITERA’ IL CATANIA

L’avversario, però, lo si conoscerà solamente giorno 16 maggio alle 11 quando ci sarà il sorteggio a Firenze. Oltre alla sicurezza per le aquile di disputare il ritorno al “Ceravolo”, Maita e compagni hanno un’altra certezza: non giocheranno contro la migliore posizionata alla regular season delle squadre che si qualificheranno mercoledì.

Essendo il Catania la migliore delle quarte, avendo concluso con 65 punti contro i 64 dell’Arezzo ed i 62 della Feralpi Salò, i giallorossi eviteranno in ogni caso gli etnei qualora dovessero passare il turno contro la Reggina.

Per essere più chiari, se il Catania invece dovesse perdere con gli amaranto e l’Arezzo avrà la meglio sul Novara, le aquile eviteranno sicuramente i toscani.

PRIMO TURNO PLAYOFF, PREVALE IL FATTORE CAMPO

Delle nove partite disputate ieri valevoli per il primo turno dei playoff dei gironi, ben otto compagini hanno passato il turno giocando in casa. Solo il Novara ha avuto la meglio, grazie ad un gran colpo di testa del catanzarese Cacia sul Siena. Infatti, la Pro Vercelli, il Monza, la Virtus Francavilla, la Carrarese ed il Sudtirol hanno battuto rispettivamente Alessandria, Fermana, Casertana, Pro Patria e Sambenedettese; mentre in virtù della miglior posizione, la Reggina, il Potenza ed il Ravenna hanno eliminato Monopoli, Rende e Vicenza.

Eliminate quindi la Casertana di mister Pochesci e di Gigi Castaldo e la Sambenedettese di Russotto, oltre che il Rende. Il Sudtirol passa il turno, invece, grazie alla rete dell’ex Catanzaro Morosini.

I 15mila del “Granillo” hanno sofferto e non poco contro il Monopoli e solamente un gol tanto bello quanto fortunoso di Ungaro ha evitato l’eliminazione dei calabresi che perdevano per effetto di una punizione di Scoppa.

Per quanto riguarda i match del secondo turno dei gironi Arezzo-Novara con inizio ale 20:30 verrà trasmessa alle 00:15 su Rai Sport + HD, mentre il big match Catania-Reggina sarà in diretta televisiva alle 20:30 su Sportitalia.

I playoff sono iniziati ed il Catanzaro ha meno di una settimana per arrivare carico e pronto. La tensione è già alle stelle per quello che si preannuncia un secondo ed infuocato campionato.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

2 Commenti

  • Speriamo, sono fiducioso, che il Catanzaro vada in serie B, perchè il prossimo anno sarà più dura nel nostro girone di C. Oltre al Bari-Avellino-Palermo (forse) – Foggia-una tra Trapani e Catania e poi altre sorprese, i primi posti SEMBRANO già prenotati.

  • Forse anche il Palermo… il calcio è in mano ad una banda di…. Solo per questo temo che non andremo in B, perché sul campo la squadra la merita, così come la società.
    Ma a volte succedono cose fantastiche, quindi
    FORZA RAGAZZI!!!!

Lascia un commento