Catanzaro News La Striscia

Urso out. Spazio al duo Maita-De Risio

Catanzaro calcio

Per l’esordio in campionato ballottaggi in difesa e centrocampo. Sabato e domenica aperti i botteghini del “Ceravolo”

Due giorni all’esordio in campionato del Catanzaro 2019/2020. Le Aquile hanno già disputato due incontri ufficiali nella nuova stagione entrambi in Coppa Italia: il 4-1 ottenuto ai tempi supplementari contro la Casertana (squadra inserita nel Girone C di Serie C) e la sconfitta per 3-1 rimediata per mano di una Salernitana impegnata in una categoria superiore.

Auteri

La carica di Auteri per la nuova stagione

In sede di presentazione ufficiale della squadra alla tifoseria, però, mister Auteri ha parlato chiaro: “Da domenica si inizia a fare sul serio”.

Ci saranno i 3 punti in palio ed il calendario non è stato troppo benevolo con i giallorossi. Al “Ceravolo” arriverà un Teramo (leggi qui l’approfondimento sull’avversario di turno) pronto a giocarsi le sue carte in questo campionato, pronto ad ottenere un pass quantomeno per i playoff.

I biancorossi, allenati da mister Tedino hanno una rosa abbastanza competitiva con calciatori come Mungo o Arrigoni per citarne un paio. Ieri i biancorossi si sono presentati al proprio pubblico ed il presidente Iachini ha annunciato un nuovo acquisto: il classe ’89 Francesco Bombagi, reduce dal campionato vinto con il Pordenone.  Tra le fila degli abruzzesi anche gli ex Martignago ed Infantino che non dovrebbe essere però convocato).

ALLENAMENTO A PORTE CHIUSE

Urso

Distorsione alla caviglia per Urso

Lato Catanzaro, mister Auteri, per innalzare il livello della concentrazione ha optato per un allenamento nel pomeriggio a porte chiuse in quel di Giovino, cui seguirà la rifinitura di domani probabilmente al “Ceravolo”.

Le Aquile hanno perso per un trauma distorsivo il centrocampista Francesco Urso. Difficile stabile l’entità dell’infortunio, ma è probabile che l’ex Entella resterà ai box per un mese circa.

Ipotizzando la possibile formazione anti-Teramo ci dovrebbe essere fra i pali Raffaele Di Gennaro; Celiento, Riggio e Martinelli (in vantaggio su Signorini) in difesa; sugli esterni Statella a destra e ballottaggio Casoli-Favalli sulla sinistra con l’ex Matera favorito; in mezzo spazio alla collaudata coppia Maita-De Risio; in avanti mister Auteri potrebbe optare per un tridente totalmente composto da nuovi acquisti: Nicastro, Mangni e Di Livio con Kanoute pronto a subentrare in corso e Fischnaller indisponibile.

MERCATO:

Continua a tenere banco la vicenda Maita. Per il capitano, in scadenza a giugno 2020, sono tre le ipotesi per il futuro:

  1. Il capitano innova il contratto e resta un giocatore del Catanzaro;
  2. il 4 giallorosso resta fino alla naturale scadenza del contratto per poi liberarsi a parametro zero;
  3. Entro la fine di questa sessione di mercato il giocatore cambierà squadra.

Nelle ultime ore è piombata sul vice capitano Figliomeni la Casertana. Da capire le intenzioni della società giallorossa verso il difensore classe ’87, anche lui in scadenza a giugno 2020.

Qualcosa potrebbe cambiare sulla fascia sinistra con Nicoletti e Favalli non sicuri di rimanere in giallorosso. Il primo in particolare – indiziato numero uno ad andare via – ha espresso la volontà di giocare con continuità ed al momento sembra chiuso da Pinna, l’adattabile Casoli ed al momento proprio da Favalli.

In entrata le esigenze manifestate più volte da mister Auteri riguardano un difensore mancino ed un attaccante.

