Catanzaro News La Striscia

La spinta del Ceravolo. Staccati oltre 8000 biglietti

biglietti stadio nicola ceravolo
Giovanni Sicilia
Scritto da Giovanni Sicilia

Marea giallorossa per la gara da dentro o fuori contro la Feralpisalò. Riggio pronto a sostituire Figliomeni. Favalli out, al suo posto Nicoletti. Bianchimano in dubbio

QUI CATANZARO

Manca solo un giorno alla gara che deciderà se il Catanzaro andrà avanti in questi play-off. Domani alle 17 allo stadio “Nicola Ceravolo” arriverà la Feralpisalò per il ritorno della gara di domenica che ha visto i giallorossi soccombere per 1-0.

I ragazzi di mister Auteri si sono allenati oggi alle ore 15, alternando lavoro di scarico con prove di schemi . Il gruppo a disposizione del mister dovrebbe essere al completo, tranne che per il solito CasoliFavalli, costretto a dare forfait dopo essere uscito malconcio dalla trasferta lombarda. Si farà di tutto per recuperare Bianchimano, alle prese anche lui con i postumi di una forte contusione. Buone notizie, invece, per Riggio che potrebbe sostituire il claudicante Figliomeni, non al 100% dopo la partita di Salò.

Ipotizzando la formazione di domani, oltre a Furlan in porta, il mister dovrebbe tornare al classico 3-4-3. Difesa con Celiento, Riggio o Figliomeni e Signorini.

Centrocampo a quattro con Statella a destra, Maita e uno tra De Risio e Iuliano al centro, mentre per sostituire Favalli, troverà sicuramente posto Nicoletti sulla sinistra.

In avanti, almeno in partenza, saranno Kanoute, Fischnaller, D’Ursi e Bianchimano in lotta per i tre posti.

La nota positiva arriva senza dubbio dal botteghino. In serata il club giallorosso ha comunicato di aver staccato 8056 biglietti con la concreta possibilità che venga battuto il record stagionale raggiunto nella gara di campionato contro il Catania (8498 spettatori, ndr).

Probabile anche una coreografia da parte della Ovest, cuore del tifo organizzato giallorosso.

Visto il grande afflusso di pubblico, è raccomandabile raggiungere lo stadio già muniti di biglietto e non attendere gli ultimi minuti per entrare nell’impianto, così da facilitare il deflusso prima del fischio d’inizio.

La vendita dei tagliandi  proseguirà anche domani mattina presso i botteghini antistanti lo stadio dalle 9.30 del mattino fino all’inizio del match. Si potrà inoltre fare anche il biglietto online tramite il circuito  GO2.

QUI FERALPISALÒ

I leoni del Garda sono arrivati nel pomeriggio in Calabria dopo aver svolto la rifinitura. Ecco i 22 convocati per la partita di Catanzaro:

Portieri: Victor De Lucia, Alessandro Livieri;

Difensori: Davide Mordini, Nicola Giani, Paolo Dametto, Elia Legati, Sergio Contessa, Giorgio Altare, Michele Canini, Riccardo Tantardini, Paolo Marchi;

Cantrocampisti: Danilo Ambro, Alessio Vita, Luca Magnino, Fabio Scarsella, Simone Pesce, Denis Hergheligiu, Luca Guidetti;

Attaccanti: Pasquale Maiorino, Andrea Caracciolo, Andrea Ferretti, Mattia Marchi.

CATANZARO-FERALPISALÒ: ‘ORDINANZA DEL TRAFFICO

Per la gara playoff fra Catanzaro e Feralpisalò, che si giocherà mercoledì 22 maggio alle ore 17, il comando di Polizia locale ha diramato un’ordinanza che regolamenta la sosta e il transito dei veicoli nel quartiere Stadio a partire dalle ore 14.

È pertanto istituito il divieto di sosta con rimozione forzata in piazza Martiri Ungheresi e via Paglia, lungo il muro di cinta dello stadio Ceravolo; via Madonna Dei Cieli (ambo i lati) dall’intersezione con via Monsignor Fiorentini all’intersezione con via Giovanni XXIII; in via Monsignor Fiorentini (ambo i lati) compresa l’area mercatale; in via Giovanni XXIII (ambo i lati) fino all’intersezione con viale Pio X; in piazzale Rattà compresa l’area antistante l’ingresso del cimitero; nel tratto di strada compreso tra l’intersezione via Paglia e l’ingresso al PalaGreco; in via Palach.

