La Striscia

Mercato posticipato. Il Catanzaro può attendere

Redazione
Scritto da Redazione

Altri sette giorni di mercato per puntellare la rosa. Il 2 settembre si giocherà il secondo turno di Coppa Italia contro la Cavese al Ceravolo

La proroga di calciomercato, stabilita oggi con la chiusura al 31 di agosto alle ore 20, ha di fatto bloccato i movimenti in uscita e in entrata del Catanzaro.

Le operazioni dei giallorossi, com’è noto, riguardano la puntellatura dell’organico con un attaccante per completare le frecce offensive a disposizione di mister Auteri e un difensore under per chiudere il reparto difensivo.

Se per quest’ultima operazione non ci sarà bisogno di compensare con alcuna uscita, per quanto attiene l’attacco sarà necessario che Infantino trovi una sistemazione.

La Viterbese da qualche tempo è sulle tracce del centravanti lucano, ma ancora l’affare non si è chiuso e la proroga odierna ha contribuito all’ennesimo rinvio, che di fatto ha bloccato il valzer di attaccanti che riguarda svariate squadre e di conseguenza il parco di attaccanti in attesa di sistemazione.

Fra questi ricordiamo i vari Eusepi, Negro e Saraniti. In particolare il terzo, che sarebbe gradito al mister catanzarese. Specie dopo che la prima scelta Evacuo ha prolungato con il Trapani e al momento sembra impossibile prelevarlo dalla società siciliana.

L’inizio “forzato” della serie cadetta potrà aprire anche nuovi scenari, poiché qualche attaccante (ad esempio Baclet del Cosenza) potrebbe capire di avere poco spazio e scendere di categoria.

Un altro elemento in esubero, ma che ha mercato, è Zanini. Sul jolly non mancano le richieste. Casertana, Juve Stabia, Alessandria e Pisa, avrebbero messo gli occhi sul calciatore che non rientra negli schemi di Auteri. Pisa sarebbe la destinazione gradita dell’ex Akragas.

Onescu sembrava destinato al Monopoli, ma con l’acquisto di Maimone, i biancoverdi pugliesi avrebbero in pratica rinunciato al rumeno. Su Van Ransbeeck le richieste al momento non sono concrete e bisognerà attendere gli sviluppi dei prossimi giorni.

La squadra continua ad allenarsi secondo il programma stilato da Auteri, che in pratica lentamente si sta avvicinando al secondo impegno ufficiale della Coppa Italia.

Rammentiamo che la partita è stata posticipata e si disputerà domenica 2 settembre con orario forse alle 17 al Ceravolo.

A proposito di Ceravolo, domani la squadra alle ore 16, svolgerà il suo primo allenamento nella storica struttura della città. Questo per consentire, oltre alla conoscenza del terreno di gioco dell’impianto principale, alcuni lavori che vanno eseguiti sul manto erboso del Poligiovino.

Dopo l’allenamento di domani ci sarà il rompete le righe e ci si ritroverà lunedì 27 al Poligiovino.

Alla seduta odierna, hanno lavorato a parte Eklu e Golubovic per qualche lieve risentimento articolare.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

27 Commenti

  • Eusepi dice NO al Catanzaro….
    Naturalmente può andare a f…..lo, però tutti questi rifiuti sono un problema.
    Forse era meglio tenere infantino.
    FORZA CATANZARO!!!

    • Condivido in parte la tua disamine, saranno pure mercenari ma le offerte di ingaggio sono molto basse. Probabilmente, non si vuole capire, che in alcune zone nevralgiche del campo, in special modo nella fase offensiva, occorre avere un attaccante rapace dell’area di rigore, un calciatore che ti garantisca un congruo numero di realizzazioni. Ben vengano i giovani di belle speranze, per vincere, perché credo che sia questa l’obiettivo della Società’, ci vogliono calciatori pronti. Infantino, dal punto di vista fisico, non garantisce tenuta atletica sufficiente, e’ un buon calciatore ma se ci sono offerte, valuterei la sua cessione. Condizione essenziale, e’ che venga rimpiazzato. Eusepi, più di Evacuo e Saraniti, e’ una garanzia di successo.

    • Per costruire una squadra competitiva, bisogna riconoscere ingaggi importanti, non si può pretendere di acquisire le prestazioni calcistiche di un elemento che fa’ la differenza nella categoria, offrendogli un ingaggio da serie D, quanto meno da Società abbiente con ambizioni di promozione. Eusepi e Corapi docet.

  • Vibonese , Leonzio,Potenza hanno preso degli attaccanti che fino all’anno scorso anno giocato in squadre di alta classifica …quindi secondo me si sono rinforzate bene …la stessa Reggina,Casertana… e il Trapani che sembrava quasi morto e riuscito a formare una rosa competitiva …il nostro Catanzaro aimé ancora manca una punta…ogni qualvolta che sié lì a concludere …succede sempre qualcosa…speriamo ancora il mercato andrá avanti meno male…se no… forse Infantino tutto sommato ci andrebbe bene lo stesso …visto chi é rimasto ancora libero nel mercato.

