Catanzaro News LIVE

Monopoli-Catanzaro 0-1 (finale): la diretta scritta [LIVE]

Monopoli Catanzaro
Redazione
Scritto da Redazione

Gli aggiornamenti in diretta dal “Vito Simone Veneziani” di Monopoli

MONOPOLI-CATANZARO: SECONDO TEMPO

95′ – Finita. Il Catanzaro conquista la prima vittoria in trasferta contro un Monopoli coriaceo che ha provato fino alla fine a rimettere in sesto la gara. Tre punti preziosi per i giallorossi che salgono a quota sette in classifica.

90′ – Occasione Monopoli con Cuppone che a due passi da Di Gennaro impatta un cross teso di Carriero ma la indirizza clamorosamente fuori.

88′ – Giallo per Elizalde. Fallo ingenuo. Il Monopoli ora si riversa in attacco alla ricerca del pari.

85′ – Cosa si divora Bianchimano? Giannone entra in area dal settore di destra e la mette al centro per Bianchimano che a porta vuota la manda alta sulla traversa.

83′ – Insidioso sinistro di Giannone dalla distanza, Antonino interviene e mette in angolo. Nel frattempo Auteri manda in campo Quaranta al posto di Statella.

78′ – Il Catanzaro prova a gestire la gara e amministrare il vantaggio siglato da Kanoute in avvio di secondo tempo. Monopoli che prova a farsi vedere dalla parti di Di Gennaro con veloci ripartenze ma la difesa tiene senza patemi concedendo solo qualche conclusione dalla distanza.

71′ – Altra sostituzione per il Catanzaro. Fuori Nicastro dentro Elizalde. Catanzaro ancora con il 3-4-3 con Di Livio largo a sinistra e Giannone largo a destra. Elizalde si piazza a sinistra nei 4 di centrocampo.

69′ –  Triplo cambio Catanzaro. Fuori Casoli, Fischnaller e Kanoute dentro Bianchimano, Di Livio e Giannone

68′ – Due punizioni pericolose per il Monopoli. Una respinta dalla barriera, l’altra parata in due tempi da Di Gennaro.

64′ – Kanoute a terra per la seconda volta nel giro di pochi minuti. Problemi fisici per l’autore del vantaggio giallorosso. Uscirà a breve.

56′ – Cambio Monopoli. Esce Ferrara entra Rota che si posiziona sulla fascia di destra. Al momento non cambia nulla nella disposizione tattica del Monopoli che resta con il 3-5-2 ma assume un atteggiamento più spregiudicato.

51′ – Grandissimo gol di Kanoute che riceve palla in profondità sulla destra, entra in area, doppio passo e con un destro potente la insacca nell’angolino sul primo palo.

51′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLL KANOUTEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

48′ – Il Catanzaro va in gol con Kanoute imbeccato centralmente da Fischnaller ma l’arbitro annulla tutto per fuorigioco.

46′ – Iniziato il secondo tempo. In campo gli stessi 22 del primo tempo.

 

MONOPOLI-CATANZARO: SINTESI PRIMO TEMPO

Gara difficile a tratti spigolosa, con il Monopoli che parte aggressivo e spinge il Catanzaro sulla difensiva battendo calci d’angolo in serie e provando a sorprendere Di Gennaro con tiri dalla distanza. Ci metto ben quattro minuti i GialloRossi a guadagnare la meta’ campo avversaria, ma con il passare dei minuti i ragazzi di Auteri prendono il controllo del gioco.

Al quarto d’ora la prima ed anche la migliore occasione confezionata dalle Aquile, Fischnaller scambia con Casoli e va a riceve a centro area il cross del compagno, il colpo di testa e’ angolato ma Antonino in tuffo salva sulla linea. Nel finale di tempo anche un rigore clamoroso non concesso per atterramneto sempre di Fischnaller in piena area, poi il riposo.

 

Red

MONOPOLI-CATANZARO: PRIMO TEMPO

45′ – Dopo un minuto di recupero finisce la prima frazione di gioco. In campo emozioni col contagocce e tanto nervosismo. Catanzaro pericoloso in una sola circostanza con Fischnaller (il migliore dei suoi) e orfano di un rigore solare incredibilmente non concesso dal sig. D’Ascanio di Ancona.

40′ – Clamoroso rigore non concesso al Catanzaro per un fallo evidentissimo su Fischnaller. L’arbitro ha visto tutta l’azione e incredibilmente ha deciso di non concedere il penalty.

33′ – Tiro senza pretese di Carriero. Di Gennaro blocca centralmente senza affanni. Si tratta del primo intervento del portiere giallorosso.

31′ – Si scaldano gli animi. Giallo per Nicastro e battibecco con De Franco e Jefferson. Ora il Monopoli prova a metterla sul nervosismo.

28′ – Giallo per De Franco, entrata da dietro.

25′ – Tanto possesso, zero occasioni. Tiene il muro del Monopoli che con un 3-5-2 compatto e il raddoppio delle marcature sui portatori di palla, è riuscito ad imbrigliare la squadra di Auteri.