Per quanto riguarda il pacchetto arretrato tramonta l’ipotesi Pergreffi. Resta in stand by l’opzione Ligi che aspetta una chiamata dalla B. L’US avrebbe messo nel mirino il bulgaro classe ’91 Zivko Atanasov. Giocatore della Viterbese, ha punito le aquile nel passato campionato siglando il 2-2 in Lazio al 92′.

Per l’attacco le trattative riguardano i soliti Montalto, Gondo e Bianchimano.

Capitolo Calaiò. Con l’esperta punta ex Napoli non c’è stato nulla di rilevante se non una chiacchierata in quel di Salerno in occasione della partita di Coppa Italia.

IL “CERAVOLO” DODICESIMO UOMO IN CAMPO

Catanzaro Teramo

Catanzaro-Teramo del 9 maggio 2004

L’ultima volta che il Teramo si presentò al “Ceravolo” fu accolto da ventimila tifosi che tramutarono lo stadio in un’autentica bolgia. Sette giorni dopo i giallorossi guidati da Braglia avrebbero festeggiato la promozione in serie B. Stavolta la gara contro i biancorossi segnerà l’inizio di una nuova stagione durante la quale il Catanzaro vuole disputare un torneo da protagonista. I supporter giallorossi sono chiamati a raccolta per iniziare questo campionato riempiendo l’ex “Militare” ed essere il dodicesimo uomo in campo.

Per quanto riguarda i biglietti di Catanzaro-Teramo, si ricorda che i botteghini del “Ceravolo” apriranno nelle giornate di sabato e domenica e seguiranno il seguente orario:

  • Sabato 24/08/2019 dalle ore 10:00 alle 18:00
  • Domenica 25/08/2019 dalle ore 10:00 fino ad inizio gara

Per le informazioni complete sulle modalità di acquisto dei ticket clicca qui.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

16 Commenti

  • Presidente e direttore, noi abbiamo risposto presente, voi dissipate tutti i dubbi che ci mettono in testa i media, e con una conferenza stampa parlateci chiaro, vogliamo sentire anche voi e non solo i nostri nuovi calciatori in conferenza stampa. Grazie per l’attenzione.

    • Caro aquila, anche la sera della presentazione, mister Auteri su precisa domanda sul fatto che era il secondo anno, ovvero quello in cui ci avrebbe condotto in serie B, ha fatto un bel giro di parole senza esporsi come fece invece l’anno passato, perché, prudenza? scaramanzia?, me lo auguro ciao un abbraccio

      • Da appassionato di calcio, sto guardando Pisa – Benevento e francamente mi viene il magone sapere che noi non ci siamo, mentre ci sono piazze, con tutto il rispetto per le squadre di tutta italia, che sono li, ma per storia, blasone, tifoseria, noi non dovremmo essere in questo purgatorio della terza serie ma in ben altri campionati, per questo mi sono permesso di tirare in ballo i nostri massimi dirigenti, proprio per la stima che ripongo in loro. Forza Catanzaro!

  • Lo spogliatoio è spaccato, u presidenta è na lindina, As uteri non capiscia nenta, Lo giudice si vinda i partiti…….
    😁😁😁😁😁😁😁😁
    E ancora deve iniziare😀😀😀😀
    C’è ma ridi per non piangere nta sta citta

  • Noto grande imprenditore prende l’entusiasmo della gente per cazzonagine ancora pensa che con i richiami della giungla ottiene sempre risultati?? Premetto che sono un abbonato da decenni ex ultras ora in pensione e quindi rilegato in tribuna. Fino ad oggi deluso del calciomercato ns x il semplice motivo che questa squadra basta davvero poco x essere competitiva alle varie ternana bari o reggina perché sarebbero bastati due elementi esperti come un attaccante di grido in grado di tirarsi dietro due uomini solo x il nome dietro la maglia ( vedi esempio castaldo) che addirittura apporta sudditanza psicologica agli arbitri e un buon difensore. Il problema è sempre lo stesso dove bisogna incrementare la spesa ci fermiamo
    Il mio augurio è di partire già forti domani contro una buona squadra e poi di convincere noto a comprare si due giocatori importanti
    Forza Catanzaro

Lascia un commento