Viene inoltre istituito il divieto di transito, escluso i residenti, in via Giovanni XXIII alle intersezioni con viale Pio X, via Madonna Dei Cieli e via padre Vincenzo Merante; in via Madonna Dei Cieli all’intersezione con via mons. Fiorentini; in via Mattei all’intersezione con viale Pio X; in via Palach all’intersezione con via De Nobili; in viale Pio X all’intersezione con via Cortese con direzione obbligatoria per via Cortese; in piazza Montenero all’intersezione con via Purificato; in piazza Fratelli Bandiera all’intersezione con via Paglia; in via Fratelli Plutino all’intersezione con via Schipani.

Come di consueto in occasione delle gare interne del Catanzaro è invertito il senso di marcia in viale Pio X, nel tratto compreso tra l’intersezione con piazza fratelli Bandiera e l’intersezione con via Cortese.

È infine vietato alle autolinee private e agli automezzi Amc di raggiungere piazzale Rattà (cimitero).

LE PAROLE DI AUTERI PRIMA DI CATANZARO-FERALPISALÒ

Dopo l’allenamento di oggi al Ceravolo, mister Auteri ha sostenuto la classica conferenza stampa prepartita in vista della gara decisiva di domani. Queste le sue parole: “La gestione è stata fatta lì. Potevamo pareggiare. Domani non possiamo far altro che vincere e da un certo punto di vista è meglio. Dobbiamo attaccarci al filo conduttore che deve guidare la nostra prestazione, ovvero equilibrio, ordine, niente tensione e qualità. Sappiamo che possiamo fare alcune cose. Sappiamo che dobbiamo vincere. Sono fiducioso. Certi piccoli intoppi sono scomparsi. Da gennaio ne abbiamo trovati molti e soprattutto nel reparto avanzato ci hanno privato di molti uomini. In qualche modo bisogna vincere. Noi possiamo andare molto avanti. Domani siamo in casa nostra. C’è grande manifestazione d’affetto e dobbiamo capitalizzarlo. Ci sono tanti motivi che ci deve fare dare il massimo.

A Salò ci sono stati due aspetti differenti. Non siamo stati pericolosi come siamo stati abituati. In alcuni momenti di partita non siamo andati sempre ad aggredire come si deve, o se lo abbiamo fatto abbassavamo il baricentro di 20-25 metri. È stata comunque una partita equilibrata. Hanno giocato con un atteggiamento guardingo e su qualche ripartenza. Dobbiamo evitare episodi come la punizione concessa sul gol. Sul campo dovremo meritare di vincere. Dopo una stagione travagliata avere questo afflato è una motivazione in più.

Per loro sarà la terza partita in una settimana e sarà una variabile da considerare. Non so in che modo. Ho una mia idea sulla loro condizione. Mancherà solo Favalli e ci sarà Nicoletti che è cresciuto tantissimo. Ha grande personalità. Sta bene fisicamente e deve vivere questa partita come un punto di partenza così come tanti altri.

Alle volte abbiamo cambiato modo di stare in campo. Noi abbiamo una faccia. Giocheremo con un atteggiamento diverso e nel modo in cui siamo abituati. Non abbiamo altre alternative che vincere. Ci sono ragazzi con personalità. Il mio compito è di creare linee guida ed il pubblico sarà solidale”.

A proposito dell’autore

Giovanni Sicilia

Giovanni Sicilia

10 Commenti

  • I grandi tifosi hanno risposto presente, speriamo che l’arbitro sia regolare, tocca a voi ragazzi, non fateli ragionare.
    FORZA AQUILE!!!!

    • STIAMO ASSISTENDO AD UNA FARSA . NOI ALLE 20 , LORO DA NOI ALLE 17 PER FARGLI PRENDERE L’ AEREO , SPERIAMO PRECIPITI CON L’ARBITRO DI VICENZA . MA CI RENDIAMO CONTO CHE CI PRENDONO PER IL CULO ? NON VOGLIO VEDERE I NOSTRI CHE SOCCORRONO I LORO PAGLIACCI COME CELIENTO CON QUEL PAGLIACCIO DI DE LUCIA CHE SOLO IN QUELLA OCCASIONE HA PERSO 6 MINUTI E ALMENO 25 MINUTI PER TUTTA LA PARTITA ( HO CONTATO ALL’OROLOGIO ) E IL VENDUTO COL FISCHIETTO NON HA BATTUTO CIGLIO .

  • Se non vinciamo 3 a 0 mi vergogno di continuare a tifare per questa squadra punto e basta. Non ci sono alibi, non ci sono infortuni non ci sono scaramanzie (vedi pubblico delle grandi occasioni con cui si perde sempre, vedi appunto gara casalinga con Catania). Devono vincere per meritare il nostro appoggio. In questo caso mi rivolgo al presidente. Noi ci siamo stati e ci siamo ancora oggi. Non rompete i coglioni, anzi, tirateli fuori!!!

Lascia un commento