Società

Il Catanzaro cambia padrone questa sera?

Sta per iniziare la riunione decisiva per la cessione dell’Usse tra il gruppo Tallarida e l’attuale dirigenza

Il futuro dell’Us Catanzaro si decide in queste ore. Sta per iniziare (come ci ha confermato al telefono il presidente-traghettatore Domenico Cavallaro), infatti, l’incontro risolutivo tra Nino Tallarida, accompagnato dai suoi soci, e l’attuale proprietà. L’imprenditore è giunto questa mattina in Calabria. Dopo una breve riunione operativa con gli altri compagni di cordata, ha inviato nella sede giallorossa un fax per fissare un appuntamento.
La base dell’accordo dovrebbe essere quella sottoscritta dalle parti sabato scorso: prevede la ricapitalizzazione (fissata improrogabilmente per domani dal notaio) a carico della nuova dirigenza per circa un miliardo e ottocento milioni delle vecchie lire. I giocatori, inoltre, avrebbero subito liquidate le spettanze arretrate (tre mensilità). Per quanto riguarda le anticipazioni da restituire alla società uscente, sarebbero garantite tramite una fideiussione bancaria da riscuotere nei prossimi mesi. Pur non essendoci dichiarazioni ufficiali, la sensazione è che la trattativa sia oramai prossima a una conclusione positiva.
Tra le altre indiscrezioni trapelate, dovrebbe essere sicura la presenza nel nuovo Catanzaro di un altro Cavallaro (il terzo nel giro di un anno), un industriale calabrese a capo di un gruppo considerato molto solido dal punto di vista economico. In ogni caso nelle prossime ore anche gli ultimi dubbi dovrebbero dissolversi.

f. c.

Autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Scrivi un commento