La Striscia

La ripresa del lunedì. Aspettando Furlan

Gaetano Auteri
Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza

Figliomeni a riposo. Riggio e Signorini verso il recupero. Domani atteso il nuovo portiere giallorosso

Lunedì di lavoro per la squadra giallorossa che nel pomeriggio si è ritrovata al PoliGiovino per svolgere la classica seduta della ripresa. Nel mirino la gara di domenica alle 14.30 contro il Catania. Al riguardo, è davvero curioso che il Catanzaro abbia acconsentito allo spostamento della gara inizialmente fissata per sabato 10 novembre, visto che gli etnei saranno impegnati mercoledì contro il Siracusa per il recupero della seconda giornata. In questo modo la squadra siciliana potrà usufruire di un giorno in più di riposo. Non proprio un dettaglio dal momento che quella dal Massimino sarà una gara delicatissima per i giallorossi, alla prese con un momento non certo esaltante.

Al di là di questa considerazione, il pomeriggio di allenamento è trascorso senza particolari novità tranne il riposo precauzionale accordato a Figliomeni. Reparto difensivo che dovrebbe ritrovare anche Riggio e Signorini, entrambi out nello scorso turno di campionato. Ancora infortunati, ma sulla via del recupero, sia Pambianchi che Lame.

Sembra giunta al termine, invece, l’esperienza di Golubovic con le Aquile. L’estremo difensore infortunatosi al ginocchio sinistro, dovrebbe risolvere il contratto biennale sottoscritto a luglio. Al suo posto è già pronto Jacopo Furlan, ex del Trapani, attualmente svincolato dopo il fallimento del Bari che ne deteneva il cartellino. Nella giornata di domani il ragazzo dovrebbe sostenere le visite mediche e mettersi subito a disposizione di mister Auteri.

 

BIGLIETTI CATANIA-CATANZARO – Attraverso un comunicato pubblicato sul sito ufficiale del Catania, sono state comunicate le limitazioni e restrizioni per la vendita dei tagliandi del settore ospiti:

  • Vendita dei tagliandi per i residenti nella Regione Calabria esclusivamente se in possesso di tessera di fidelizzazione dell’U.S. Catanzaro
  • Incedibilità dei tagliandi

I biglietti del Settore Ospiti avranno un costo di € 12. I tagliandi validi per l’accesso al Settore Ospiti, riservati ai possessori di tessera di fidelizzazione dell’U.S. Catanzaro, saranno in vendita fino alle ore 19.00 di sabato 10 novembre.

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

8 Commenti

  • Comunque non siamo dei pazzi, all’arbitro alcuni siti hanno dato 4 perché ci ha negato il rigore su statella e ci ha annullato un gol regolarissimo.
    Considerato ciò i nostri giudizi sulla partita vanno ammorbiditi, non si può vincere quando hai l’arbitro contro!

  • Che fine che abbiamo fatto, anticipi rinvii sempre a favorire le altre squadre, ah…. cosa si fa per un …. in più.Ho letto su Catanzaro sport 24 un articolo a nome di Leonardo La Cava molto profondo ed interessante, leggetelo. Figliomeni tu e quell’accozzaglia dei tuoi colleghi, evitate di lasciare interviste, fareste una migliore figura e a voi, se si accodasse anche il mister si eviterebbe di sentire la solita litania. Aspettiamo gennaio per mandare a casa sette- otto di questi perdi tempo, se vogliamo fare una salvezza tranquilla.

    • Sei troppo severo, in fondo con il Bisceglie in realtà abbiamo vinto avendo segnato 2 gol contro 1, con la casertana non meritavamo di perdere e con la Juve stabia abbiamo sbagliato il secondo tempo.
      Per dare giudizi ci tocca aspettare ancora.
      Abbiamo giocatori di un certo spessore, ad esempio l’altoatesino ha vinto la classifica cannonieri tre anni fa, possibile che adesso non sappia più segnare?
      Maita è migliorato parecchio, la difesa è forte ed Auteri è un ottimo allenatore

      • Aquiladelnord, ti stimo e per questo ti rispondo, perchè sei un tifoso ragionevole, ma quanto dobbiamo aspettare ancora? Sono troppi anni che ingoiamo bocconi amari. Undici partite sono passate, gli arbitri purtroppo fanno parte del gioco, dovrebbe essere la squadra a non dargli alibi. Purtroppo anche quest’anno è come gli anni passati se non peggio.Ti saluto sperando di potermi ricredere.

Lascia un commento