20′ – La gara che  stenta a decollare. Ritmi bassi, gioco spezzettato da molti falli e squadre che per il momento non forzano le giocate.

14′ – Catanzaro vicinissimo al gol. Veloce ripartenza per vie centrali, pallone per Casoli sulla sinistra che la mette in area per la testa di Fischnaller bravo ad impattare e indirizzarla a fil di palo ma Antonino si distende e dice no al numero 21 giallorosso.

7′ – Il Catanzaro si affaccia per la prima volta in fase offensiva. Veloce contropiede sulla destra di Kanoute che salta un avversario e la mette al centro per Nicastro anticipato all’ultimo da un difesnore pugliese.

3′ – Sono trascorsi una manciata di minuti dal fischio d’inizio di questa terza giornata di campionato. Padroni di casa subito forte si sono riversati nella metà campo giallorossa. Già tre i calci d’angolo battuti dai biancoverdi, su uno di questi ci ha provato Donnarumma con un sinistro dal limite finito alto sulla traversa

MONOPOLI-CATANZARO: LE FORMAZIONI UFFICIALI

Monopoli (3-5-2): Antonino; Ferrara, De Franco, Maestrelli; Tazzer, Carriero, Giorno, Piccinni, Donnarumma; Jefferson, Moreo. A disp. Milli, Pecorini, Mercadante, Rota, Hadziosmanovic, Tuttisanti, Triarico, Cuppone, Mendicino, Mariano, Fella. All. Giuseppe Scienza

Catanzaro (3-4-3): Di Gennaro; Celiento, Martinelli, Riggio; Statella, Maita, De Risio, Casoli; Kanoute, Nicastro, Fischnaller. A disp. Mittica, Elizalde, Figliomeni, Signorini, Quaranta, Favalli, Risolo, Calì, Giannone, Mangni, Di Livio, Bianchimano. All. Gaetano Auteri.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

17 Commenti

  • Ancora 2 rigori negati dalla stessa MERDA che come avevo scritto ci ha fatto perdere a Salò nei playoff ma possibile che dobbiamo assistere a questo furto continuo senza poter fare nulla ? !

  • Dobbiamo confidare solo sulle nostre forze, abbiamo tutta la federazione e gli arbitri contro. Oggi di buono solo il risultato. Ancora non siamo squadra, viviamo sulle singole giocate. Speriamo che Kanute non sia incorso nell’infortunio dello scorso torneo se no siamo fregati: Fisc sempre bravo, oggi non hanno giocato per niente bene de risio elehzade di livio nicastro e casoli, Troppi giocatori in rosa. Bianchimano poteva fare meglio anche se il pallone gli è arrivato un pochino dietro, mentre stava andando avanti. Statella troppo preoccupato di difendere. Due falli di statella e di elehazlde ci potevano costare cari. Molto ingenui

    • Purtroppo basta poco, è sufficiente togliere 3 rigori ad una squadra e darne altrettanti ad un altra per falsare il campionato.
      Speriamo di essere così forti da riuscire a sconfiggere anche le ingiustizie

      • Speriamo, perchè è come dici tu basta poco par falsare il tutto e già in queste prime tre partite si sono dati molto da fare per contrastarci. Oltre il rigore nettissimo è anche l’atteggiamento verso di noi, sempre molto repressivo, basta un nulla e ci ammoniscono. Anche ieri 4 ammoniti contro 1 o 2 (non ricordo bene) del Monopoli.

  • Bene la vittoria, ma non riusciamo a dominare completamente la partita troppi palloni buttati in avanti senza motivo quando un po’ di buon tiki taka ( una volta era melina) servirebbe a smorzare i bollenti spiriti degli avversari e ai nostri il controllo della partita, un consiglio a bianchimano un po’ di cazzimma in più non guasterebbe e un plauso a Giannone. ogni volta che entra riesce a dare un perché al suo ingresso in campo:bravo continua così, Di Livio deve crescere molto, ma Favalli il mister se lo è scordato? E Casoli dammi un motivo della tua presenza in campo. bene gli altri, un pensiero per Statella, sei forte terrorizza i tuoi avversari vai di scimitarra e riponi il fioretto e come ha detto sopra l’amico Fabrizio la casa si costruisce mattone dopo mattone. Andiamo a vincere aquile

    • Cara Aquila59 condivido la tua disamina, soprattutto quando dici “Casoli dammi un motivo della tua presenza in campo”, io in tre partite viste ancora non l’ho capita. Fa un cross ad inizio partita sulla testa di Nicastro e poi scompare. Ma che ci fa ad Auteri che lo fa giocare sempre? Se poi PUNTUALMENTE LO TOGLIE PER MANIFESTA INCAPACITA’?
      Un mistero. Come per me è un mistero perchè in questo periodo non fa giocare Giannone in forma splendida e pieno di volonta di rivalsa. Pensavo che gli allenatori facessero giocare quelli più in forma, evidentemente Auteri la pensa in modo diverso. Comunque il Catanzaro ha un grande potenziale e non potrà che migliorare.

Lascia un commento