  • Se Infantino è rimasto ancora libero ci sarà pure un motivo no..??…non fa al caso nostro…è solo uno stipendio in più buttato…lui sta bene in infermeria …

  • Prenderemo il migliore attaccante della categoria che diventerà anche il capocannoniere, don Tano non mente. Abbiate fede, quest’anno sarà serie B. E non parlo tanto per dare fiato alla bocca.

  • Lo ho già scritto ieri arriverà uno di cui fino ad ora non si è parlato, come quasi tutti i nostri acquisti, come dice il fratello Bolognagr auteri è la nostra polizza vitae, fino al 31 la squadra sarà a posto e il 2 sett. Spero di vedere una corazzata pronta a sfidare chiunque.

  • E a tutti quelli che non vogliono venire a Catanzaro si vede che hanno fiuto, vadano pure dove li porta il vento, spero per loro che scelgano società sane e che fra un anno non si ritrovino svincolati d’ufficio dalla procura federale, a loro i nostri migliori auguri, chi non ci ama non ci merita

    • Ormai la differenza lo fa il Dio denaro …se rifiutano Catanzaro… xché e la societá stessa che non accetta il loro ingaggio …giustamente , anche xché loro con furbizia sanno del CZ come societá seria e con una certa disponibilità economica , e quindi alzano il tiro …

  • La nostra campagna acquisti non è male malgrado tanti rifiuti. Sono arrivati 18 nuovi calciatori, per non contare Riggio e Nicoletti che erano solo in prestito dal Crotone. E’ anche vero, come già postato da altri, che alcune squadre stanno “cannonegiando” solo adesso, come Leonzio e Trapani e ancora non è finita visto che il mercato durerà un’altra settimana. Purtroppo qua non si capisce niente, tutte queste “testine” che gestiscono Lega e FIGC, che secondo me non hanno il dono dell’intelletto e del buon senso, stanno facendo un casino incredibile. Tra l’altro EVIDENTEMENTE non sono e non sono mai stati tifosi e/o amanti del calcio, per cui non possono comprendere uno come me, per esempio, che da vero tifoso sono in grave crisi di astinenza. E’ dal 15 aprile che non vedo scendere in campo al Ceravolo il Catanzaro per una partita vera. Ma questi dirigenti che ne capiscono di queste cose??!!

  • È per quello che se ne approfittano perché noi soffriamo senza il calcio giocato della nostra squadra, quello che non capisco invece è come tutte queste tv che spendono per accaparrarsi il calcio tollerino tutti questi rinvii,ricorsi, se mettessero delle penali pesanti vedreste che i cari soloni che dirigono il calcio anziché prendere decisioni tipo b a 19 niente ripescaggi ecc ecc… I campionati sarebbero partiti regolarmente ma si vede che anche a loro sta bene così, tanto a rimetterci sono i veri appassionati di calcio che non solo non guadagnano niente ma ci rimettono soldi e fegato

  • Chi viene a giocare per il CATANZARO… Deve essere motivatissimo e contento di farlo… L’organico manca di 2 pedine: attaccante centrale e difensore centrale under…È chiaro che a questo punto, Infantino partirà.Poi….in grande UMILTÀ affronteremo un “campionato” difficile, dimenticando i RICORDI… cercando partita dopo partita di ONORARE la maglia, battagliando contro ogni avversario per cercare di lottare per un obbiettivo importante che sarà sicuramente alla nostra portata…. Catania, Viterbese, Juve Stabia, Monopoli, Casertana, permettendo…. Questi sono le squadre che lotteranno per il vertice… Sarà dura, ma bisogna avere fiducia e fortuna… FORZA CATANZARO!!!

  • Se pretendiamo che i calciatori di elevato spessore vengano gratis solo perché noi siamo il Catanzaro, mi sembra eccessivo, ma se si tratta il punto di incontro tra domanda e offerta, allora le operazioni si chiudono. Questo è il mio pensiero, sbagliato o giusto che sia. Forza GR

  • Finisce 2 a 1 per i “Bianchi”, il test in famiglia che Gaetano Auteri ha fatto svolgere alla squadra, questo pomeriggio. Indipendentemente dal lato tecnico, l’occasione è servita per stabilire “un primo contatto” con il “Ceravolo”, in attesa della gara di Coppa del 2 settembre, prologo del campionato.

    La truppa giallorossa, alle 16.30, è stata accolta dagli applausi del pubblico radunato in tribuna (per la verità non numerosissimo), prima di dare inizio alla sgambata, a cui hanno preso parte anche Onescu da una parte e Van Ransbeeck dall’altra, sebbene siano sul piede di partenza. Ha assistito all’allenamento Infantino, mentre Zanini ha seguito un lavoro differenziato, cronometro in mano, con mister Talotta. A segno Ciccone e Fischnaller per la formazione in maglia bianca (prima frazione chiusa sul 2-0), mentre D’Ursi ha realizzato il 2-1, nella ripresa, per gli undici in divisa rossa (la stessa esibita a Pagani, due settimane fa). Annullato un gol, allo stesso D’Ursi, successivamente.

    Il Catanzaro si ritroverà lunedì alle 16.30, per riprendere i lavori al Poligiovino.

Lascia un commento