Calciomercato Catanzaro News

La Casertana piomba su Figliomeni

Figliomeni
Matteo Pirritano
Scritto da Matteo Pirritano

Campani interessati al vice capitano giallorosso che ha il contratto in scadenza. Resta o va via?

È un futuro incerto anche quello di Giuseppe Figliomeni. A due giorni dall’inizio del campionato ed a dieci dalla chiusira del calciomercato, la permanenza del centrale difensivo non è cosi scontata.

Dopo una stagione da titolare con 24 presenze e 2 gol, il classe ‘87 ha dimostrato di essere ancora altamente affidabile. Uno dei pochi a non tirarsi mai indietro, sempre pronto a rischiare pur di non far mancare il suo apporto. Sia in campo, come detto, che fuori dal rettangolo verde. Un riferimento per il gruppo, nello spogliatoio e nella vita di tutti i giorni. Il suo essere sempre disponibile e sorridente con tutti, tanto da diventare uno dei calciatori più amati dalla gente.

Voluto fortemente da mister Auteri per tutti questi motivi. Il tecnico di Floridia ne conosceva le doti caratteriali, oltre che quelle tecniche avendolo allenato a Nocera, e nonostante il 32enne venisse da annate poco fortunate non ha avuto dubbi nel portarlo con sé a Catanzaro.

(Le prime parole in giallorosso di Figliomeni dal ritiro dello scorso anno a Gubbio)

Cosi come Figliomeni ha accettato subito di sposare il giallorosso e di riabbracciare la sua Calabria. E di questa scelta non si è mai pentito. Anzi, se fosse per lui probabilmente resterebbe anche a fine carriera.

Ma nel calcio, come nella vita, tutto cambia rapidamente. E se fino a pochi mesi fa nessuno avrebbe immaginato un Catanzaro senza Figliomeni, in queste ultime settimane, ad ormai pochi giorni dalla fine del calciomercato, la situazione sembra essersi ribaltata.

Non ci sono infatti segnali di una volontà di rinnovare il contratto da parte del club giallorosso. Ed ecco che il classe ‘87 si sta guardando intorno anche contro la sua volontà. Non è solo una questione di rinnovo ma la sensazione di non essere più ritenuto importante per il gruppo.

FigliomeniFigliomeni vorrebbe rimanere ma al tempo stesso è consapevole di poter ancora essere protagonista. Ha voglia di giocare e di essere importante. E la Casertana pressa. I campani hanno fatto pervenire all’entourage del calciatore una proposta biennale per regalare a mister Ginestra un difensore d’esperienza. Il 23 giallorosso tentenna, spera in un’apertura del Catanzaro ma la sensazione è che non ci sia dall’atra parte la stessa volontà.

Gli arrivi di Martinelli, Elizalde e la ricerca di un ulteriore tassello difensivo sono un segnale chiaro. Il fatto di non aver mai ricevuto una chiamata in questi mesi per discutere di un eventuale rinnovo è un altro aspetto da considerare.

Certo fa abbastanza specie pensare che dopo l’ultima stagione che ha visto nuovamente il Catanzaro essere protagonista dopo un decennio di fallimenti, sia il capitano, Maita, che il vice Figliomeni, rischino di non far più parte del club.

Pensando ad altri giocatori che potrebbero lasciare il club nelle prossime ore (Nicoletti, Favalli, Giannone), la volontà sembra quasi di voler tracciare una linea netta: resettare e ripartire senza tenere conto dell’ultima annata calcistica.

Chi è stato protagonista, o è andato via (Furlan, D’Ursi, Iuliano) oppure lo farà nei prossimi giorni, o ancora resterà in scadenza di contratto. Mentre sono arrivati 13 giocatori quasi tutti con contratti lunghi ed importanti. Una scelta coraggiosa o molto azzardata lo dirà solo il campo, come sempre giudice supremo.

A proposito dell’autore

Matteo Pirritano

Matteo Pirritano

11 Commenti

Lascia un commento